Coppa Messapica

Coppa Messapica
Altri nomiGiro della Valle D'Itria
SportCycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
TipoGara individuale
CategoriaUomini Elite + Under-23

Classe 1.12

FederazioneUnione Ciclistica Internazionale Federazione Ciclistica Italiana
PaeseItalia Italia
LuogoCeglie Messapica
OrganizzatoreASDC G.S.C. "Orazio Lorusso"
DirettorePietro Stoppa
CadenzaAnnuale
Partecipantimax 200
FormulaCorsa in linea
Storia
Fondazione1952
Numero edizioni60 (al 2019)
DetentoreFilippo Tagliani
Record vittorieCampionato Italiano Elite Under 23
Ultima edizione2019
Edizione in corso60
Prossima edizione2021

La Coppa Messapica è una corsa in linea di ciclismo su strada che si svolge ogni anno a Ceglie Messapica, in Italia. É riservata agli Uomini Élite e Under-23.

Gruppo di ciclisti partecipanti alla Coppa Messapica, edizione del 2016

StoriaModifica

Dal 1952 si disputa nel comune di Ceglie Messapica e dintorni. La Coppa Messapica, una competizione ciclistica di rilevanza nazionale, è attualmente la più importante gara del Sud Italia, nata come competizione dilettantistica ed attualmente riservata alle categorie Elite e Under 23. Inizialmente la competizione è stata organizzata da un gruppo di cittadini appassionati di ciclismo, poi dal gruppo sportivo "Pedale Ceglie" ed attualmente dalla ASDC G.S.C. "Orazio Lorusso".

Nel 1982 la competizione valse come prova unica del campionato italiano femminile di ciclismo su strada juniores e seniores, le vincitrici per le due categorie furono rispettivamente Roberta Bonanomi e Maria Canins[1].

La 58ª edizione, quella del 2017, è valsa per l'assegnazione dei titoli di Campione Italiano Under 23 ed Élite maschile[2] che sono stati assegnati rispettivamente a Matteo Moschetti (Under23) e Gianluca Milani (Élite).

In occasione della 60ª edizione la società organizzatrice della Coppa Messapica, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Ceglie, ha realizzato un evento celebrativo della gara a cui hanno preso parte alcuni dei vincitori tra cui Damiano Capodivento, Savino Lombardi, Filippo Calabrese, Giuseppe di Sciorio e Vito Di Tano e gli storici organizzatori della gara; per l'occasione è stato redatto anche un libro: 60 Anni di Coppa Messapica.[3]

Albo d'OroModifica

Aggiornato all'edizione 2019.

Legenda

     Valida come prova unica del campionato italiano su strada della rispettiva categoria

Anno Vincitore Secondo Terzo
1952   Luigi Mastroianni   Aldo Lotti   Vincenzo Fausto
1953   Michele Caggiani   De Luca   Giuseppe Tocci
1954   Michele Caggiani   Gaetano Cuoccio   Antonio Mandunzio
1955   Silvio D'Andrea   Michele Caggiani   Michele Paparella
1956   Enrico Paoletti   Noè Conti   Nello Velucchi
1957   Filippo Di Salvatore   Michele Caggiani   Primo Serini
1958 non organizzata
1959   Luigi Arienti   Michele Maggini   Mario Camilletti
1960   Sandro Cervellini   Giancarlo Ceppi   Quattrini
1961   Alfredo Maggioli   Desiderio Di Gesualdo   Allicino
10ª 1962   Sergio Carloni   Alfredo Marocchi   Otello Paniccia
11ª 1963   Domenico Marzullo   Damiano Capodivento   Giancarlo Stefanelli
12ª 1964   Silvio Clementi   Damiano Capodivento   Leonardo Marcovecchio
13ª 1965   Damiano Capodivento   Filippo Calabrese   Luigi Logoluso
14ª 1966   Ciro Serini   Luigi Logoluso   Gaetano Giorgio
15ª 1967   Elio Carapella   Filippo Calabrese   Leonardo Marcovecchio
16ª 1968   Savino Lombardi
1969-1970[4] non organizzata
17ª 1971   Giovanni Franzin
18ª 1972   Filippo Calabrese
19ª 1973   Vilson Longarini   Luciano Ghergo   Paolo Pieroni
20ª 1974   Vilson Longarini   Cosimo De Salve   Filippo Calabrese
21ª 1975   Luigi Casalguidi   stefano D'Arcangelo   Aurelio Cantore
22ª 1976   Filippo Calabrese   Aurelio Cantore   Domenico Marinelli
23ª 1977   Filippo Calabrese   Aurelio Cantore   Roberto Fanagliulo
24ª 1978   Giuseppe Di Sciorio   Vito Di Tano   Antonio Narducci
25ª 1979   Giuseppe Di Sciorio   Gabriele Faedi   Fiorenzo Landoni
26ª 1980   Domenico Marinelli
27ª 1981   Bengt Asplund   Secondo Volpi   Giuliano Tommasoli
28ª 1982 (1) Categoria Senores Femminile   Maria Canins   Francesca Galli   Adalberta Marcuccetti
28ª 1982 (2) Categoria Juniores Femminile   Roberta Bonanomi   Imelda Chiappa   Cinzia Orsi
1983-1985 non organizzata
29ª 1986   Vito Di Tano
30ª 1987   Luciano Bottaro
31ª 1988   Antonio Narducci   Vito Di Tano   Antonio Lodi
32ª 1989   Michele Viglietti
33ª 1990   Elwis Maffi
34ª 1991   Renato Falcinelli   Raffaele Ziri   Giuseppe Archetti
35ª 1992   Simone Zucchi
36ª 1993   Giorgio Iodice   Fabio Somaschini   Francesco Di Ruscio
37ª 1994   Denis Fuser   Marco Di Rienzo   Michele Laddomada
38ª 1995   Giorgio Feliziani   Andrea Paluan   Cristian Rigamonti
39ª 1996   Antonio Di Maggio   Moreno di Biase   Piero Caucchiolo
40ª 1997   Pietro Maria Petrini
41ª 1998   Milan Kadlec   Pietro Maria Petrini Tupak Casmedi
42ª 1999[5]   Andrei Moukhine   Alexei Kuznetsov   Luca Finotti
2000-2001 non organizzata
43ª 2002   Alessandro Donati   Ihor Masny   Stanislav Yakushev
44ª 2003   Ivan Stević   Sergio Laganà   Alessandro Donati
45ª 2004   Maximiliano Richeze   Francesco Reda   Bruno Rizzi
46ª 2005   Gianandrea Marioli   Marco Carletti   Francesco Di Paolo
47ª 2006   Rocco Capasso   Elio Saavedra   Julián Muñoz
48ª 2007   Mauro Finetto   Edoardo Girardi   Luis Pulido
49ª 2008   Gianfranco Visconti   Fabio Piscopiello   Mattia Vaccari
50ª 2009   Maksym Averin   Donato De Ieso   Fabio Piscopiello
51ª 2010[6]   Maksym Averin   Julián Arredondo   Paolo Colonna
52ª 2011   Stiven Fanelli   Eros Piccin   Roberto Giacobazzi
53ª 2012   Luca Ferrante   Donato De Ieso   Cristian Raileanu
54ª 2013[7]   Nicola Gaffurini   Simone Petilli   Riccardo Stacchiotti
55ª 2014[8]   Mirco Maestri   Paolo Totò   Matteo Marcolin
56ª 2015[9]   Raffaello Bonusi   Davide Gabburo   Davide Pacchiardo
57ª 2016[10]   Giovanni Lonardi   Alessandro Fedeli   Francesco Romano
58ª 2017 (1) Categoria Élite Maschile[2]   Gianluca Milani   Nicolò Rocchi   Claudio Longhitano
58ª 2017 (2) Categoria Under23 Maschile[2]   Matteo Moschetti   Mirco Sartori   Raffaele Radice
59ª 2018[11]   Umberto Marengo   Filippo Bertone   Fabrizio Capodicasa
60ª 2019[12]   Filippo Tagliani   Raffaele Radice   Matteo Rotondi
2020 non disputata
2021

NoteModifica

  1. ^ Coppa Messapica, su museociclismo.it.
  2. ^ a b c Coppa Messapica assegna i titoli italiani élite e under 23, su federciclismo.it. URL consultato il 5 novembre 2018.
  3. ^ UN LIBRO PER FESTEGGIARE I 60^ ANNI DI COPPA MESSAPICA, su brindisitime.it.
  4. ^ Dal 1968, nel 1968 in accoppiata, al 1970, nel 1969 e 1970 unicamente, si svolta a Ceglie la Coppa Città di Ceglie Messapico, competizione differente rispetto alla Coppa Messapica.
  5. ^ L'albo d'oro dal 1952 fino al 1999 è ricostruito tramite articoli pubblicati sulla Gazzetta del Mezzogiorno riportanti le cronache delle varie edizioni
  6. ^ 51 Coppa Messapica, su italiaciclismo.net. URL consultato il 5 novembre 2018.
  7. ^ Giusi Pignatelli, 54° Coppa Messapica, su italiaciclismo.net, 21 agosto 2013.
  8. ^ 55 Coppa Messapica, su italiaciclismo.net, 27 settembre 2014.
  9. ^ 56° Coppa Messapica, su italiaciclismo.net, 26 settembre 2015.
  10. ^ Coppa Messapica: doppietta General Store con Lonardi e Fedeli!, su bicitv.it, 24 settembre 2016.
  11. ^ 59° Coppa Messapica Giro delle Valle d'Itria Prova Campionato Regionale Under23, su italiaciclismo.net, 23 settembre 2018.
  12. ^ CEGLIE MESSAPICA, ACUTO DI TAGLIANI (CASILLO MASERATI), su tuttobiciweb.it, 22 settembre 2019.

BibliografiaModifica

Francesco Moro - Giusi Pignatelli, 60 Anni di Coppa Messapica, 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo