Apri il menu principale
Diocesi di Guanhães
Dioecesis Guanhanensis
Chiesa latina
Catedral de Guanhães.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Diamantina
Regione ecclesiastica Leste 2
Vescovo Otacílio Ferreira de Lacerda
Vescovi emeriti Jeremias Antônio de Jesus
Sacerdoti 31 di cui 30 secolari e 3 regolari
7.812 battezzati per sacerdote
Religiosi 3 uomini, 8 donne
Diaconi 36 permanenti
Abitanti 289.000
Battezzati 257.800 (89,2% del totale)
Superficie 15.047 km² in Brasile
Parrocchie 28 (7 vicariati)
Erezione 24 maggio 1985
Rito romano
Cattedrale San Michele
Indirizzo Rua Amavel Nunes 55, 39740-000 Guanhães, MG, Brazil
Sito web diocesedeguanhaes.com.br
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile

La diocesi di Guanhães (in latino: Dioecesis Guanhanensis) è una sede della Chiesa cattolica in Brasile suffraganea dell'arcidiocesi di Diamantina appartenente alla regione ecclesiastica Leste 2. Nel 2016 contava 257.800 battezzati su 289.000 abitanti. È retta dal vescovo Otacílio Ferreira de Lacerda.

TerritorioModifica

La diocesi comprende 28 comuni nella parte centro-orientale dello Stato brasiliano di Minas Gerais: Guanhães, Água Boa, Braúnas, Cantagalo, Carmésia, Coluna, Conceição do Mato Dentro, Divinolândia de Minas, Dom Joaquim, Dores de Guanhães, Ferros, Frei Lagonegro, Joanésia, José Raydan, Materlândia, Morro do Pilar, Paulistas, Peçanha, Rio Vermelho, Sabinópolis, Santa Maria do Suaçuí, Santo Antônio do Rio Abaixo, São João Evangelista, São José do Jacuri, São Pedro do Suaçuí, São Sebastião do Maranhão, Senhora do Porto e Virginópolis.

Sede vescovile è la città di Guanhães, dove si trova la cattedrale di San Michele.

Il territorio si estende su una superficie di 15.047 km² ed è suddiviso in 28 parrocchie, raggruppate in 7 zone pastorali: São Miguel, Bom Jesus, São João Evangelista, Nossa Senhora das Dores, Nossa Senhora do Amparo, São Sebastião e Sant'Ana.

StoriaModifica

La diocesi è stata eretta il 24 maggio 1985 con la bolla Recte quidem di papa Giovanni Paolo II, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Diamantina e dalle diocesi di Governador Valadares e di Itabira-Fabriciano.

Nel 2016 ha ceduto il comune di São José da Safira alla diocesi di Governador Valadares.[1]

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Antônio Felippe da Cunha, S.N.D. † (8 dicembre 1985 - 5 marzo 1995 deceduto)
  • Emanuel Messias de Oliveira (14 gennaio 1998 - 16 febbraio 2011 nominato vescovo di Caratinga)
  • Jeremias Antônio de Jesus (30 maggio 2012 - 4 luglio 2018 dimesso)
    • Darci José Nicioli, C.SS.R. (4 luglio 2018 - 19 giugno 2019) (amministratore apostolico)
  • Otacílio Ferreira de Lacerda, dal 19 giugno 2019

StatisticheModifica

La diocesi nel 2016 su una popolazione di 289.000 persone contava 257.800 battezzati, corrispondenti all'89,2% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1990 301.000 306.000 98,4 26 23 3 11.576 3 29 27
1999 314.000 349.000 90,0 23 23 13.652 9 28
2000 317.000 353.000 89,8 22 22 14.409 9 28
2001 230.000 269.000 85,5 23 23 10.000 9 28
2002 230.000 269.000 85,5 22 22 10.454 8 28
2003 242.938 270.000 90,0 20 20 12.146 8 27
2004 245.000 269.931 90,8 22 22 11.136 1 5 27
2006 229.264 257.581 89,0 23 23 9.968 1 5 27
2013 252.000 283.000 89,0 31 29 2 8.129 2 13 29
2016 257.800 289.000 89,2 33 30 3 7.812 36 3 8 28

NoteModifica

  1. ^ (LA) Congregazione per i vescovi, Decreto Quo aptius, AAS 108 (2016), p. 193.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi