Dervla Murphy

avventuriera irlandese

Dervla Murphy (Lismore, 28 novembre 1931) è un'avventuriera irlandese che ha intrapreso molti viaggi lunghi (da casa verso l'India, la Cina, l'Africa, ecc.) a piedi o in bicicletta, a volte con sua figlia Rachel.

Dervla Murphy

Dai suoi viaggi ha scritto dei libri, con il cui ricavato intraprende altri viaggi. La sua attività lavorativa era quella dell'infermiera, ma si è poi dedicata ai viaggi d'avventura.

Inizia a farsi conoscere con il libro Full Tilt: Ireland to India With a Bicycle (1965) che racconta del viaggio in bici intrapreso attraverso Europa, Iran, Afghanistan, Pakistan e India.

Murphy di solito viaggia da sola e senza alcun aiuto esterno talvolta ritrovandosi in situazioni di pericolo.[1][2]

NoteModifica

  1. ^ Allan, Vicky (2007) On Top of the World Archiviato il 27 settembre 2007 in Internet Archive. Sunday Herald, 20 Jan 2007
  2. ^ Sandi Toksvig, Excess Baggage, BBC Radio 4, 15 dicembre 2007.

BibliografiaModifica

  • Full Tilt: Ireland to India With a Bicycle, 1965.
  • Tibetan Foothold, 1966.
  • The Waiting Land: A Spell in Nepal, 1967.
  • In Ethiopia with a Mule, 1968.
  • On a Shoestring to Coorg: An Experience of South India, 1976.
  • Where the Indus is Young: A Winter in Baltistan, 1977.
  • A Place Apart, 1978.
  • Wheels Within Wheels (autobiography), 1979.
  • Race to the Finish? The Nuclear Stakes, 1982.
  • Muddling through in Madagascar, 1985.
  • Changing the Problem: Post-forum Reflections, 1985.
  • Ireland, Orbis, 1985.
  • Eight Feet in the Andes: Travels With a Mule in Unknown Peru, 1986.
  • Tales From Two Cities: Travels of Another Sort, 1987.
  • Cameroon With Egbert, 1990.
  • Transylvania and Beyond, 1993.
  • The Ukimwi Road: From Kenya to Zimbabwe, 1995.
  • Visiting Rwanda, 1998.
  • South From the Limpopo: Travels Through South Africa, 1999.
  • One Foot in Laos, 2001
  • Through the Embers of Chaos: Balkan Journeys, 2003.
  • Through Siberia by Accident, 2005.
  • Silverland: A Winter Journey Beyond the Urals, 2006
  • The Island That Dared, 2008 (Travels in Cuba)

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59119861 · ISNI (EN0000 0001 1027 5989 · Europeana agent/base/62808 · LCCN (ENn79138822 · BNF (FRcb121401790 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n79138822
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie