Apri il menu principale

David Lee (pallavolista)

pallavolista statunitense
David Lee
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Peso 105 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Centrale
Squadra Kochi Blue Spikers
Carriera
Giovanili
?-?Seaside
1996-2000Granite Hills HS
Squadre di club
2001-2004CSU Long Beach
2004 Caribes de San Sebastián
2004-2005Castêlo da Maia
2005 Jakarta BNI
2005-2006Rennes
2006-2008Halkbank
2008-2009Modena
2009-2010Lokomotiv Novosibirsk
2010-2011Kuzbass
2011-2012Dinamo Mosca
2012 Al-Rayyan
2012-2013Zenit-Kazan
2013-2014Shanghai
2014-2015Lokomotiv Novosibirsk
2016 PAOK
2016-2017Ziraat Bankası
2017 Blizzard
2018 UPCN San Juan
2019-Kochi Blue Spikers
Nazionale
2003-2016Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Transparent.png Giochi olimpici
Oro Pechino 2008
Bronzo Rio de Janeiro 2016
Transparent.png Campionato nordamericano
Oro Canada 2005
Oro Stati Uniti 2007
Argento Porto Rico 2009
Argento Porto Rico 2011
Oro Canada 2013
Transparent.png World League
Bronzo Katowice 2007
Oro Rio de Janeiro 2008
Oro Firenze 2014
Bronzo Rio de Janeiro 2015
Transparent.png Coppa del Mondo
Oro Giappone 2015
Statistiche aggiornate al 5 ottobre 2019

David Cameron Lee (Alpine, 8 marzo 1982) è un pallavolista statunitense.

Gioca nel ruolo di centrale nei Kochi Blue Spikers.

CarrieraModifica

ClubModifica

La carriera di David Lee inizia a livello giovanile ed a livello scolastico, tra il Seaside e la Granite Hills HS. Nel 2001 inizia la carriera universitaria e gioca tra le file della CSU Long Beach; il miglior risultato è la finale dell'edizione 2004 della NCAA Division I.

Terminata l'università, nella stagione 2004 inizia la carriera professionistica coi Caribes de San Sebastián, nella Liga de Voleibol Superior Masculino; passa poi al Castêlo da Maia in Portogallo ed al Jakarta BNI, col quale vince il campionato indonesiano, mentre nella stagione 2005-06 gioca per il Rennes, in Francia.

Dopo un biennio nella Voleybol 1.Ligi turca con l'Halkbank, viene ingaggiato dal Modena per la stagione 2008-09, nella Serie A1 italiana. Nella stagione seguente, va a giocare in Russia nella Lokomotiv Novosibirsk, club impegnato in Superliga.

Nel campionato 2010-11 viene ingaggiato dal Kuzbass, squadra neo promossa nella massima divisione russa, dove resta anche nel campionato successivo, ma difendendo i colori della Dinamo Mosca, con la quale si aggiudica la Coppa CEV. Nel 2012 viene ingaggiato per il solo campionato mondiale per club dall'Al-Rayyan, dopo il quale per l'annata 2012-13 passa allo Zenit-Kazan, disputando la sola Champions League al posto dell'infortunato Aleksandr Volkov.

Nella stagione 2013-14 va a giocare nella Chinese Volleyball League con lo Shanghai, raggiungendo le finali scudetto e venendo premiato come miglior centrale. Nella stagione successiva torna a giocare in Russia per la Lokomotiv Novosibirsk.

Dopo qualche mese di inattività, nel gennaio 2016 torna in campo col PAOK, club della Volley League greca col quale gioca la seconda parte del campionato 2015-16. Nel campionato seguente ritorna in Turchia, questa volta vestendo la maglia dello Ziraat Bankası, altro club capitolino.

Dopo aver partecipato col Blizzard allo NVA Showcase 2017, aggiudicandosi il torneo, nel gennaio 2018 viene ingaggiato dall'UPCN San Juan, nella Liga Argentina de Voleibol per la seconda parte del campionato 2017-18, conquistando lo scudetto. In seguito firma per i Kochi Blue Spikers, con cui partecipa alla prima edizione della Pro Volleyball League indiana.

NazionaleModifica

Nel 2003 debutta in nazionale, disputando la XXII Universiade, dove vince la medaglia di bronzo. Nel 2005 conquista la medaglia d'oro alla Coppa America ed al campionato nordamericano, mentre un anno dopo si aggiudica la prima edizione della Coppa panamericana.

Nel biennio seguente vince la medaglia d'argento ai XV Giochi panamericani, la medaglia di bronzo alla World League 2007 e la medaglia d'oro al campionato nordamericano 2007, a cui seguono la vittoria della World League 2008 e, soprattutto, della medaglia d'oro ai Giochi della XXIX Olimpiade di Pechino.

Nel 2009 vince la medaglia d'argento al campionato nordamericano, bissata nel 2011, quando riceve anche il premio come miglior muro. Torna a vincere l'oro nella rassegna continentale del 2013, a cui fa seguito un altro oro alla World League 2014, torneo nel quale vince la medaglia di bronzo nel 2015, seguita a sua volta dall'argento alla NORCECA Champions Cup 2015 e dall'oro alla Coppa del Mondo 2015.

Si aggiudica in seguito la medaglia di bronzo ai Giochi della XXXI Olimpiade, dove indossa per l'ultima volta la maglia della nazionale statunitense.

PalmarèsModifica

Collegamenti esterniModifica