Apri il menu principale

Corey Nelson

giocatore di football americano statunitense
Corey Nelson
Corey Nelson.JPG
Nelson nel 2014.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 105 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Linebacker
Squadra Philadelphia Eagles
Carriera
Giovanili
Oklahoma Sooners
Squadre di club
2014-2017 Denver Broncos
2018 Philadelphia Eagles
2019- Denver Broncos
Palmarès
Super Bowl 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 9 aprile 2015

Corey Nelson (Dallas, 22 aprile 1992) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di linebacker per i Denver Broncos della National Football League (NFL). Al college giocò a football ad Oklahoma.

Carriera professionisticaModifica

Denver BroncosModifica

Nelson fu scelto nel corso del settimo giro (242º assoluto) del Draft 2014 dai Denver Broncos[1]. Debuttò come professionista subentrando nella gara della settimana 1 vinta contro gli Indianapolis Colts[2]. La sua prima stagione si chiuse mettendo a segno 17 tackle disputando tutte le 16 partite, nessuna delle quali come titolare. Il 7 febbraio 2016, fece registrare un tackle nel Super Bowl 50, dove i Broncos batterono i Carolina Panthers per 24-10, laureandosi campione NFL[3].

Philadelphia EaglesModifica

Il 14 marzo 2018 Nelson firmò un contratto di un anno con i Philadelphia Eagles.

Denver BroncosModifica

Nel settembre 2019 tornò a giocare a Denver.

PalmarèsModifica

FranchigiaModifica

Denver Broncos: 50
Denver Broncos: 2015

StatisticheModifica

Partite totali 16
Partite da titolare 0
Tackle totali 17
Sack fatti 0
Intercetti 0

Statistiche aggiornate alla stagione 2014

NoteModifica

  1. ^ (EN) 2014 National Football League Draft (Pro Football Hall of Fame), maggio 2014. URL consultato il 25 maggio 2014.
  2. ^ (EN) Game Center: Indianapolis 34 Denver 31 (NFL.com), 7 settembre 2014. URL consultato l'8 settembre 2014.
  3. ^ (EN) Broncos outlast Panthers, claim third Super Bowl title (NFL.com), 7 febbraio 2016. URL consultato l'8 febbraio 2016.

Collegamenti esterniModifica