Discussione:Chiesa assira d'Oriente

Aggiungi argomento
Discussioni attive

Nella versione inglese di questo articolo é riprotato che la separazione della Chiesa Assira é avvenuta prima del concilio di Efeso.

Ciao utente anonimo!
Leggi quello che abbiamo scritto: lo scisma arrivò per gradi. Cominciò con una separazione amministrativa nel 424.
Mica siamo dei pivelli noi che mastichiamo l'italiano :-)
--Sentruper (msg) 19:52, 12 gen 2010 (CET)

Wikipedia senza fonti è decisamente preoccupante o divertente :DModifica

Qui si denomina l' "Antica Chiesa d'Oriente" come "Chiesa assira" decidendo (non si sa in base a cosa o a chi!!!) che era un tempo in modo improprio indicata come Chiesa nestoriana... Sì è scritto proprio così! Bene occorre che si sappia che purtroppo la Encyclopedia of Religion, lo strumento con più ampia revisione paritaria al mondo sullo studio della storia e della fenomenologia delle religioni che vanta solo come comitati scientifici ed editoriali i seguenti accademici

Cassetto contenente nomi
EDITOR IN CHIEF

LINDSAY JONES Associate Professor, Department of Comparative Studies, Ohio State University BOARD MEMBERS DAVÍD CARRASCO Neil Rudenstine Professor of Study of Latin America, Divinity School and Department of Anthropology, Harvard University GIOVANNI CASADIO Professor of History of Religions, Dipartimento di Scienze dell’Antichità, Università degli Studi di Salerno WENDY DONIGER Mircea Eliade Distinguished Service Professor of the History of Religions, University of Chicago GARY L. EBERSOLE Professor of History and Religious Studies, and Director, UMKC Center for Religious Studies, University of Missouri—Kansas City JANET GYATSO Hershey Professor of Buddhist Studies, The Divinity School, Harvard University CHARLES HALLISEY Associate Professor, Department of Languages and Cultures of Asia and Program in Religious Studies, University of Wisconsin—Madison CHARLES H. LONG Professor of History of Religions, Emeritus, and Former Director of Research Center for Black Studies, University of California, Santa Barbara MARY N. MACDONALD Professor, History of Religions, Le Moyne College (Syracuse, New York) DALE B. MARTIN Professor of Religious Studies, and Chair, Department of Religious Studies, Yale University AZIM NANJI Professor and Director, The Institute of Ismaili Studies, London JACOB OLUPONA Professor, African American and African Studies Program, University of California, Davis MICHAEL SWARTZ Professor of Hebrew and Religious Studies, Ohio State University INÉS TALAMANTEZ Associate Professor, Religious Studies Department, University of California, Santa Barbara CONSULTANTS GREGORY D. ALLES Associate Professor of Religious Studies, McDaniel College Study of Religion SIGMA ANKRAVA Professor, Department of Literary and Cultural Studies, Faculty of Modern Languages, University of Latvia Baltic Religion and Slavic Religion DIANE APOSTOLOS-CAPPADONA Center for Muslim–Christian Understanding and Liberal Studies Program, Georgetown University Art and Religion DIANE BELL Professor of Anthropology and Women’s Studies, George Washington University Australian Indigenous Religions KEES W. BOLLE Professor Emeritus of History, University of California, Los Angeles, and Fellow, Netherlands Institute for Advanced Studies in the Humanities and Social Sciences History of Religions MARK CSIKSZENTMIHALYI Associate Professor in the Department of East Asian Languages and Literature and the Program in Religious Studies, University of Wisconsin—Madison Chinese Religions RICHARD A. GARDNER Faculty of Comparative Culture, Sophia University Humor and Religion JOHN A. GRIM Professor of Religion, Bucknell University and Co-Coordinator, Harvard Forum on Religion and Ecology Ecology and Religion JOSEPH HARRIS Francis Lee Higginson Professor of English Literature and Professor of Folklore, Harvard University Germanic Religions URSULA KING Professor Emerita, Senior Research Fellow and Associate Member of the Institute for Advanced Studies, University of Bristol, England, and Professorial Research Associate, Centre for Gender and Religions Research, School of Oriental and African Studies, University of London Gender and Religion DAVID MORGAN Duesenberg Professor of Christianity and the Arts, and Professor of Humanities and Art History, Valparaiso University Color Inserts and Essays JOSEPH F. NAGY Professor, Department of English, University of California, Los Angeles Celtic Religion MATTHEW OJO Obafemi Awolowo University African Religions JUHA PENTIKÄINEN Professor of Comparative Religion, The University of Helsinki, Member of Academia Scientiarum Fennica, Finland Arctic Religions and Uralic Religions TED PETERS Professor of Systematic Theology, Pacific Lutheran Theological Seminary and the Center for Theology and the Natural Sciences at the Graduate Theological Union, Berkeley, California Science and Religion FRANK E. REYNOLDS Professor of the History of Religions and Buddhist Studies in the Divinity School and the Department of South Asian Languages and Civilizations, Emeritus, University of Chicago History of Religions GONZALO RUBIO Assistant Professor, Department of Classics and Ancient Mediterranean Studies and Department of History and Religious Studies, Pennsylvania State University Ancient Near Eastern Religions SUSAN SERED Director of Research, Religion, Health and Healing Initiative, Center for the Study of World Religions, Harvard University, and Senior Research Associate, Center for Women’s Health and Human Rights, Suffolk University Healing, Medicine, and Religion LAWRENCE E. SULLIVAN Professor, Department of Theology, University of Notre Dame History of Religions WINNIFRED FALLERS SULLIVAN Dean of Students and Senior Lecturer in the Anthropology and Sociology of Religion, University of Chicago Law and Religion TOD SWANSON Associate Professor of Religious Studies, and Director, Center for Latin American Studies, Arizona State University South American Religions MARY EVELYN TUCKER Professor of Religion, Bucknell University, Founder and Coordinator, Harvard Forum on Religion and Ecology, Research Fellow, Harvard Yenching Institute, Research Associate, Harvard Reischauer Institute of Japanese Studies Ecology and Religion HUGH B. URBAN Associate Professor, Department of Comparative Studies, Ohio State University Politics and Religion CATHERINE WESSINGER Professor of the History of Religions and Women’s Studies, Loyola University New Orleans New Religious Movements ROBERT A. YELLE Mellon Postdoctoral Fellow, University of Toronto Law and Religion ERIC ZIOLKOWSKI Charles A. Dana Professor of Religious Studies, Lafayette College

Literature and Religion.

nella sua edizione 2005 la denomina Nestorian Church. Qualcosa non torna... Occorrono fonti... :) Non vorrei pensar male :) --Xinstalker (msg) 17:10, 7 mar 2010 (CET)

Ovviamente non voglio essere polemico :)) Però ricordiamoci che la dicitura "Chiesa nestoriana" non è impropria e non è datata. Il termine "nestoriana" era attribuito a questa Chiesa che ha avuto poi anche evoluzioni teologiche, a partire fin dal IV secolo mentre "assira" risale solo al XIX secolo. La Chiesa si denominava d'Oriente perché collocata ad Oriente dopo l'espulsione dall'impero bizantino. Le sue recenti evoluzioni (XX secolo), andrebbero ricostruite con fonti certe personalmente ho qualche dubbio. --Xinstalker (msg) 20:18, 7 mar 2010 (CET)
Contribuisci. --Sentruper (msg) 10:50, 14 mar 2010 (CET)

Riapro la discussione. Pietro Citati, in un suo articolo apparso lo scorso 13 settembre sul Corriere della Sera (articolo), scrive che "i «fedeli orientali» non si riconobbero mai in Nestorio, né nel cosiddetto nestorianesimo: essi credevano contemporaneamente nella natura umana e divina, una e doppia del Cristo.". È vero: non parla di Chiesa assira. Questo è il punto: bisogna vedere che cosa intendiamo per Chiesa assira. Quale definizione dà l'enciclopedia in lingua inglese che è stata citata? --Sentruper (msg) 10:04, 26 set 2011 (CEST)

Ho iniziato a leggere il documento che mi hai gentilmente inviato. Ho segnato i miei rilievi, le mie osservazioni, poi ho trovato il nome di un personaggio nuovo: Acacio vescovo nestoriano (nel testo: Accacius). In italiano abbiamo cinque personaggi con questo nome (io ho scritto la voce Scisma acaciano e quindi conosco bene l'Acacio patriarca di Costantinopoli), ma Acacio vescovo nestoriano ci manca. Mi sono chiesto: chi era costui? L'ho trovato su en.wikipedia. In fondo alla sua pagina ho trovato la lista dei catholicos della Chiesa nestoriana. Questo elenco non appare nella "nostra" wikipedia. Siamo indietro...

E ho iniziato un viaggio su en.wikipedia. Ho trovato quanto segue:

  1. ) nella voce Assyrian Church of the East: "Theologically, the church is associated with the doctrine of Nestorianism, leading to the church also being known as the "Nestorian Church", though church leadership has at times rejected the Nestorian label". E' quello che penso anch'io.
  2. ) "Nestorianism". In alto c'è una disambiguazione: "For the church sometimes known as the Nestorian Church, see Church of the East". Interessante quel sometimes known, no?
  3. ) Ho letto il paragrafo "Assyrian Church of the East and Nestorianism".

Incipit: "The Nestorian nature of Assyrian Christianity remains a matter of contention". Si spiega che la Cristologia della Chiesa d'Oriente trae le sue fondamenta dalla teologia antiochena della chiesa dei primi secoli. Si citano Diodoro di Tarso, Teodoro di Mopsuestia e Babai il Grande, che scrisse che in Cristo esistono due qnome (ipostasi) unite in una parsopa (personalità). Inoltre, "Nella controversia che seguì il concilio di Efeso (451) il termine 'Nestoriano' fu applicato a tutta la cristologia antiochena (...). Di conseguenza la Chiesa d'Oriente fu etichettata (labelled) come 'Nestoriana', sebbene professi una teologia non definibile come diafisita". Sottoscrivo.

Va bene che nessuna wikipedia può essere considerata una fonte autorevole, quindi prendiamo con beneficio d'inventario tutte queste affermazioni. Continuerò a leggere il documento, ma credo che ci sia già materia per un confronto tra noi. --Sentruper (msg) 13:24, 29 set 2011 (CEST)

Io sto qui Utente:Xinstalker/Sandbox6 in più bisticciando con fonti qui Discussione:Seconda lettera a Timoteo inoltre starei pure qui Utente:Xinstalker/Sandbox5 per le polemiche che ineriscono a qui Discussione:Mito della nascita di Eros. Non ce la fo con i nestoriani anche se mi interessano non poco per via dei cinesi... ti aiuterò con qualche discutibile opinione o con ulteriori fonti che penso di avere... ma non chiedermi di più non gliela fo davvero...--Xinstalker (msg) 14:29, 29 set 2011 (CEST) Fidati comunque solo delle fonti recenti, accademiche e scritte sotto RP internazionale, lascia perdere la WIKIEN per favore, se vuoi ti elenco qui le cialtronate che c'ho scoperto. --Xinstalker (msg) 14:40, 29 set 2011 (CEST)
Si' mi interessano le cialtronate di en.wikipedia. Inoltre, scusa ma non conosco la sigla RP. Cosa vuol dire? --Sentruper (msg) 19:57, 29 set 2011 (CEST)
RP revisione paritaria, il testo è stato pubblicato in un'opera che disponendo di un comitato scientifico ne vaglia i contributi. Davvero vuoi l'elenco? Beh guarda la cosa che mi ha fatto più incavolare è questa Discussione:Scuola di Atene, poi qui [[1]], poi qui Discussione:Sirena, segue. --Xinstalker (msg) 07:52, 30 set 2011 (CEST)
È stata una lettura istruttiva. Quindi anche gli inglesi fanno le loro somarate... Tornando a noi, nei prossimi giorni riprendo il testo che mi hai consigliato e scriverò in questa pagina le mie considerazioni. Ho anche intenzione di leggere la dichiarazione cristologica comune tra la Chiesa cattolica e la Chiesa assira d'Oriente (il link.Sentruper (msg) 13:23, 2 ott 2011 (CEST)

(rientro) Adesso la situazione mi è chiara. Oltre all'articolo che gentilmente mi hai segnalato, mi sono servito di questo documento (in italiano). In futuro, sarebbe bello ampliare la voce rafforzando i paragrafi:

  • struttura
  • evangelizzazione dell'Asia centrale e orientale fino al XIV secolo. Grazie del tuo aiuto e buon lavoro! --Sentruper (msg) 09:50, 4 ott 2011 (CEST)

Modifiche del 7 luglio 2014Modifica

Sono ritornato a una versione più vicina a quella del 23 febbraio 2010. Ho riequilibrato il peso della Mesopotamia rispetto alla Persia. --Sentruper (msg) 22:46, 7 lug 2014 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Chiesa assira d'Oriente. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 04:46, 15 nov 2017 (CET)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Chiesa assira d'Oriente. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 07:42, 24 lug 2018 (CEST)

Chiesa assira in IndiaModifica

[@ Theodoxa] Ecco le mie osservazioni:

  1. Io non sono d'accordo sul fatto che cancelli le note e le sostituisci con altre. È anche contrario alle norme. Ripristino;
  2. Nella modifica del 24 agosto adduci ragioni di “neutralità”. Benissimo, allora perché hai inserito il commento personale di uno storico? (La conservazione della tradizionale liturgia siriaca orientale è stata qualificata come "una notevole vittoria" dei cristiani di san Tommaso). Non è un esempio di neutralità;
  3. Nell'inciso “che costituivano forse i due terzi” hai tolto un'altra nota. Per quale motivo? Intanto la ripristino. Grazie, --Sentruper (msg) 09:42, 30 ago 2018 (CEST)
Non faccio battaglia. Lascio stare il testo da te preferito. Come nel tuo testo si cita Neill ripetutamente senza indicare che cosa precisamente egli dice, p.es. "Neill, op.cit, p. 214.", pagina alla quale non si può attualmente accedere direttamente in Google Books, io credo pertinente l'informazione data da Neill: "They won a notable victory over defeat when in 1599 they made their submission to the Roman Catholic Church; this submission was made conditional on their being allowed to retain the Syriac liturgy, and a number of other usages that had grown up among them in the course of centuries". Tu credi il contrario. Va bene. Non insisto sull'inclusione. Tu credi importante ripetere l'informazione "forse i due terzi" indicata anche altrove nella voce ("per l'intervento di religiosi carmelitani scalzi la maggior parte di essi (i due terzi circa) sono tornati alla comunione con la Chiesa cattolica"). Va bene. Non mi oppongo. In un ulteriore contributo hai cambiato "un po' più di 8.000" (corrispondente a "just over 8,000" della fonte) in "oltre 8.000". Anche su questa piccolezza non faccio battaglia. Theodoxa (msg) 12:40, 30 ago 2018 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento esterno sulla pagina Chiesa assira d'Oriente. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot.

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 04:50, 6 gen 2020 (CET)

Collegamenti esterni interrottiModifica

Una procedura automatica ha modificato uno o più collegamenti esterni ritenuti interrotti:

In caso di problemi vedere le FAQ.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 17:51, 16 giu 2021 (CEST)

Collegamenti esterni interrottiModifica

Una procedura automatica ha modificato uno o più collegamenti esterni ritenuti interrotti:

In caso di problemi vedere le FAQ.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 00:19, 3 apr 2022 (CEST)

Ritorna alla pagina "Chiesa assira d'Oriente".