Apri il menu principale

Coperchia

frazione del comune italiano di Pellezzano
Coperchia
frazione
Coperchia – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Salerno-Stemma.png Salerno
ComunePellezzano-Stemma.png Pellezzano
Territorio
Coordinate40°44′05″N 14°45′00″E / 40.734722°N 14.75°E40.734722; 14.75 (Coperchia)Coordinate: 40°44′05″N 14°45′00″E / 40.734722°N 14.75°E40.734722; 14.75 (Coperchia)
Altitudine190 m s.l.m.
Abitanti3 500
Altre informazioni
Cod. postale84080
Prefisso089
Fuso orarioUTC+1
Nome abitanticoperchiesi
Patronosan Nicola
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Coperchia
Coperchia

Coperchia è la frazione più popolosa del comune di Pellezzano, in provincia di Salerno.

Geografia fisicaModifica

Si trova lungo la cosiddetta Via dei casali, strada provinciale che da Baronissi conduce a Salerno, la frazione è situata a metà strada tra Pellezzano e Capezzano ed è sede del locale cimitero e della biblioteca comunale nonché del teatro "M. A. Galdi".

CulturaModifica

A Coperchia è ambientata la farsa teatrale A Coperchia è caduta una stella, scritta nel 1933 da Peppino De Filippo e da cui è stato poi tratto il film In campagna è caduta una stella.

Infrastrutture e trasportiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione di Pellezzano.

A Coperchia vi è, inoltre, una stazione ferroviaria (a nome di Pellezzano, sulla ferrovia Salerno-Mercato San Severino), che collega il paese con Salerno e con importanti centri della provincia, quali Baronissi, Mercato San Severino e Nocera Inferiore. Salerno e Baronissi sono raggiungibili anche tramite autobus.

SportModifica

CalcioModifica

Storicamente la Prima Squadra di Calcio di Coperchia è la Valentino Mazzola, fondata nel 1954[1]. Intitolata così in onore di Valentino Mazzola[1], capitano del Grande Torino morto tragicamente nell'incidente di Superga 4 anni prima.

Il colore sociale del club è il granata[1], e disputa le partite interne al Campo sportivo in località Casignano (Pellezzano)[2][3]

Nella sua storia ha disputato 7 campionati di Promozione Campania (1992-1993, 1993-1994, 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2010-2011, 2011-2012), raggiungendo il suo apice nella stagione 1958-1959 disputando il campionato dilettanti di V livello.

Attualmente, la squadra di Coperchia di più alto livello calcistico è l'A.S.D. Honveed Coperchia[4], fondata nel 1998 dal presidente Antonio Sorgente, militante nel campionato regionale di Prima Categoria - Girone F.

I colori sociali sono il bianco e il rosso. L'attuale mister della squadra è l'ex capitano della Valentino Mazzola, Daniele Apicella. Il direttore sportivo è Alfonso Coccorullo.

Il miglior risultato della squadra è stato raggiunto nella stagione 2014/2015 con la seconda posizione in classifica nel campionato di Prima Categoria e lo spareggio Promozione contro il Real Ariano Irpino (poi perso per 2-1), battendo nei playoff le compagini della Virtus Di Giorgio e del Giovi.

Breve storia della Valentino MazzolaModifica

Con i pochi mezzi allora disponibili, furono inizi difficili, ma con l'opera manuale e qualche soldo dell'intera comunità del piccolo paese, fu costruito un campo di gioco e fu acquistato quanto necessario per poter degnamente figurare.[1] La competenza dell'allora dirigenza, portò a Coperchia i migliori ragazzi e dopo soli tre anni, nella stagione sportiva 1957/58, l'Unione Sportiva Valentino Mazzola, prima vinceva il Campionato del suo girone[1] e poi conquistava il titolo di Campione Campano di Prima Divisione[1]. Ma le scarse risorse economiche e la mancanza di un terreno di gioco di dimensioni adeguate, portarono la squadra ad emigrare e le gare interne del Campionato Dilettanti 1958-1959, furono disputate allo stadio Vestuti di Salerno.[1]

nella stagione 1967/68, allestirono un organico che partecipò al Campionato di Prima Categoria però, Sempre per via della non disponibilità del terreno di gioco, la società dovette rinunciare alla competizione della categoria superiore e costretta a privarsi dei suoi pezzi migliori, ceduti a sodalizi di ben altra caratura e solidità economica.[1]

Dal 1988 la Polisportiva Mazzola infilò tre promozioni di seguito: dalla seconda in prima categoria, dalla prima in promozione (ma rinunciò a parteciparvi) ed infine, vittoria finale e partecipazione al Campionato di Promozione.[5]

Nella Stagione 2011-2012, la squadra al 14º posto in Promozione Campania 2011-2012, ma perde lo Spareggio con la Roccadaspide e si vede così retrocessa.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h Storia, www.valentinomazzola.it. URL consultato il 30 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2012).
  2. ^ POLISPORTIVA VALENTINO MAZZOLA COPERCHIA, aziende.virgilio.it. URL consultato il 30 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2011).
  3. ^ Calcio cilentano: date, campi e orari per la settima giornata di Eccellenza e Promozione, giornaledelcilento.it. URL consultato il 30 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2011).
  4. ^ Honveed Coperchia, Sito ufficiale Honveed Coperchia, su honveedcoperchia.it (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2014).
  5. ^ Storia -2-, valentinomazzola.it. URL consultato il 30 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2008).

Voci correlateModifica