D'arcy Wretzky

bassista statunitense
D'arcy Wretzky
D'arcy Wretzky.jpg
D'arcy Wretzky al basso durante il periodo di Adore
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRock alternativo
Grunge
Periodo di attività musicale1988 – 1999
StrumentoBasso
GruppiThe Smashing Pumpkins

D'arcy Elizabeth Wretzky-Brown (South Haven, 1º maggio 1968) è una bassista statunitense di origine polacca, nota per essere stata una dei componenti degli Smashing Pumpkins.

BiografiaModifica

Primi anniModifica

D'arcy Wretzky è nata e cresciuta a South Haven nel Michigan, dove la madre, una musicista che lavorava come cantante[1], ha incoraggiato lei e le sorelle a suonare. Crescendo ha cominciato a suonare il violino e l'oboe e a cantare in un coro. Aveva intenzione di iniziare una carriera musicale da quando aveva dieci anni.[2] Ha studiato al South Haven's L.C. Mohr High School, dove ha cominciato ad interessarsi al post-punk e a suonare in cover band. Dopo essersi diplomata, un amico francese conosciuto grazie allo scambio culturale (lei si recò in Francia e lui negli Stati Uniti), le disse di aver un amico che cercava un bassista per la propria band. La ragazza si recò a Parigi e si unì alla band per un breve periodo. Dopo poco tempo ha lasciato il gruppo e ha girato ancora nell'Europa, ritornando infine negli Stati Uniti. Al suo ritorno, ritrovandosi bloccata all'aeroporto di Chicago, chiamò i suoi genitori per farsi andare a prendere, ma non li trovò in casa, e perciò si ritrovò a girare per Chicago, trovandola così bella e interessante da non avere più voglia di tornare nel Michigan.[3] Si è stabilita quindi a Chicago insieme alla sorella per un breve periodo di tempo, dopodiché è entrata a far parte di un gruppo, il cui cantante era anche il suo datore di lavoro nel locale dove lei faceva la cameriera. D'arcy ha dichiarato di essere una bassista autodidatta.[4]

The Smashing Pumpkins (1988-1999)Modifica

Un giorno andò all'Avalon Nightclub insieme a un amico, e lì conobbe Billy Corgan, che le chiese di entrare a far parte della sua band, i futuri Smashing Pumpkins, che a quel tempo erano semplicemente Corgan, James Iha e una drum machine. D'arcy accettò, Jimmy Chamberlin completò la formazione solo alcuni mesi dopo. Wretzky è la bassista accreditata dei primi cinque album da studio della band: Gish, Siamese Dream, Mellon Collie and the Infinite Sadness, Adore e Machina/The Machines of God. In un'intervista del 1993 ha confermato che è stato Corgan a suonare tutte le parti di basso di Siamese Dream per ridurre i tempi di registrazione.[5] Oltre al basso, ha contribuito anche ai cori in alcuni brani del gruppo.

Tour finale, sessioni di registrazione e uscita dalla band (1999)Modifica

Dopo il breve tour "The Arising!", che vide, per la prima volta dal 1996, riuniti tutti i quattro membri originali, D'arcy decise di lasciare la band per seguire la carriera di attrice. Prima di abbandonare il gruppo, ha contribuito alla registrazione dell'album Machina/The Machines of God dove ha suonato le parti relative al basso in tutti i brani tranne l'ultimo della tracklist Age of Innocence. Nel tour successivo del 2000 è stata sostituita da Melissa Auf der Maur.

Dopo l'uscita dalla band (1999-oggi)Modifica

Dopo tanti anni fuori dai riflettori, nel luglio 2009 ha rilasciato un'intervista per l'emittente radiofonica statunitense Q101 FM di Chicago nella quale ha dichiarato di non sentirsi più abbastanza in buona salute per fare la musicista. Ha affermato inoltre di aver vissuto brevemente ad Austin, in Texas, e di vivere in una fattoria nel Michigan.[6]

Fino al 2013 i rapporti con Corgan sono rimasti tesi[7], ma nel 2014 ha provato a ristabilire un contatto con lui.[8]

Nel 2016 la Wretzky ha comunicato che sta lavorando ad un proprio album, senza però rivelare i tempi di pubblicazione e realizzazione.

Secondo lei non ha partecipato alla reunion dei membri fondatori degli Smashing Pumpkins avvenuta nel 2018 perché Corgan le avrebbe fatto una proposta che poi avrebbe ritirato subito dopo,[9] mentre secondo quest'ultimo sarebbe stata invitata a partecipare agli incontri e alle sessioni con il gruppo ma avrebbe sempre rimandato.[10]

Nel 2019 la band Grave Next Door hanno dichiarato di star collaborando con D'arcy, seppur non sia stato dichiarato in che veste abbia partecipato.[11]

Vita privataModifica

D'arcy è una fan sia di Star Trek che di The X-Files.[12]

Poco dopo aver lasciato il gruppo è stata arrestata il 25 gennaio del 2000, nella parte occidentale di Chicago, per possesso di cocaina.[13]

È stata sposata dal 1993 al 1999 con il musicista Kerry Brown del gruppo di rock alternativo Catherine, in precedenza ha avuto anche una relazione con il compagno dei Pumpkins James Iha.

NoteModifica

  1. ^ (EN) D'arcy Wretzky biography, IMDb.com. URL consultato il 15 marzo 2015.
  2. ^ (EN) interviews : Addicted to Noise Interview: D'arcy, Spfc.org, dicembre 1995. URL consultato il 15 marzo 2015.
  3. ^ (EN) Doug Pullen, Michigan Native D'arcy Ready For More Successes, The Flint Journal, 26 giugno 1996. URL consultato il 23 settembre 2007.
  4. ^ (EN) interviews : D'arcy Wretzky, The Beak, Spfc.org, gennaio 1997. URL consultato il 15 marzo 2015.
  5. ^ (EN) Michael Azerrad, Smashing Pumpkins' Sudden Impact, in Rolling Stone, ottobre 1993.
  6. ^ (EN) Amy Phillips, Smashing Pumpkins' D'Arcy Speaks!, Pitchfork, 14 luglio 2009. URL consultato il 10 marzo 2011.
  7. ^ (EN) Brett Buchanan, Former Smashing Pumpkins Bassist D'arcy Wretzky Rips Billy Corgan, AlternativeNation.net. URL consultato il 15 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2013).
  8. ^ (EN) D'Arcy Wretzky Seeks Whereabouts of Billy Corgan, Loadwire.com, 10 settembre 2014. URL consultato il 15 marzo 2015.
  9. ^ (EN) Daniel Kreps, D'arcy Wretzky Slams Billy Corgan, Smashing Pumpkins Reunion, RollingStone.com. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  10. ^ (EN) Ilana Kaplan, Billy Corgan: D'Arcy Wretzky has 'burned bridge forever' with The Smashing Pumpkins, Indipendent. URL consultato il 18 agosto 2018.
  11. ^ (EN) Brett Buchanan, Smashing Pumpkins' D'arcy Is Playing With Surprising Band, su AlternativeNation.net, 12 aprile 2019. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  12. ^ (EN) Quotephoria – D'arcy Wretzky Quotes, Netphoria.org. URL consultato il 5 marzo 2015.
  13. ^ (EN) Tina Johnson, News - Articles - 1434166, MTV.com, 15 gennaio 2000. URL consultato il 10 marzo 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN161602292 · ISNI (EN0000 0001 1457 6754 · Europeana agent/base/63003 · LCCN (ENno2002080328 · WorldCat Identities (ENlccn-no2002080328
  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock