Apri il menu principale
Dainese
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariasocietà per azioni
Fondazione1972 a Molvena
Fondata daLino Dainese
Sede principaleMolvena
GruppoInvestcorp
Persone chiaveCristiano Silei (AD)
Settoreabbigliamento sportivo per motociclismo e sport dinamici
Fatturato184 milioni di €[1] (2017)
Dipendenti757 (2018)
Slogan«Ispirati dall'uomo»
NoteCompasso d'Oro Premio Compasso d'oro nel 2001
Sito web

Dainese è un produttore italiano di equipaggiamento tecnico e protezioni per gli sport dinamici, come motociclismo, mountain bike, sport invernali ed equitazione. L'azienda è stata fondata nel 1972 da Lino Dainese, ora socio di minoranza della compagnia[2], che ne ha curato l’espansione organica e attraverso acquisizioni come quella dell'azienda italiana di caschi AGV, nel 2007[3]. Investcorp ha acquisito la maggioranza delle quote di Dainese Group nel 2014 per €130 milioni[4]. L'azienda è guidata da Cristiano Silei, CEO dal 2015[5].

Indice

ProdottiModifica

Dainese ha dichiarato di avere come obiettivo quello di offrire una protezione “dalla testa ai piedi”: il primo punto è garantito da AGV, mentre Dainese stessa produce tute, giacche, protettori per il corpo, paraschiena, pantaloni, stivali, guanti e vari accessori. I materiali utilizzati spaziano dalla classica pelle bovina e di canguro alla fibra aramidica, fibra di carbonio, alluminio e titanio.

Nel corso degli anni ha sviluppato un'ampia gamma di prodotti dedicati alla mountain bike, allo sci e all'equitazione, focalizzati sulla protezione, le prestazioni, l’ergonomia e il design, spesso utilizzando le stesse tecnologie innovative sviluppate per le gare motociclistiche e adottate da alcuni dei più grandi atleti di ogni disciplina[6][7].

StoriaModifica

Lino Dainese fondò l'azienda nel 1972, all'età di 20 anni, cominciando a produrre protezioni per motociclisti a Molvena (Vicenza)[8]; il primo prodotto realizzato fu un paio di pantaloni da motocross[9].

Dopo l'acquisto dell'azienda da parte di Investcorp, Lino Dainese ha fondato D-air Lab, un centro di ricerca dedicato alla sperimentazione della tecnologia D-air in campi non sportivi, come quelli della sicurezza sul lavoro e degli anziani[4].

Le sedi principali dell'azienda si trovano in Italia, così come il reparto di ricerca, sviluppo e design che ha registrato 118 brevetti[10]. È presente un ufficio regionale per gli Stati Uniti in California e uno ad Hong Kong.[9]

Dall'acquisizione da parte di Investcorp, Dainese Group ha dichiarato una crescita del fatturato annuo da €117 milioni nel 2013 a €184 milioni nel 2017 e una crescita dei dipendenti da 609 a 757 (marzo 2018)[1].

Ricerca e innovazioniModifica

 
Valentino Rossi con abbigliamento Dainese e casco AGV durante una gara di MotoGP

Dainese D-airModifica

Dainese D-air è il primo sistema airbag progettato specificatamente per i motociclisti. Una centralina elettronica che registra e analizza i dati dai sensori 1.000 volte al secondo può riconoscere le situazioni di rischio e, in caso di pericolo imminente, attivare un airbag integrato nella giacca che protegge le parti vitali del motociclista. L’airbag utilizza una tecnologia brevettata a microfilamenti che permette un gonfiaggio uniforme della sacca, fornendo una protezione 9 volte più efficace di un protettore rigido standard. Lo sviluppo cominciò nel 1995 da un'intuizione personale di Lino Dainese. Nel 2000 il primo prototipo funzionante iniziò la fase di test in pista. Nel 2007, durante le prove del Gran Premio di Valencia, si registrò la prima attivazione in una competizione ufficiale, a seguito della caduta del pilota italiano Simone Grotzkyj[11][12]. Il primo sistema disponibile sul mercato, nella versione Racing, fu commercializzato nel 2011. Nel frattempo Dainese continuò a testare una versione del sistema che potesse proteggere il motociclista dalle tipologie d'impatto più frequenti durante la guida su strada e un prototipo pensato per gli sciatori professionisti. Nel 2015 ha lanciato sul mercato la Misano 1000, la prima giacca da moto con un sistema D-air Street integrato. Nello stesso anno il Dainese D-air Ski ha fatto il suo debutto nella Coppa del Mondo FISI di sci alpino[13].

Il paraschienaModifica

Nel 1978 Dainese introduce nel mondo delle competizioni motociclistiche la prima protezione dorsale, progettata in collaborazione con Marc Sadler e il campione del mondo Barry Sheene. Il paraschiena è stato successivamente evoluto in varie generazioni.

Nel 1980 introduce le ginocchiere rinforzate (saponette), nel 1986 introduce la gobba aerodinamica nella tuta da pista, nel 1995 progetta una tipologia di guanti che tutela tutta la mano del pilota, in particolare dorso, nocche e dita con l'uso di carbonio e kevlar[14].

Nello stesso anno Dainese introduce l'impiego del paraschiena in altre discipline sportive come la mountain bike down hill e le discipline veloci dello sci alpino.

Nel 2000 progetta un tipo di stivali per competizioni motociclistiche, agganciati internamente alla gamba della tuta ed alleggeriti nel peso, in grado di limitare i danni al piede del pilota.

Nel 2001 l'azienda vince il Premio Compasso d'oro per la tuta da moto “T-age” disegnata da Aldo Drudi.

NoteModifica

  1. ^ a b Investcorp to start Dainese sport-tech clothing brand sale soon, su bebeez.it, 24 ottobre 2018. URL consultato il 22 marzo 2019.
  2. ^ Gucci-backer-agrees-first-deal-in-Italy-in-six-years, su www.one1info.com. URL consultato il 21 marzo 2019.
  3. ^ (EN) Visordown NewsWed, 15 Aug 2007, Dainese buy helmet brand AGV, su Visordown. URL consultato il 21 marzo 2019.
  4. ^ a b Il fondo InvestCorp rileva l'80% del capitale di Dainese, su Il Sole 24 ORE. URL consultato il 21 marzo 2019.
  5. ^ Dainese appoints Cristiano Silei as new chief executive, su www.motorbiketimes.com. URL consultato il 21 marzo 2019.
  6. ^ (EN) Sam Draper, This Wearable Airbag Can Protect Olympic Skiers in High-Speed Crashes, su Wearable Technologies, 6 settembre 2018. URL consultato il 21 marzo 2019.
  7. ^ Dainese, uno scudo per il corpo “Valentino e ora pronti per Marte”, su Repubblica.it, 6 marzo 2017. URL consultato il 21 marzo 2019.
  8. ^ (EN) Dainese: A History of Racing and Innovation, su Pinkbike, 23 agosto 2013. URL consultato il 21 marzo 2019.
  9. ^ a b (EN) La storia Dainese: Innovazione e protezione dal 1972, su Dainese. URL consultato il 21 marzo 2019.
  10. ^ "Patents Assigned to Dainese S.p.A.", su patents.justia.com.
  11. ^ D-Air Dainese. Com’è nato e come funziona l’airbag per motociclisti secondo chi l’ha inventato, su www.moto.it. URL consultato il 22 marzo 2019.
  12. ^ Valencia: l'airbag di Dainese in azione, su www.motocorse.com. URL consultato il 22 marzo 2019.
  13. ^ L'airbag Dainese D-Air protegge anche gli sciatori della Coppa del Mondo, su www.motociclismo.it. URL consultato il 22 marzo 2019.
  14. ^ Dainese, la crisi frena i conti: produzione trasferita in Tunisia, su ilgiornale.it, 19 gennaio 2010. URL consultato il 3 novembre 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica