Copa de España 2019-2020 (calcio a 5)

La Copa de España 2019-2020 è stata la 31ª edizione della manifestazione calcettistica. Si è disputata dal 5 all'8 marzo 2020 presso il Palacio de Deportes José María Martín Carpena di Malaga[1]. In questa edizione è stato sperimentato, per la prima volta, il supporto tecnologico agli arbitri in cinque casistiche: assegnazione delle reti, comminazione dei falli, espulsione diretta, scambi di identità tra i giocatori e incidenti di cronometro[2]. Il torneo è stato vinto dal Barcellona, al suo quinto titolo[3].

Copa de España 2019-2020
Competizione Copa de España
Sport Calcio a 5
Edizione 31ª
Organizzatore LNFS
Date dal 5 marzo 2020
all'8 marzo 2020
Luogo Bandiera della Spagna Spagna
Partecipanti 8
Impianto/i Palacio Martín Carpena, Malaga
Risultati
Vincitore Barcellona
(5º titolo)
Secondo Valdepeñas
Semi-finalisti ElPozo Murcia
Inter
Statistiche
Miglior marcatore Bandiera della Spagna Chino (4)
Incontri disputati 7
Gol segnati 26 (3,71 per incontro)
Palacio Martín Carpena, sede della fase finale
Cronologia della competizione

Formula modifica

Sono iscritte d'ufficio le società classificatesi ai primi otto posti del girone di andata della Primera División. Il torneo si svolge con gare a eliminazione diretta di sola andata. La formula prevede che nei quarti e nelle semifinali, in caso di parità dopo i tempi regolamentari, la vittoria sia determinata direttamente dai tiri di rigore. Nella finale, in caso di parità dopo 40', si svolgono due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. In caso di ulteriore parità al termine degli stessi, la vincitrice è determinata mediante i tiri di rigore.

Tabellone modifica

Gli accoppiamenti sono stati determinati tramite sorteggio; Inter e Barcellona, classificatisi rispettivamente come primo e secondo, sono teste di serie[4].

Quarti di finale Semifinali Finale
1 Inter 1
4 Palma 0 Inter 2
7 Jaén 0 Valdepeñas 3
3 Valdepeñas 1 Valdepeñas 3
2 Barcellona 3 Barcellona 4
5 Xota 1 Barcellona 3
8 Levante 1 ElPozo Murcia 2
6 ElPozo Murcia 2

Risultati modifica

Quarti di finale modifica

Malaga
5 marzo 2020, ore 17:00 CET
Inter1 – 0
(1-0)
referto
PalmaPalacio Martín Carpena
Arbitri:  Fermín Sánchez-Molina
Carlos Rodrigo Miguel

Malaga
5 marzo 2020, ore 19:00 CET
Jaén0 – 1
(0-0)
referto
ValdepeñasPalacio Martín Carpena
Arbitri:  Carlos Rabadán
Pablo Delgado

Malaga
6 marzo 2020, ore 17:00 CET
Levante1 – 2
(1-1)
referto
ElPozo MurciaPalacio Martín Carpena
Arbitri:  Aitor Madorrán
David Urdánoz

Malaga
6 marzo 2020, ore 19:00 CET
Barcellona3 – 1
(2-0)
referto
XotaPalacio Martín Carpena
Arbitri:  Juan José Cordero Gallardo
Alejandro Martínez Flores

Semifinali modifica

Malaga
7 marzo 2020, ore 17:00 CET
Inter2 – 3
(0-1)
referto
ValdepeñasPalacio Martín Carpena
Arbitri:  Carlos Rabadán
Pablo Delgado

Malaga
7 marzo 2020, ore 19:00 CET
Barcellona3 – 2
(0-1)
referto
ElPozo MurciaPalacio Martín Carpena
Arbitri:  Fermín Sánchez-Molina
Carlos Rodrigo Miguel

Finale modifica

Malaga
8 marzo 2020, ore 18:30 CET
Valdepeñas3 – 4
(1-0)
referto
BarcellonaPalacio Martín Carpena
Arbitri:  Juan José Cordero Gallardo
Alejandro Martínez Flores

Note modifica

  1. ^ (ES) Movistar Inter y Palma Futsal inauguran la Copa de España, su lnfs.es, 4 marzo 2020.
  2. ^ (ES) Los medios de comunicación conocen al detalle el nuevo "Soporte Tecnológico" de la Copa de España, su rfef.es, 5 marzo 2020. URL consultato il 25 ottobre 2021 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2021).
  3. ^ (ES) El Barça conquista ante Viña Albali Valdepeñas su quinta Copa de España (3-4), su lnfs.es, 8 marzo 2020.
  4. ^ (ES) Sorteados los emparejamientos de la XXXI Copa de España, su lnfs.es, 30 dicembre 2019.

Voci correlate modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio