DeWitt Clinton

politico statunitense

DeWitt Clinton (Little Britain, 2 marzo 1769Albany, 11 febbraio 1828) è stato un politico statunitense.

DeWitt Clinton

BiografiaModifica

Nipote di George Clinton, fu senatore dal 1798 al 1802, sindaco di New York dal 1803 al 1815 e governatore dello Stato di New York per tre volte, tra il 1817 ed il 1826. Dal 1810 al 1824 egli fu membro della Commissione per la costruzione del Canale Erie. Fu uno dei primi membri della medesima, istituita nel 1810, che partecipò alla progettazione ed al controllo della esecuzione del canale e dal 1816 ne divenne l'elemento trainante.

In suo onore poi fu battezzata col suo nome la locomotiva DeWitt Clinton, costruita nel 1831 dalla West Point Foundry Association di New York per la Mohawk and Hudson River Railroad.

 
Stampa che mostra DeWitt Clinton mentre mescola le acque del Lago Erie con l'Oceano Atlantico nel 1826.

Appartenenza alla MassoneriaModifica

Clinton fu un massone del Rito di York.[1] Egli fu iniziato nella loggia "Holland" No. 16 (oggi No 8), NY, il 3 settembre 1790,[2][3] e, nel 1806, fu eletto Maestro venerabile della Gran Loggia di New York. Clinton fu essenziale nel fondare il Grande Accampamento dei Cavalieri Templari negli Stati Uniti e fu primo, secondo e terzo Gran Maestro dal 1816 al 1828.[2][4] Egli mantenne il titolo fino alla sua morte che avvenne nel 1828.[2]

In 1826 ci fu il Caso William Morgan a Batavia. Morgan, che minacciò di pubblicare una esposizione dei rituali della Massoneria, scomparve e fu presumibilmente rapito e ucciso dai massoni.

Clinton emise tre proclami, ciascuno aumentando la ricompensa per informazioni e cattura dei colpevoli fino a raggiungere $2.000.[5] I proclami di Clinton non ebbero effetto e la fraternità massone subì un periodo di grave declino in molte zone degli Stati Uniti a causa delle critiche sollevate dallo scandalo.[6]

La Gran Loggia di New York istituì il Premio DeWitt Clinton, che ricompensava servizi particolari alla comunità da parte di organizzazioni o persone non massoniche, i cui atti davano esempio di un interesse condiviso per il benessere del genere umano e il credo nella fratellanza umana.[7]

NoteModifica

  1. ^ DeWitt Clinton, su freemasonry.bcy.ca (archiviato il 22 giugno 2003).
  2. ^ a b c DeWitt Clinton, su freemasonrytoday.com. URL consultato il 24 ottobre 2018 (archiviato il 25 aprile 2016).
    «Fu Eminente Gran Commendatore del Comando di New York dei Cavalieri Templari dal 1814 al 1828. Egli fu Gran Maestro del Grande Accampamento degli Stati Uniti dal 1818 al 1828.».
  3. ^ (EN) Celebrating more than 100 years of the Freemasonry: famous Freemasons in the history, su Mathawan Lodge No 192 F.A. & A.M., New Jersey (archiviato il 10 maggio 2008).
  4. ^ Past Ge Officers, Knightstemplar.org. URL consultato il 25 luglio 2013.
  5. ^ William Leon Cummings, Cumming's notes on Morgan, su Grand Lodge of British Columbia and Yukon. URL consultato il 18 febbraio 2020.
  6. ^ David P. Brownback, The Morgan affair aftermath, su Grand Lodge of British Columbia and Yukon. URL consultato il 18 febbraio 2020.
  7. ^ Masonic Service Awards (PDF), Grand Lodge of New York. URL consultato il 6 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2011).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN5048651 · ISNI (EN0000 0000 2215 8061 · LCCN (ENn82055230 · GND (DE118908588 · BNF (FRcb12567521k (data) · NLA (EN49787465 · CERL cnp01353360 · WorldCat Identities (ENlccn-n82055230