Dancing Darkey Boy

Dancing Darkey Boy
Titolo originaleDancing Darkey Boy
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1897
Durata30 sec.
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedocumentario
RegiaWilliam Heise
Casa di produzioneEdison Manufacturing Company

Dancing Darkey Boy è un cortometraggio muto del 1897, diretto da William Heise.

Brevi filmati che ritraevano bambini furono da subito molto popolari. Ai fratelli Lumiere in Francia il gioco e la vita quotidiana dei bambini avevano offerto inesauribili spunti di ispirazione in filmati come Le Repas de bébé o Baignade en mar. I fratelli Skladanowsky in Germania avevano piuttosto rivolto la loro attenzione al mondo dei piccoli artisti di strada, in Italienischer Bauerntanz e Akrobatisches Potpourri. Il regista William Heise fu il primo negli Stati Uniti a seguire l'esempio di questi ultimi, riprendendo alcuni piccoli artisti tra i tanti che allora si guadagnavano la vita esibendosi sulle strade. Qui è un bambino afro-americano impegnato in una danza di tip-tap.[1] In A Street Arab (1898) sarà la volta di un ragazzino contorsionista di New York.

Il filmato è anche una delle prime rappresentazioni di afroamericani, che il pregiudizio razzista faceva apparire come figure caricaturali e primitive, eterni bambini ("pickaninnies") impegnati come danzatori in danze selvagge, "mangiatori di cocomero", privi di educazione, buone maniere e portati a sentimenti eccessivi.[2]

Nonostante tutto questo, quasi a sfidare il contesto fortemente stereotipato e caricaturale in cui è rappresentato, il piccolo protagonista (la cui identità è sconosciuta) mostra di possedere notevole talento ed interpreta se stesso di fronte alla macchina da presa con estrema naturalezza, dignità e padronanza dei propri mezzi.

TramaModifica

In un maneggio per cavalli, un bambino afro-americano si esibisce all'aperto in un numero di tip-tap, ballando in piedi su un tavolo circondato da un folto pubblico di adulti (proprietari, fantini e stallieri).[3]

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Edison Manufacturing Company.

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito dalla Edison Manufacturing Company nelle sale americane nell'ottobre 1897.

NoteModifica

  1. ^ Gerald R. Butters, Black Manhood on the Silent Screen, University Press of Kansas, 2002, p.38.
  2. ^ Donald Bogle, Toms, Coons, Mulattoes, Mammies & Bucks: An Interpretive History of Blacks in American Films, New York: Continuum, 1973 (rev. 2001).
  3. ^ (EN) Dancing Darkey Boy, su Internet Movie Database, IMDb.com.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema