Apri il menu principale
Diane Guerrero al Texas Book Festival nel 2016

Diane Guerrero (New Jersey, 21 luglio 1986) è un'attrice statunitense. È nota soprattutto per il ruolo di Maritza Ramos nella serie Orange Is the New Black e di Lina nella serie statunitense Jane the Virgin.

Ha vinto due Screen Actors Guild Award, uno nel 2015 e l'altro nel 2016, per il miglior cast in una serie a commedia, per la serie Orange Is the New Black.

BiografiaModifica

Diane è una cittadina americana, nata nel New Jersey. I suoi genitori e il fratello maggiore sono nati in Colombia e sono stati rimpatriati in Colombia quando lei aveva 14 anni.[1]

È cresciuta nei quartieri Jamaica Plain e Roxbury di Boston dopo essere stata adottata.[2] Fin da piccola ha avuto un grande interesse per la recitazione e lo ha fatto in diverse occasioni nel suo quartiere e a scuola. Ha poi frequentato la sezione musicale della Boston Arts Academy. Nel suo liceo cantava in un gruppo jazz, ma aveva già deciso di frequentare scienze politiche e scienze della comunicazione in un college, quindi ha deciso di abbandonare il gruppo.[3]

CarrieraModifica

Nel 2010 è apparsa nel video musicale di Faces del cantante Louie Bello, girato a Norwood, Massachusetts. Il suo primo lavoro dopo il college è stato in uno studio legale. A 24 anni, ha deciso d'intraprendere la carriera di recitazione. Nel 2011, si trasferisce a New York e studia recitazione alla Susan Batson Studios dove incontra il suo manager Josh Taylor.

Ha fatto un provino per un ruolo in Devious Maids, invece ha ottenuto un ruolo nel cast di Orange Is the New Black, in cui interpreta Maritza Ramos.[4] Per questo ruolo, è stata premiata nel 21° Screen Actors Guild Awards.[5] Inoltre, il cast si è guadagnato il riconoscimento per la prestazione eccezionale, nel 22° Screen Actors Guild Awards. Diane ha anche avuto un ruolo nella serie televisiva Are We There Yet?, trasmessa tra il 2010 e il 2012.

Nel 2014, è apparsa in Emoticon ;), una commedia, che parlava di una storia d'amore, in cui il padre del personaggio ha una storia d'amore con una dottoranda.

È anche nel cast della serie del canale The CW Jane the Virgin.[6][7] Nel febbraio 2015, Guerrero è stata selezionata come protagonista femminile della serie televisiva Super Clydee.[8] Guerrero interpreterà altri ruoli cinematografici in Happy Yummy Chicken, Beyond Control e The Godmother.[9]

Nel 2016 ha pubblicato il suo primo libro intitolato Country We Love: My Family Divided, le memorie dei suoi genitori, che sono stati rimpatriati. Il libro è stato scritto con Michelle Burford e pubblicato dalla casa editrice Henry Holt and Co.[10][11]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

  • My Man is a Loser, regia di Mike Young (2014)

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Carolina Morneno The Huffington Post, 'OITNB' Star Opens Up About Childhood 'Tragedy', su The Huffington Post, 18 giugno 2014. URL consultato il 18 luglio 2016.
  2. ^ (EN) Diane Guerrero returns for ‘Orange is the New Black’ second season, su nydailynews.com. URL consultato il 18 luglio 2016.
  3. ^ (EN) Diane Guerrero, su IMDb. URL consultato il 18 luglio 2016.
  4. ^ Diane Guerrero On Fighting to Get More Latinas on TV, su remezcla.com. URL consultato il 18 luglio 2016.
  5. ^ Anita Gates, Summer Movie Release Schedule, in The New York Times, 2 maggio 2014. URL consultato il 18 ottobre 2016.
  6. ^ (EN) Fall TV previews: The CW has superheroes and virgins on deck, in The A.V. Club, 16 maggio 2014. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  7. ^ (EN) #Interview With Diane Guerrero of ‘Orange Is The New Black', in Latina (rivista). URL consultato il 27 febbraio 2017.
  8. ^ (EN) Denise Petski, Diane Guerrero Joins CBS’ ‘Super Clyde’; Margot Bingham In ABC’s ‘Flesh And Blood’, in The Hollywood Reporter, 25 febbraio 2015. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  9. ^ (EN) Amanda N'Duka, Glen Powell Enlists In ‘Sand Castle’; Diane Guerrero Joins ‘The Godmother’, in Deadline.com, 14 ottobre 2015. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  10. ^ In the country we love family divided, su bookreporter.com.
  11. ^ Gina Rodriguez Supports Diane Guerrero New Book In Best Way Possible!, su latintimes.com, 10 maggio 2016. URL consultato il 18 luglio 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN8145003639961340868 · LCCN (ENn2015066372 · WorldCat Identities (ENn2015-066372