Luigi Arienti

ex ciclista su strada e pistard italiano
Luigi Arienti
Luigi Arienti, Mario Vallotto, Franco Testa, Marino Vigna 1960.jpg
Arienti, primo a sinistra
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1972
Carriera
Squadre di club
1961-1962Molteni
1963Ignis
1964-1966G.B.C.
1967Casagrande
1968Vittadello
1969Individuale
1970-1972G.B.C.
Nazionale
1959-1964Italia Italia
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Oro Roma 1960 Ins. squadre
 

Luigi Arienti (Desio, 6 gennaio 1937) è un ex ciclista su strada e pistard italiano. Campione olimpico ai Giochi olimpici di Roma 1960 nell'inseguimento a squadre, fu poi professionista dal 1961 al 1972.

CarrieraModifica

Ai Giochi della XVII Olimpiade del 1960 a Roma, assieme ai compagni di squadra Marino Vigna, Mario Vallotto e Franco Testa, vinse la medaglia d'oro nell'inseguimento a squadre, superando la selezione tedesca e quella sovietica.

Dopo i Giochi intraprese la carriera professionistica, durata fino al 1972, in cui disputò prevalentemente gare su pista, in particolare la Sei giorni di Milano.

PalmarèsModifica

StradaModifica

Coppa Messapica

PistaModifica

Giochi olimpici, Inseguimento a squadre (con Marino Vigna, Franco Testa e Mario Vallotto)

OnorificenzeModifica

  Collare d'oro al merito sportivo
«Campione olimpico del 1960 - Inseguimento a squadre»
— Roma, 2015.[1]

NoteModifica

  1. ^ Benemerenze sportive di Luigi Arienti, su coni.it, Comitato olimpico nazionale italiano. URL consultato l'11 gennaio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica