Apri il menu principale

Cuori al verde

film del 1996 diretto da Giuseppe Piccioni
Cuori al verde
Paese di produzioneItalia
Anno1996
Durata90 min
Generecommedia
RegiaGiuseppe Piccioni
SceneggiaturaGualtiero Rosella, Giuseppe Piccioni
Produttore esecutivoMassimo Ferrero
Casa di produzioneRodeo Drive
FotografiaCamillo Bazzoni
MontaggioEsmeralda Calabria
MusicheDaniele Silvestri
ScenografiaGiada Calabria
Interpreti e personaggi

Cuori al verde è un film del 1996 di Giuseppe Piccioni.

TramaModifica

Tre piccolo-borghesi in crisi si incontrano e si scontrano: Stefano, da poco laureato in filosofia, non riesce a trovare lavoro e viene abbandonato dalla fidanzata, arrivando a tentare il suicidio ingurgitando degli antidepressivi; Giulio, un pragmatico idraulico separato dalla moglie, frequenta un'amica dalle pretese intellettuali troppo elevate per lui e nel frattempo cerca di gestire la relazione con la figlia adolescente Rebecca; Lucia, ex cameriera truffata dal fidanzato Piero, per far fronte ai debiti si ricicla come prostituta d'alto bordo. Le vite dei tre si intrecciano quando Stefano, in procinto di togliersi la vita, viene salvato da Giulio che lo ospita in casa propria e, nel tentativo di distrarlo integrandolo nella propria routine lavorativa, lo porta con sé in casa di Lucia, dove è stato chiamato per effettuare una riparazione. Stefano perde la testa per Lucia e tenta in ogni modo di attirare le sue simpatie, ma la donna sembra molto disinteressata e soprattutto pessimista per via delle delusioni subite in passato. Stefano inoltre, preso dalle sue fantasie ingenue, non si accorge del lavoro di Lucia e anche quando Giulio glielo fa notare, l'uomo continua a corteggiarla.

RiconoscimentiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema