Deltora

serie di libri di Jennifer Rowe
(Reindirizzamento da Deltora Quest)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Deltora Quest" rimanda qui. Se stai cercando la serie animata, vedi Deltora Quest (serie animata).

Deltora, o Deltora Quest, è una saga di genere high fantasy scritta da Jennifer Rowe sotto lo pseudonimo di Emily Rodda.[1][2] Si compone di tre cicli di romanzi: Il magico mondo di Deltora, Ritorno a Deltora e Il segreto di Deltora.

Logo della serie

Nel 2005 ne è stata tratta una versione manga e nel 2007 l'omonima trasposizione anime Deltora Quest, prodotta da Oriental Light and Magic.[3][4]

Elenco dei libriModifica

La prima serie, Il magico mondo di Deltora (Deltora Quest), comprende otto volumi, la seconda, Ritorno a Deltora (Deltora Quest 2 o Deltora Shadowlands), tre volumi, e la terza, Il segreto di Deltora (Deltora Quest 3 o Dragons of Deltora), quattro volumi. In Italia l'intera saga è stata pubblicata da Edizioni Piemme.

Il magico mondo di DeltoraModifica

Nel 2006 i primi quattro volumi della serie sono stati riuniti nel libro Viaggio a Deltora. Gli ultimi quattro volumi sono invece stati riuniti nel libro Le sette pietre di Deltora, pubblicato nel 2007.

Nel 2015 l'intera serie è stata racchiusa nel libro unico Nel regno di Deltora.

Ritorno a DeltoraModifica

Nel 2008 i tre volumi sono stati riuniti nel libro unico Ritorno a Deltora.

Il segreto di DeltoraModifica

Nel 2009 i quattro volumi sono stati riuniti nel libro unico I draghi di Deltora (titolo fedele all'originale).

Nel 2016 le serie Ritorno a Deltora e Il segreto di Deltora sono state racchiuse nel libro Il trono di Deltora.[5]

AmbientazioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Luoghi di Deltora.

Le serie che compongono la saga sono ambientate nell'omonimo regno di Deltora. Deltora è l'acronimo delle sette pietre (diamante, esmeraldo, lapislazzuli, topazio, opale, rubino, ametista) che compongono la Cintura di Deltora, oggetto magico protettore del regno.

Diamante Esmeraldo Lapislazzuli Topazio Opale Rubino Ametista
             

La capitale, Del, si trova vicino alla punta meridionale delle sue terre, ed è la residenza del sovrano di Deltora. Molti anni prima dell'inizio della saga, il regno era diviso in sette territori, governati da sette tribù. Le tribù traevano il proprio potere ciascuna da una potente gemma magica, ed erano sufficientemente forti da poter vivere in autonomia l'una dall'altra. Quando però dalle Terre dell'ombra, il territorio a nord di Deltora, il malvagio Signore dell'ombra, creatura evanescente e dai poteri enormi, iniziò a tramare per conquistare il regno, il giovane fabbro di Del, Adin, forgiò una cintura d'acciaio con sette cavità; iniziò quindi a viaggiare per il regno e convinse ogni tribù ad abbandonare le inimicizie che fino a quel momento c'erano state e a coalizzarsi in un unico regno per far fronte alla colossale minaccia che si stagliava loro davanti. Le convinse anche a cedere le proprie pietre e, incastonatole nella cintura, creò così un potentissimo artefatto con il quale poté mettersi al comando di un grande esercito e ricacciare le Armate dell'ombra oltre i confini del neonato regno di Deltora. Adin divenne il primo sovrano del regno, e la sua stirpe durò centinaia di anni.

La saga inizia quando un suo discendente, il debole e codardo re Endon, fugge da Del dopo che il suo consigliere più fidato, Prandius, si era rivelato in realtà un Ol, ovvero uno stregone al servizio del Signore dell'ombra. L'Ol ha potuto spodestare il re perché con il tempo l'eccessiva fiducia nel proprio potere ha fatto credere ai vari sovrani di Deltora di poter governare anche senza l'ausilio della cintura, noncuranti delle sofferenze che Adin dovette passare proprio per crearla. Al tempo di Endon, l'oggetto è ormai segregato nella stanza di una torre nel palazzo: i complici dell'Ol hanno così modo di trafugarlo, e le sette gemme vengono ognuna nascosta in uno dei luoghi più pericolosi del regno, ciascuna protetta da un mostruoso guardiano al servizio dell'Ombra: le Foreste del silenzio, il Lago delle nebbie, la Città dei topi, il Deserto delle sabbie mobili, la Montagna del terrore, il Labirinto della bestia e la Valle degli incantesimi. Senza più né sovrano (solo i discendenti di Adin possono utilizzare la cintura e assumere il potere, e a quanto si sa l'unico figlio di Endon è sparito), né cintura, il Signore dell'ombra ha la strada spianata per conquistare il regno. Inizia così una terribile occupazione militare che durerà per quasi vent'anni.

NoteModifica

  1. ^ Saga di Deltora, su romanzifantasy.it, 19 novembre 2015. URL consultato l'11 settembre 2019.
  2. ^ Pino Cottogni, Un lungo viaggio verso il magico paese di Deltora, su fantasymagazine.it. URL consultato l'11 settembre 2019.
  3. ^ Deltora Quest, su cartonionline.com. URL consultato il 4 aprile 2018.
  4. ^ Deltora Quest, su animeclick.it, Associazione NewType Media. URL consultato l'11 settembre 2019.
  5. ^ Il Trono di Deltora, su edizpiemme.it, Edizioni Piemme. URL consultato il 4 aprile 2018.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica