Apri il menu principale

StoriaModifica

La comunità montana si trovava nella fascia pedemontana a sud della Valle dell'Orco e ad est delle Valli di Lanzo.

Il suo scopo principale è stato quello di favorire lo sviluppo dei comuni coinvolti nella salvaguardia del patrimonio ambientale e culturale proprio.

In particolare la comunità montana si interessava della salvaguardia dei beni architettonici particolarmente numerosi nel Canavese; tra questi sono da segnalare i castelli.

La sede della Comunità montana si trovava a Rivara.

L'ente è stato soppresso, insieme alle altre comunità montane del Piemonte, con la Legge regionale 28 settembre 2012, n. 11[1].

NoteModifica

Voci correlateModifica