Apri il menu principale

Dante Vaglieri

archeologo e epigrafista italiano

Dante Vaglieri (Trieste, 31 maggio 1865Ostia antica, 14 dicembre 1913) è stato un archeologo ed epigrafista italiano, noto per aver effettuato importanti campagne di esplorazioni a Roma, soprattutto sul Palatino, e a Ostia antica.

BiografiaModifica

Nato a Trieste, si laureò all'Università di Vienna, dove fu allievo di Otto Hirschfeld e di Eugen Bormann. Si trasferì poi a Roma dove fu allievo prediletto di Ettore De Ruggiero e di cui sposerà la figlia. Collaborò attivamente col De Ruggiero nella direzione e nella redazione del Dizionario Epigrafico di Antichità Romana e della rivista La Cultura. Fu professore ordinario di Epigrafia latina all'Università di Roma, direttore del Museo nazionale romano alle Terme di Diocleziano, degli scavi al Palatino, dell'Ufficio Scavi di Ostia antica. Morì in giovane età sul campo a Ostia antica. La figlia Laura (sposerà Edoardo Veccia Scavalli) diventerà una nota orientalista; la figlia Bianca sposerà invece nel 1918 l'archeologo Renato Bartoccini. La terza figlia Attilia Vaglieri fu tra le prime donne architetto.

Scritti (selezione)Modifica

  • I consoli di Roma antica, Spoleto: Tip. dell'Umbria, 1905
  • A proposito degli scavi del Palatino, Roma: Tipografia della R. Accademia dei Lincei, 1908
  • Ostia: cenni storici e guida, Roma: Loescher, 1914

BibliografiaModifica

  • Dante Vaglieri, in Enciclopedia Italiana, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  • Filippo Tambroni, «Dante Vaglieri», Boll. Ass. Arch. Rom., Vol. 4 n. 1, pp. 1–9, 1914

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN88795097 · ISNI (EN0000 0000 6181 5749 · GND (DE1055177051 · BNF (FRcb103801505 (data) · BAV ADV10117214 · WorldCat Identities (EN88795097