Clupea pallasii

specie di pesce
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Clupea pallasii
Clupea pallasii by OpenCage.jpg

Clupea pallasii pallasii.jpg

Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Osteichthyes
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Clupeomorpha
Ordine Clupeiformes
Famiglia Clupeidae
Genere Clupea
Specie C. pallasii
Nomenclatura binomiale
Clupea pallasii
Valenciennes, 1847
Areale

Clupea pallasii pallasii mapa.svg

L'Aringa oceanica[1] (Clupea pallasii Valenciennes, 1847), è un pesce osseo marino appartenente alla famiglia dei Clupeidae.

Distribuzione e habitatModifica

La sottospecie nominale (Clupea pallasii pallasii) vive nel mar Bianco e nell'Oceano Pacifico settentrionale a sud fino al Giappone, alla Corea e al Golfo di California. Fa vita pelagica in habitat costieri, tollera le acque salmastre ed esistono popolazioni confinate in bacini chiusi[2]. Le altre sottospecie vivono nel mar Bianco e sono molto localizzate.

DescrizioneModifica

Molto simile all'aringa atlantica da cui si può distinguere solo dal numero delle vertebre e degli scutelli, scaglie rigide presenti sulla superficie ventrale[3].

Il colore del corpo è blu o verdastro sul dorso e argenteo su fianchi e ventre[2].

Misura fino a 46 cm ma la taglia media si aggira sui 25 cm[2].

BiologiaModifica

Vive fino a 19 anni. Gregaria, forma banchi numerosissimi[2].

RiproduzioneModifica

Migra verso la costa e gli estuari da dicembre a luglio per la riproduzione. Le uova, molto numerose, vengono deposte sulla vegetazione o su substrati duri[2][3].

AlimentazioneModifica

C. pallasii adulta si nutre di crostacei e pesciolini, i giovanili predano soprattutto crostacei e larve di molluschi[2]. I crostacei più predati sono eufausiacei, copepodi, misidacei, anfipodi e larve zoea di granchi[3].

PescaModifica

L'importanza di questa specie per la pesca commerciale è notevole. Viene catturata soprattutto nel Pacifico ma gli stock mostrano ormai forti segnali di sovrapesca. Gli stati che catturano le maggiori quantità sono Russia e Canada[3].

TassonomiaModifica

Sono riconosciute tre sottospecie:

  • C. p. pallasii
  • C. p. marisalbi
  • C. p. suworowi

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci