Città autonoma

Una città autonoma è una città che gode di un particolare status giuridico, che si esprime con il conferimento di determinati poteri o di determinate funzioni da parte dello Stato, o di un altro ente gerarchicamente sovraordinato.

SpagnaModifica

In Spagna, sono città autonome (in spagnolo: ciudades autónomas) Ceuta e Melilla, già parte dell'Andalusia fino al 14 marzo del 1995. Il 14 marzo 1995 venne approvata alle Cortes Generales (il Parlamento spagnolo) uno statuto specifico per Ceuta e Melilla, che non hanno iniziativa legislativa (che è la principale differenza dalle comunità autonome), ma viene permesso di chiedere alla Cortes delle iniziative legislative che ritengono opportune solo per Ceuta o solo per Melilla. A differenza delle comunità autonome, quindi, non hanno il potere di legiferare tramite un consiglio locale.

ArgentinaModifica

Ha lo status di città autonoma Buenos Aires.

Repubblica CentrafricanaModifica

UzbekistanModifica

Voci correlateModifica

  Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto