Diocesi di Savannah

diocesi della Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America
Diocesi di Savannah
Dioecesis Savannensis
Chiesa latina
Xvisionxstjohncathedralsavannah.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Atlanta
Regione ecclesiastica XIV (FL, GA, NC, SC)
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Gregory John Hartmayer, O.F.M.Conv.
Vescovi emeriti John Kevin Boland
Sacerdoti 109 di cui 92 secolari e 17 regolari
706 battezzati per sacerdote
Religiosi 21 uomini, 71 donne
Diaconi 73 permanenti
Abitanti 2.998.000
Battezzati 77.055 (2,6% del totale)
Superficie 95.928 km² negli Stati Uniti d'America
Parrocchie 56
Erezione 19 luglio 1850
Rito romano
Indirizzo 2170 East Victory Drive, Savannah, GA 31404-3918, USA
Sito web www.diosav.org
Dati dall'Annuario pontificio 2018 (ch · gc)
Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America

La diocesi di Savannah (in latino: Dioecesis Savannensis) è una sede della Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America suffraganea dell'arcidiocesi di Atlanta appartenente alla regione ecclesiastica XIV (FL, GA, NC, SC). Nel 2017 contava 77.055 battezzati su 2.998.000 abitanti. È retta dal vescovo Gregory John Hartmayer, O.F.M.Conv.

TerritorioModifica

La diocesi comprende le seguenti contee nella parte meridionale della Georgia, negli Stati Uniti d'America: Appling, Atkinson, Bacon, Baker, Ben Hill, Berrien, Bibb, Bleckley, Brantley, Brooks, Bryan, Bulloch, Burke, Calhoun, Camden, Candler, Charlton, Chatham, Chattahoochee, Clay, Clinch, Coffee, Colquitt, Columbia, Cook, Crawford, Crisp, Decatur, Dodge, Dooly, Dougherty, Early, Echols, Effingham, Emanuel, Evans, Glascock, Glynn, Grady, Harris, Houston, Irwin, Jeff Davis, Jefferson, Jenkins, Johnson, Jones, Lanier, Laurens, Lee, Liberty, Long, Lowndes, Macon, Marion, McIntosh, Miller, Mitchell, Montgomery, Muscogee, Peach, Pierce, Pulaski, Quitman, Randolph, Richmond, Schley, Screven, Seminole, Stewart, Sumter, Talbot, Tattnall, Taylor, Telfair, Terrell, Thomas, Tift, Toombs, Treutlen, Turner, Twiggs, Ware, Washington, Wayne, Webster, Wheeler, Wilcox, Wilkinson e Worth.

Sede vescovile è la città di Savannah, dove si trova la cattedrale di San Giovanni Battista.

Il territorio è suddiviso in 56 parrocchie.

StoriaModifica

La diocesi di Savannah fu eretta il 19 luglio 1850 con il breve Exigit pastorale di papa Pio IX,[1] ricavandone il territorio dalle diocesi di Charleston e di Mobile (oggi arcidiocesi); dalla prima acquisì il territorio della Georgia, mentre dalla seconda quello della Florida.[2]

Il 9 gennaio 1857 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico della Florida (oggi diocesi di Saint Augustine).

Il 5 gennaio 1937 assunse il nome di diocesi di Savannah-Atlanta.

Il 2 luglio 1956 in forza della bolla Amplissimas Ecclesias di papa Pio XII la diocesi si divise, dando origine alle diocesi di Savannah e di Atlanta (oggi arcidiocesi).

Il 10 febbraio 1962 la diocesi, che fin dalla fondazione era suffraganea di Baltimora, entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Atlanta.

La diocesi è stata coinvolta nello scandalo dell'abuso su un minore da parte di un suo ex-sacerdote. Allan Ranta Jr. ha infatti accusato Wayland Y. Brown, sacerdote della diocesi, di aver abusato di lui dal 1978 (quando aveva 10 anni) al 1983. Per evitare di andare a giudizio, nell'ottobre 2009 la diocesi ha accettato di pagare alla vittima 4,24 milioni di dollari.[3]

Cronotassi dei vescoviModifica

StatisticheModifica

La diocesi nel 2017 su una popolazione di 2.998.000 persone contava 77.055 battezzati, corrispondenti al 2,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 30.922 3.140.620 1,0 129 38 91 239 122 295 63
1966 33.317 1.790.463 1,9 84 38 46 396 52 219 38
1970 34.960 1.800.000 1,9 110 71 39 317 47 235 44
1976 38.024 1.600.000 2,4 95 61 34 400 47 211 43
1980 49.546 1.640.000 3,0 101 64 37 490 18 45 210 45
1990 59.730 2.347.285 2,5 88 49 39 678 35 56 181 49
1999 74.800 2.465.277 3,0 93 65 28 804 37 14 130 53
2000 75.400 2.500.000 3,0 96 66 30 785 34 45 119 52
2001 77.500 2.500.000 3,1 95 66 29 815 32 45 127 51
2002 76.000 2.610.432 2,9 94 68 26 808 48 35 120 53
2003 78.533 2.630.062 3,0 111 86 25 707 46 38 113 53
2004 75.987 2.630.062 2,9 95 71 24 799 44 35 98 52
2010 84.500 2.904.000 2,9 104 82 22 812 56 26 88 55
2014 87.600 2.934.000 3,0 103 82 21 850 77 23 83 47
2016 88.822 2.975.851 3,0 109 90 19 814 74 23 88 55
2017 77.055 2.998.000 2,6 109 92 17 706 73 21 71 56

NoteModifica

  1. ^ Donald Cornelius Shearer, Pontificia americana. A documentary history of the Catholic Church in the United States, 1784-1884, Franciscan Studies, no. 11, 1933, pp. 264-265 (nº 93).
  2. ^ La suddivisione degli Stati americani fra le diverse diocesi cattoliche fu stabilita da papa Gregorio XVI con bolla del 17 giugno 1834 ([1]).
  3. ^ «Diocese to pay $4M for abuse», SavannahNow.com, 29 ottobre 2009.
  4. ^ Il 23 giugno 1874 fu nominato vescovo titolare di Bolina.
  5. ^ Nominato vescovo titolare di Scilio.
  6. ^ Nominato vescovo titolare di Areopoli.
  7. ^ Nominato arcivescovo titolare di Pessinonte.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi