Colmo (Pinguente)

frazione della città croata di Pinguente
Colmo
insediamento
(HR) Hum
Colmo – Veduta
Localizzazione
StatoCroazia Croazia
RegioneGrb Istarske županije.svg Istria
ComunePinguente
Territorio
Coordinate45°20′N 14°03′E / 45.333333°N 14.05°E45.333333; 14.05 (Colmo)Coordinate: 45°20′N 14°03′E / 45.333333°N 14.05°E45.333333; 14.05 (Colmo)
Altitudine349 m s.l.m.
Abitanti30 (31-03-2011, censimento 2011)
Altre informazioni
Cod. postale52425
Prefisso052
Fuso orarioUTC+1
TargaPU
Nome abitanticolmesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Colmo
Colmo
Sito istituzionale

Colmo (Hum in croato) è un paesino situato nell'entroterra istriano, facente parte del comune di Pinguente. Nei dintorni sono presenti le frazioni di Blàtina, Forsici, Latini, Buliavaz, Ruiavazzi e Bernobici.

PanoramaModifica

Luoghi d'interesseModifica

La città è ancora circondata da mura ed ha come unico ingresso un portone di bronzo, con tanto di battenti. All'interno vi sono due vicoli, qualche casa, il Museo civico, la chiesa romanica del XII secolo di San Gerolamo e la chiesa di San Giacomo con la sua torre campanaria, in stile romanico.

Da Colmo si snoda il viale dei Glagoliti che, lungo circa 7 km, la collega a Rozzo, frazione del comune di Pinguente. Lungo la via ci sono 10 sculture che commemorano l'antica importanza di Rozzo come centro della letteratura in alfabeto glagolitico, ancora utilizzato in questa zona fino all'inizio del XX secolo.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Evoluzione demografica[1][2]
1857 1869 1880 1890 1900 1910 1921 1931 1948 1953 1961 1971 1981 1991 2001 2011
84 91 101 102 114 119 976 851 86 67 40 24 32 23 17 30

Secondo il censimento del 1921, oggi considerato di scarsa validità scientifica[3], il 100% della popolazione era di lingua italiana.[4]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ - Republika Hrvatska - Državni zavod za statistiku: Naselja i stanovništvo Republike Hrvatske 1857.-2001.
  2. ^ http://www.dzs.hr/Hrv_Eng/publication/2011/SI-1441.pdf
  3. ^ Teodoro Sala, L'Istria tra le due guerre, su Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione del Friuli - Venezia Giulia. URL consultato il 16 luglio 2020.
    «[I risultati del censimento del 1921 furono] contestatissimi [...] per i criteri d'impostazione, per i metodi di applicazione, per le manipolazioni che ne venivano tratte a livello sta­tistico-interpretativo.».
  4. ^ VG.pdf, su Google Docs. URL consultato il 19 aprile 2020.

BibliografiaModifica

  • Dario Alberi, Istria, storia, arte, cultura, Lint Editoriale Trieste
  • Fabio Amodeo, Tutto Istria, Lint Editoriale Trieste
  • AA. VV., Istria, Cherso, Lussino, guida storico artistica, Bruno Fachin Editorie
  • Gaetano Longo (dis. Aldo Bressanutti), Terra d'Istria, Lint Editoriale Trieste

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316747539 · LCCN (ENn2016016810
  Portale Croazia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Croazia