Diocesi di Pittsburgh

diocesi della Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America
Diocesi di Pittsburgh
Dioecesis Pittsburgensis
Chiesa latina
PittsburghStPaul.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Filadelfia
Regione ecclesiastica III (NJ, PA)
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo David Allen Zubik
Ausiliari William John Waltersheid[1],
Mark Anthony Eckman[2]
Presbiteri 430, di cui 332 secolari e 98 regolari
1.465 battezzati per presbitero
Religiosi 114 uomini, 746 donne
Diaconi 92 permanenti
Abitanti 1.907.433
Battezzati 630.033 (33,0% del totale)
Superficie 9.722 km² negli Stati Uniti d'America
Parrocchie 188
Erezione 11 agosto 1843
Rito romano
Cattedrale San Paolo
Indirizzo 111 Boulevard of the Allies, Pittsburgh, PA 15222
Sito web www.diopitt.org
Dati dall'Annuario pontificio 2020 (ch · gc)
Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America

La diocesi di Pittsburgh (in latino: Dioecesis Pittsburgensis) è una sede della Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America suffraganea dell'arcidiocesi di Filadelfia appartenente alla regione ecclesiastica III (NJ, PA). Nel 2019 contava 630.033 battezzati su 1.907.433 abitanti. È retta dal vescovo David Allen Zubik.

TerritorioModifica

La diocesi comprende 6 contee nella parte occidentale dello stato della Pennsylvania, negli Stati Uniti: Allegheny, Beaver, Butler, Greene, Lawrence e Washington.

Sede vescovile è la città di Pittsburgh, dove si trova la cattedrale di San Paolo (Saint Paul's).

Il territorio si estende su 9.722 km² ed è suddiviso in 188 parrocchie.

StoriaModifica

La diocesi fu eretta l'11 agosto 1843 con il breve Universi dominici gregis di papa Gregorio XVI, ricavandone il territorio dalla diocesi di Filadelfia (oggi arcidiocesi).

Il 29 luglio 1853 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Erie.

L'11 gennaio 1876 cedette un'altra porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Allegheny, che fu soppressa il 1º luglio 1889, reintegrandone il territorio nella diocesi di Pittsburgh.

Il 30 maggio 1901 e il 10 marzo 1951 ha ceduto ulteriori porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente delle diocesi di Altoona (oggi diocesi di Altoona-Johnstown) e di Greensburg.

Cronotassi dei vescoviModifica

Si omettono i periodi di sede vacante non superiori ai 2 anni o non storicamente accertati.

StatisticheModifica

La diocesi nel 2019 su una popolazione di 1.907.433 persone contava 630.033 battezzati, corrispondenti al 33,0% del totale.

anno popolazione presbiteri diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per presbitero uomini donne
1950 805.699 2.659.235 30,3 977 726 251 824 317 3.370 412
1966 924.088 2.306.112 40,1 883 599 284 1.046 454 5.092 316
1970 924.893 2.327.771 39,7 859 536 323 1.076 425 5.013 321
1976 949.146 2.264.071 41,9 885 602 283 1.072 25 389 3.088 321
1980 912.959 2.271.000 40,2 818 575 243 1.116 25 387 3.000 321
1990 839.070 2.163.084 38,8 785 594 191 1.068 26 249 2.184 309
1999 755.459 1.995.320 37,9 625 500 125 1.208 18 47 1.764 218
2000 754.127 1.964.832 38,4 619 496 123 1.218 53 159 1.707 218
2001 753.147 1.939.656 38,8 603 483 120 1.249 54 158 1.587 216
2002 793.417 1.975.373 40,2 591 469 122 1.342 50 161 1.538 215
2003 812.078 1.967.494 41,3 576 453 123 1.409 50 158 1.458 215
2004 815.719 1.966.067 41,5 560 442 118 1.456 49 157 1.418 215
2013 829.000 2.028.000 40,9 457 354 103 1.814 79 135 1.003 204
2016 847.000 2.071.000 40,9 441 335 106 1.920 100 139 881 200
2019 630.033 1.907.433 33,0 430 332 98 1.465 92 114 746 188

Istituti religiosi presenti in diocesiModifica

Nel 2013 contavano case in diocesi le seguenti famiglie religiose:[6][7]

NoteModifica

  1. ^ Vescovo titolare di California.
  2. ^ Vescovo titolare di Sitifi.
  3. ^ Il 20 dicembre 1853 fu nominato vescovo di Erie.
  4. ^ Morì il 18 ottobre 1872. Cfr. Eubel, vol. 8, p. 457.
  5. ^ Nominato arcivescovo titolare di Pelusio.
  6. ^ Communities & Residences of Men Religious, su diopitt.org. URL consultato l'11 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2013).
  7. ^ Communities & Residences of Women Religious, su diopitt.org. URL consultato l'11 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2013).

BibliografiaModifica

  • (LA) Konrad Eubel, Hierarchia Catholica Medii Aevi, vol. 7, pp. 308–309; vol. 8, p. 457
  • (LA) Breve Universi dominici gregis, in Raffaele de Martinis, Iuris pontificii de propaganda fide. Pars prima, Tomo V, Romae, 1893, p. 318

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn85157269
  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi