Discussione:Via Emilia

Aggiungi argomento
Discussioni attive
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dai progetti tematici sottoindicati.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Regione-Emilia-Romagna-Stemma puzzle.svgEmilia e Romagna
LupaCapitolina.pngAntica Roma
Monitoraggio fatto.svgLa voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello sufficiente (maggio 2015).
CSeri problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Importanti aspetti del tema non sono trattati o solo superficialmente. Altri aspetti non sono direttamente attinenti. Alcune informazioni importanti risultano controverse. Potrebbero essere presenti uno o più avvisi. (che significa?)
CSeri problemi di scrittura. Linguaggio comprensibile, ma con stile poco scorrevole. Strutturazione in paragrafi carente. (che significa?)
CSeri problemi relativi alla verificabilità della voce. Carenza di fonti attendibili. Alcuni aspetti del tema sono completamente privi di fonti a supporto. Presenza o necessità del template {{cn}}. La delicatezza del tema richiede una speciale attenzione alle fonti. (che significa?)
BLievi problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano alcuni file o altri sono inadeguati. (che significa?)
Note: le fonti sono di carattere più turistico che storiografico, sarebbe opportuno un template NN
Monitoraggio effettuato nel maggio 2015

Tolgo la categoria Reggio Emilia, perché altrimenti dovrebbe stare sotto decine di categorie. Tra l'altro Reggio non mi sembra nemmeno così significativa per la via Emilia. SγωΩηΣ tαlk 16:15, Apr 24, 2005 (CEST)

L'altro capo della Via EmiliaModifica

Scrivi che la via Emilia parte da Rimini e finisce a Milano.
Io invece dico che finiva a Piacenza. Sto parlando di quella costruita da Marco Emilio Lepido. Se oggi, nel 2006, la SS 9 finisce a Milano non m'interessa, comunque le due cose sono da tenere distinte.
Ti spiego perché Marco Emilio Lepido la fece terminare a Piacenza.
Premessa: la Via Emilia fu costruita come strada militare, su questo credo che io e te siamo pienamente d'accordo.
I romani conquistarono tutta la Gallia cisalpina con le armi, sia a nord sia a sul del Po. Ma c'è una differenza tra come si comportarono i Celti a nord del Po rispetto a quelli a sud del Po.
Gli Insubri firmarono un'alleanza, i Boi invece rimasero nemici fino alla fine.
Medhelan (Milano) per i romani era quindi in territorio "amico", Placentia era in territorio "nemico". Marco Emilio Lepido aveva bisogno di costruire una strada fino a Placentia per far spostare l'esercito, nell'eventualità di rivolte boiche.
Invece non aveva bisogno di collegare Medhelan poiché gli Insubri avevano firmato la pace. Gli Insubri non dovevano temere l'esercito romano.
Aspetto le tue controdeduzioni per una settimana, poi correggo il testo pubblicato.
Ciao!
Sentruper
5 aprile 2006

La via Emilia di Lepido effettivamente terminava a Piacenza, ma il prolungamento verso Milano fu realizzato dai Romani stessi probabilmente entro una cinquantina d'anni, non arriva certo con la SS9.

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Via Emilia. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 12:07, 18 apr 2018 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento esterno sulla pagina Via Emilia. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot.

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 06:36, 13 mag 2019 (CEST)

OsservazioniModifica

Ciao [@ Simo495], mi hai dato da lavorare.
Ci ho messo un po' però ho rimesso le cose a posto.

  1. Castel San Pietro Terme: il paese non esisteva prima del 1300 dopo Cristo;
  2. Il sito di Claterna fu abbandonato spontaneamente: la guerra greco-gotica non c'entra. È scritto anche nella voce di Wikipedia;
  3. (prolungamento verso Milano). Domanda: perché non c'è scritto sulla Treccani? Infatti non c'è scritto. Vale qui una regola fondamentale di Wikipedia: le fonti terziarie prevalgono.

Un cordiale saluto, --Sentruper (msg) 22:07, 30 mar 2020 (CEST)

Azz, quando ho effettuato la ricerca su Internet per reinserire le informazioni sul prolungamento verso Milano mi è sfuggita la Treccani. Chiedo venia. --LukeWiller [Scrivimi] 10:12, 31 mar 2020 (CEST).

Chiedo scusa, non riesco a capire il motivo per il quale sono stato menzionato. Simo495 (msg) 13:27, 31 mar 2020 (CEST)

Ponte romano a Savignano sul Rubicone, non è quello originarioModifica

Vorrei far presente che il ponte romano non è giunto fino a noi, quello originale lo hanno buttato giù gli Alleati con i bombardamenti della WWII, questo che c'è ora è una riproduzione.

Ciao, nella voce Ponte romano sul Rubicone c'è scritto:

«Dopo aver resistito per secoli a vicende atmosferiche e guerre, il ponte fu fatto saltare con l'impiego di cariche di esplosivo dall'esercito tedesco in ritirata nel settembre del 1944. I blocchi di pietra furono però successivamente quasi tutti recuperati, numerati e infine ricollocati al loro posto per la ricostruzione, che fu realizzata tra il 1963 e il 1965

Ti torna? --Sentruper (msg) 19:39, 9 nov 2021 (CET)

Ritorna alla pagina "Via Emilia".