Apri il menu principale

Devyn Marble

cestista statunitense
Devyn Marble
Roy Devyn Marble with Erie.JPG
Marble con la maglia degli Erie BayHawks nel 2016
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 91 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia / ala piccola
Squadra S.C. Warriors
Carriera
Giovanili
2006-2010Southfield-Lathrup H.S.
2010-2014Iowa Hawkeyes
Squadre di club
2014-2016Orlando Magic44 (97)
2014-2016Erie BayHawks20 (285)
2016-2017Aris Salonicco11 (76)
2017Aquila Trento10 (104)
2018-2019Aquila Trento32 (543)
2019-S.C. Warriors
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 ottobre 2019

Roy Devyn Marble (Southfield, 21 settembre 1992) è un cestista statunitense.

È il figlio di Roy Marble.

CarrieraModifica

Dopo quattro stagioni in NCAA con gli Iowa Hawkeyes (di cui l'ultima chiusa con 17 punti di media a partita) viene scelto alla cinquantaseiesima chiamata del Draft 2014 dai Denver Nuggets ma viene subito ceduto agli Orlando Magic assieme ad Evan Fournier in cambio di Arron Afflalo.

Il 15 luglio 2016 passa ai Los Angeles Clippers, con una seconda scelta futura, per C.J. Wilcox, venendo però subito tagliato dalla squadra californiana.[1]

L'11 agosto seguente firma per l'Aris Salonicco[2], che lascia però nel mese di dicembre.[3]

Il 17 gennaio 2017 viene tesserato dall'Aquila Basket Trento.[4][5] Risolve il contratto con la società bianconera il 7 aprile seguente, in seguito all'infortunio riportato in occasione della gara vinta contro l'Olimpia Milano per 76-98 (lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), che gli ha fatto concludere anzitempo la stagione[6]; nel suo periodo in Italia la squadra ha perso soltanto una partita su 10.[7]

Dopo aver recuperato dall'infortunio, nella stagione 2018-2019 torna a giocare per l'Aquila Basket, con un contratto annuale.[8]

Nell'agosto 2019, Marble ha firmato un contratto Exhibit 10 con una delle due squadre finaliste dei Playoff dell'NBA del 2019, Golden State Warriors.[9]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica