Cornale (Cornale e Bastida)

frazione geografica italiana
Cornale
sede comunale di Cornale e Bastida
Cornale – Veduta
Panorama di Cornale
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Pavia-Stemma.png Pavia
ComuneCornale e Bastida-Stemma.png Cornale e Bastida
Territorio
Coordinate45°02′36.38″N 8°54′39.46″E / 45.04344°N 8.91096°E45.04344; 8.91096 (Cornale)
Altitudine74 m s.l.m.
Superficie2,11 km²
Abitanti747[1] (31-12-2010)
Densità354,03 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale27056 (già 27050)
Prefisso0383
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT018055
Cod. catastaleD017
TargaPV
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Nome abitanticornalesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cornale
Cornale
Cornale – Mappa
Posizione di Cornale nella provincia di Pavia

Cornale (Curnà in dialetto oltrepadano[senza fonte]) è una località di 734 abitanti della provincia di Pavia in Lombardia, sede del comune italiano di Cornale e Bastida. Si trova nella zona nordoccidentale della pianura dell'Oltrepò Pavese, alla destra del Po, tra le foci dei torrenti Scrivia e Curone.

StoriaModifica

 
La chiesa della Natività di Maria Vergine

Cornale apparteneva al feudo di Casei, di cui seguì sempre le sorti, passando dai Beccaria ai Torelli di Ferrara, che furono nominati nel 1456 Marchesi di Casei e Cornale.

Nel XVIII secolo il comune era noto con il nome di Cornale con Torello, essendo Torello una grossa frazione posta più a ovest, sul Curone, di fronte a Bastida de' Dossi. Essa scomparve all'inizio del secolo successivo, quando anche Bastida de' Dossi (vedi) fu abbandonata e ricostruita più a sud. Anche Cornale sorgeva allora un poco più a nord, più o meno all'estremità settentrionale del paese attuale. Il paese fu a poco a poco ricostruito, diviso in più nuclei su diverse strade, che solo lentamente si sono fusi in un unico centro, con pianta piuttosto dispersa.

Il 4 febbraio 2014, a seguito di un referendum, Cornale si è unita insieme al limitrofo comune di Bastida de' Dossi nel nuovo ente comunale di Cornale e Bastida.

SimboliModifica

 
Vecchio stemma comunale

Lo stemma comunale era stato concesso con decreto del presidente della Repubblica del 18 luglio 2006.[3]

«Semipartito troncato: il primo di rosso, all'arbusto di corniolo di verde, fustato e sradicato al naturale, fruttato di rosso; il secondo di azzurro, al toro furioso d'oro, allumato di rosso; il terzo di verde, alle tre fasce diminuite ondate di azzurro. Ornamenti esteriori da Comune.»

(D.P.R. del 18 luglio 2006)

Il gonfalone era un drappo partito di giallo e di rosso.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[4]

AmministrazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Cornale (Pavia) D.P.R. 18.07.2006 concessione di stemma e gonfalone, su Governo Italiano, Ufficio Onorificenze e Araldica, 2006. URL consultato il 20 dicembre 2020.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia