Confine tra la Bulgaria e la Romania

Confine tra la Bulgaria e la Romania
Dati generali
StatiRomania Romania
Bulgaria Bulgaria
Lunghezza631.3 km
Dati storici
Istituito nel1878
Causa istituzioneIndipendenza
Attuale dal1940
Causa tracciato attualeseconda guerra mondiale
Mappa della Romania con i suoi confini.

Il confine tra la Bulgaria e la Romania descrive la linea di demarcazione tra questi due stati. Ha una lunghezza di 631,3 km dei quali 139,1 terrestre, 470 fluviale e 22,2 marittima[1]

CaratteristicheModifica

Il confine interessa la parte meridionale della Romania e quella settentrionale della Bulgaria . Ha un andamento generale da ovest verso est e la maggior parte del tracciato è dato dal Danubio.

Inizia alla triplice frontiera tra Romania, Serbia e Bulgaria[2] e termina alla triplice frontiera tra Romania, Mar Nero e Bulgaria[3].

StoriaModifica

 
Evoluzione del confine bulgaro-rumeno

Il confine venne tracciato nel 1878 durante il Congresso di Berlino e la Romania ottenne la parte settentrionale della Dobrugia mentre quella meridionale rimase sotto il controllo dell'Impero Ottomano.

Dopo le guerre balcaniche, con il Trattato di Bucarest anche il Quadrilatero passò sotto il controllo rumeno, confermato successivamente dal Trattato di Neuilly siglato nel 1919.

L'ultima modifica dei confini si ebbe nel 1940 con il Trattato di Craiova. Tornò sotto il controllo bulgaro la Dobrugia Meridionale, tornando così al confine esistente fino al 1913.

Valichi di frontieraModifica

Il confine è attraversato da 14 valichi di frontiera dei quali 7 portuali (fluviali), 5 stradali e 2 ferroviari. Sono inoltre considerati tutti internazionali. Due ponti attraversano il confine: il ponte Calafat-Vidin e il ponte sul Danubio.

  • Giurgiu - Ruse - stradale
  • Călărași - Silistra - stradale
  • Ostrov - Silistra - stradale
  • Negru Vodă - Kardam - stradale
  • Vama Veche - Durankulak - stradale
  • Giurgiu - Ruse (P) - ferroviario
  • Negru Vodă - Kardam - ferroviario
  • Calafat - Vidin - stradale e ferroviario
  • Bechet - Rahova (Oreahovo) - portuale
  • Corabia - Măgura - portuale
  • Turnu Măgurele - Nicopole (Nikopol) - portuale
  • Zimnicea - Sviștov - portuale
  • Oltenița - Turtucaia (Tutrakan) - portuale
  • Călărași - Silistra - portuale

NoteModifica

  1. ^ Anuarul Statistic al României ediția 2007
  2. ^ La triplice frontiera ha le seguenti coordinate: 44°12′54.52″N 22°40′26.69″E / 44.215145°N 22.67408°E44.215145; 22.67408
  3. ^ Questa triplice frontiera ha coordinate: 43°44′19.91″N 28°34′43.44″E / 43.738863°N 28.578732°E43.738863; 28.578732