Apri il menu principale

Geografia fisicaModifica

StoriaModifica

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa di Santa Maria della Pace
 
La chiesa dei Lazzariti
  • Chiesa riformata (già di Santa Maria), eretta nell'VIII secolo e ricostruita nel 1968[1];
  • Chiesa cattolica di Santa Maria della Pace, eretta nel 1951-1952[1];
  • Chiesa paritaria dei Lazzariti in località Gfenn, eretta nel XIII secolo[1].

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

 

Geografia antropicaModifica

FrazioniModifica

  • Dübelstein
  • Geeren
  • Gfenn
  • Gockhausen
  • Hermikon
  • Stettbach

Infrastrutture e trasportiModifica

Dübendorf è servito dall'omonima stazione sulla Glatthalbahn e da quella di Stettbach sulla ferrovia Zurigo-Stettbach (linee S3, S9, S11 e S12 della rete celere di Zurigo).

Nelle vicinanze vi è un importante aeroporto militare, base della Forze aeree svizzere.

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

NoteModifica

  1. ^ a b c d Ueli Müller, Dübendorf, in Dizionario storico della Svizzera, 25 agosto 2004. URL consultato il 17 luglio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN123808094 · ISNI (EN0000 0004 0531 3217 · GND (DE4320231-7
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera