Apri il menu principale
Elatea
Sede vescovile titolare
Dioecesis Elatensis
Patriarcato di Costantinopoli
Sede titolare di Elatea
Mappa della diocesi civile di Macedonia (V secolo)
Vescovo titolare sede vacante
Istituita 1933
Stato Grecia
Diocesi soppressa di Elatea
Suffraganea di Atene
Eretta ?
Soppressa ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Elatea (in latino: Dioecesis Elatensis) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Indice

StoriaModifica

Elatea, oggi nel territorio comunale di Amflikeia-Elateia, è un'antica sede vescovile della Grecia. Non è più menzionata nella Notitia Episcopatuum redatta dall'imperatore bizantino Leone VI (886-912) ed in quelle successive.

A questa antica diocesi, scomparsa probabilmente con le prime invasioni barbariche, Lequien attribuisce due vescovi: Atenodoro, che prese parte al concilio di Sardica; e Alessandro, che sottoscrisse nel 458 la lettera dei vescovi della Grecia all'imperatore Leone I dopo la morte di Proterio di Alessandria.

Oggi Elatea è una sede vescovile titolare della Chiesa cattolica; la sede è vacante dal 26 maggio 1981.

Cronotassi dei vescovi greciModifica

  • Atenodoro † (menzionato nel 344)
  • Alessandro † (menzionato nel 458)

Cronotassi dei vescovi titolariModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN238376674 · WorldCat Identities (EN238376674
  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi