Apri il menu principale

Messaggio dal Progetto Aree protetteModifica

Messaggio dal Progetto Aree protette

Ciao Il Tuchino,

nell'ambito del Progetto Aree protette, al quale ti sei iscritto tempo fa come utente interessato, stiamo verificando il reale numero di utenti interessati. Ti pregherei pertanto di farci sapere se sei ancora interessato a partecipare.

Basta modificare questa pagina aggiungendo il tuo nominativo. Ti invito anche ad aggiungere il bar tematico agli osservati speciali.

Per qualunque domanda o suggerimento puoi lasciare una nota nel bar tematico del progetto o sulla mia pagina di discussione.

Grazie per la collaborazione.

--Pallanzmsg 20:22, 14 gen 2019 (CET)

Uomo tutto nudoModifica

Sei invitato a parlare di quel "coso" in discussione.--Zontic0 (msg) 20:34, 21 gen 2019 (CET)

Messaggio dal Progetto Valle d'AostaModifica

Messaggio dal Progetto Valle d'Aosta

Ciao Il Tuchino,

nell'ambito del Progetto Valle d'Aosta, al quale ti sei iscritto tempo fa come utente interessato, stiamo verificando il reale numero di utenti interessati. Ti pregherei pertanto di farci sapere se sei ancora interessato a partecipare.

Basta modificare questa pagina aggiungendo il tuo nominativo. Ti invito anche ad aggiungere il bar tematico agli osservati speciali.

Per qualunque domanda o suggerimento puoi lasciare una nota nel bar tematico del progetto o sulla mia pagina di discussione.

Grazie per la collaborazione.

--Pallanzmsg 09:45, 23 gen 2019 (CET)

Re: RitiroModifica

Ciao, grazie del messaggio, che ho particolarmente apprezzato... :-) Se ti interessa, qui ho dato una risposta più circostanziata. Un caro saluto. --LukeWiller [Scrivimi] 14:44, 28 gen 2019 (CET).

TipologiaModifica

Caro il Turchino, abbiamo un problema generale su molte voci di it.Wiki, in particolare di vini (mi riferisco ad Alba, Erbaluce di Caluso, ecc.) L'uso della parola tipologia come sinonimo di tipo in italiano è orribilmente sbagliato. Questo uso è cominciato non molti decenni fa, e si è diffuso nella lingua italiana come la filossera (probabilmente per la tentazione di usare parole "difficili", anche senza conoscerne il significato): purtroppo anche e soprattutto nel linguaggio tecnico-amministrativo-burocratico-normativo. Fuori da Wikipedia forse sarà arduo eliminare questo mostro linguistico, ma almeno qui si può cominciare. Cosa diresti di provare con il buon vecchio varietà? Grazie! Saluti --PMajer (msg) 20:41, 7 feb 2019 (CET)

Mio ritorno su Wikipedia in italianoModifica

Visto che all'epoca ti eri interessato al mio ritiro, mi sembra giusto segnalarti questo. Alla prossima. Ciao, --LukeWiller [Scrivimi] 21:42, 7 feb 2019 (CET).

Re:Tradescantia fluminensisModifica

Ciao, ottimo lavoro ! Ho cambiato, dopo aver aggiunto il nome comune nell'incipit, l'avviso in quello di stub. Grazie!--Lemure Saltante Discutiamone 21:37, 13 feb 2019 (CET)

InterwikiModifica

Ciao! Innanzi tutto, grazie x le voci che stai creando. Ogni volta che crei una pagina su Wikipedia (voce, categoria o template), dovresti però anche ricordarti di aggiungere i collegamenti con le Wikipedie straniere (interwiki) che appaiono sul lato sinistro delle pagine.

Il sistema, che da qualche anno è gestito dal sito (Wikidata), è abbastanza semplice: dopo aver verificato se c'è una voce corrispondente su un'altra Wikipedia, ti basta andare nelle parte sinistra dello schermo, dove trovi scritto "Lingue", e (se se sei loggato) cliccare su "Aggiungi Link"; fatto questo, ti esce quindi una piccola tabella in sovrimpressione dove devi aggiungere sulla casella superiore la lingua di una delle Wikipedie che contiene la voce corripondente (es.: en) e sulla casella inferiore la voce corrispondente di quella Wikipedia. Questo è forse il modo più semplice e veloce.

Un altro sistema è quello di aggiungere la voce di it.wiki sulla pagina di Wikidata che contiene le voci corrispondenti nelle altre Wikipedie, mettendo "it" e la voce corrispondente in italiano. Se la voce è presente su più Wikipedie, cliccando, ad es. su en.Wiki "Edit links" (in questo caso, ti esce anche se non sei loggato), ti ritrovi appunto nella pagina di Wikidata, dove sul lato sinistro della pagina trovi una tabella con l'elenco della voce nelle Wikipedie straniere: per aggiungere la voce di it.wiki, devi cliccare su "Modifica", inserire la lingua (nel nostro caso: "italiano") e la voce corrispondente nella Wikipedia italiana e poi cliccare "salva". (es. [1])

Per verificare se esiste una voce in lingua straniera corrispondente a quella che hai creato, ti basta andare a cercare sulle altre Wikipedie (solitamente en.wiki, anche se non è detto che la voce sia sempre presente in questa edizione di WP) oppure, in particolare se non trovi corrispondenze nelle Wikipedie maggiori, puoi anche effettuare la ricerca direttamente sul sito Wikidata.

Puoi anche consultare la pagina Aiuto:Interlink.

Comunque, non ti preoccupare: ho già provveduto io oppure ha provveduto un altro utente a collegare le voci che hai creato con quelle corrispondenti nelle altre wiki (magari dacci lo stesso un'occhiata x vedere se mancano in qualche pagina).

Ciao e grazie ancora x i tuoi contributi e se c'è qualcosa che non ti è chiaro, chiedi pure. Buon proseguimento! davide --Davy1509 (msg) 19:40, 15 feb 2019 (CET)

Ciao e grazie x la risposta. Di nulla, figurati; la cosa importante è che la procedura ti sia chiara (vedrai che è più semplice di quanto possa sembrare).
Poi, gli interwiki sono sempre esistiti, anche se fino al 2012 veniva inserito manualmente alla fine di ogni pagina l'elenco delle Wikipedie collegate. Purtroppo ci sono ancora tanti utenti (anche esperti) che non hanno ancora assimilato la procedura o che ogni tanto si dimenticano di aggiungere gli interwiki.
Ciao e buona serata! --Davy1509 (msg) 20:42, 15 feb 2019 (CET)

Felis silvestris catusModifica

Ciao, è stato concordato una inversione del redirect da Isidoro (gatto) a Isidoro (fumetto), quindi Isidoro (gatto) verrà cancellata e resterà solo Isidoro (fumetto). Avrei dovuto specificarlo meglio nella motivazione. Idraulico liquido (✉) 09:58, 1 mar 2019 (CET)

Crescente (gastronomia)Modifica

Ciao Il Turchino,

ho visto che hai inserito una proposta di unificare la voce Crescente (gastronomia) con la voce crescentina modenese. Si tratta in realtà di due tipologie di focaccia ben distinte, una tipica di Bologna, l'altra proveniente dall'appenino Modenese e meglio conosciuta, al di fuori della stretta zona di origine, col nome di Tigella. Ritengo che le due voci non siano assolutamente unificabili, mentre è sicuramente un abbozzo da migliorare la voce in oggetto e vedrò di dare il mio contributo. Ti ringrazio per l'attenzione. Saluti. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da WILO-MA (discussioni · contributi) 09:48, 23 mar 2019‎.

Crescente e tigelle - risposta alla discussioneModifica

Ciao, in emilia crescenta (carsent in dialetto locale) è il nome che viene dato a tutte le focacce fatte con lievito ("carsent", che cresce), poi lo stesso termine assume significati diversi in diverse zone anche se relativamente vicine. E' il caso di crescentina, che nell'appennino modenese identifica un prodotto (quello che noi Bolognesi chiamamo Tigella), mentre a Bologna ne identifica un altro (la crescenta fritta, quella che a Modena chiamano Gnocco fritto). Per quanto riguarda i pani che hai elencato come possessori di un riconoscimento PAT la Chersènta Frètta (crescenta fritta in italiano) in realtà su WP è presente come crescentina fritta o gnocco fritto che dir si voglia, anche se la provincia di origine segnalata sul PAT (Modena) mi lascia un po' perplesso in quanto il nome è quello utilizzato essenzialmente in provincia di Bologna. La voce del PAT "Crescenta, carsent" è probabilemente riconducibile alla voce di WP "crescente (gastronomia)", anche se non ne sono certo perchè, come già sopra spiegato, col nome crescenta si possono identificare diverse focacce nei diversi territori. WILO-MA

Isole FaroeModifica

Buonasera, riguardo alle Isole Faroe: non e a Schengen ma ha un confine aperto con esso, quindi nessun controllo di frontiera se non voli da/a Edinburgh (l'unica destinazione non Schengen dall'aeroporto di Faroe) --André Devecserii (msg) 00:17, 2 apr 2019 (CEST)

Matto di CostantinoModifica

Ciao, hai richiesto il "C1" per questa voce ma non hai spiegato in modo sufficientemente esauriente perché sarebbe una voce "tautologica" o "di prova" - con la motivazione che hai portato, non ci sono gli estremi per l'immediata richiesta.--L736El'adminalcolico 18:49, 7 apr 2019 (CEST)

Ci ha pensato l'IP stesso nel momento in cui ha scritto il nome del presunto inventore di questo schema: a quel punto non era più necessario richiedere la cancellazione automatica perché il non senso era evidente (e infatti la voce è finita in C1).--L736El'adminalcolico 08:25, 8 apr 2019 (CEST)

Storia della SiciliaModifica

Contesto l'annullamento del mio annullamento. Dato che ho scritto le motivazioni dell'annullamento in discussione, sarebbe wikipedianamente corretto che anche tu motivassi in discussione e soprattutto spiegassi dove trovi scritto quanto motivato ovvero Sicilia colonia del piemonte. Peraltro, per me iniziare una diatriba non ha senso come non hanno senso tutte le diatribe campanilistiche o revisionistiche. Avevo già messo il template -fonti insufficienti- e credevo fosse di per sè sufficiente. --Anthos (msg) 12:12, 14 apr 2019 (CEST)

Re: Savoia, Piemonte, SiciliaModifica

Ciao, non è che mi "stupisce" è che se rapportato al destino di altre regioni, quello settentrionale, permettimi, non fu certo meschino o oscuro. E alla fine i fatti lo dimostrano: la Sicilia povera era e povera è rimasta; il Piemonte ricco era e ricco è rimasto... o vuoi forse dire che prima dell'unità d'Italia aveva un'industrializzazione comparabile con quella che ebbe dopo?!

Io sono certa che tu sia un utente con il quale si può parlare apertamente e con toni tranquilli (altrimenti non sarei qui), come ti dicevo nella voce in oggetto, la storia dell'unità italiana è molto più complessa di quel che si racconta... diciamo che se hanno potuto fermentare e lievitare certe ideologie politiche (nordiste e suddiste) è proprio perché nessuno si è mai preso la briga di parlare chiaro agli italiani... nessuno (e dico nessuno) ha mai scritto sui nostri libri di storia come e perché è veramente nata l'unità d'Italia. E siccome l'ignoranza difficilmente permette di progredire, eccoci qui nel 2019 a parlare ancora di neo-sabaudi e neo-borbonici... tutto ciò non è un po' triste? :) io credo di sì.

Vedi, tu mi hai elencato una serie di re d'Italia che hanno avuto origine dalla moarchia piemontese... ma la monarchia piemontese non sarebbe esistita se i Savoia non avessero incrociato il loro cammino con la Sicilia. Il Regno di Sardegna è nato dopo, ed è nato come espediente per impedire alla Spagna di avvicinarsi troppo nuovamente all'Italia; di avanzare nuove pretese sulla Sicilia, che passava all'Austria; ritenuta più forte bellicamente e in grado di resistere a un altro eventuale attacco dei sovrani iberici. Potremmo stare qui a parlare per ore, e il che sarebbe per me affascinante, ma ciò non cambierebbe affatto la nostra attuale condizione: possiamo accettarla o non accettarla, ma essa è e rimane frutto del primo secolo (non un giorno, ma un secolo intero) del Regno d'Italia. Il Nord ha trattato il Sud da colonia? Forse non è il termine più congeniale... ma sicuramente qualcosa in più poteva farlo per quelle terre conquistate con le armi (e quindi in stato di guerra, con tutto ciò che ne consegue), anzicché imporle le sue leggi (come tu stesso hai detto sopra) e pensare che la sua finanza "risorgesse" da sola, come per miracolo... --Stella (msg) 17:30, 21 apr 2019 (CEST)

Tuchino non ho attivato la email perché in passato ho avuto esperienze non proprio piacevoli (dicamo così) con il web e quindi ho preferito da allora non essere più disturbata in privato. Credo che tutto ciò che hai da dirmi puoi dirlo qui, alla luce del sole, che tanto non parliamo mica di cose scandalose, o sì? (^^) ... solo evita le parolacce se ti scappano pensando a qualche fulgido momento unitario ;) --Stella (msg) 21:43, 21 apr 2019 (CEST)
Comunque ritornando al discorso dei Savoia: tu dici che avrebbero trovato un'"altra corona"? Scusami ma io non sono d'accordo: le corone mica si regalavano così... la Sicilia era un Regno antichissimo, per questo chi lo governava poteva fregiarsi del titolo di re. Dubito che senza il consenso (interessato) delle nazioni maggiori i Savoia avvrebbero ottenuto così celermente la corona (della Sardegna).
Poi continuo a ritenere che l'unità fu un fatto assai complesso! Oltre che diverso da come ce l'hanno raccontata... e mi domando cosa mai abbiano fatto i Borbone all'Inghilterra per inimicarsela così tanto... sicuramente quando studierò quel periodo troverò qualche risposta in più sull'argomento :)
Concordiamo sull'incapacità dei governi di tirare su una nazione come si deve! Considera però che la Sicilia e il suo regno (quindi tutto il Sud Italia) non furono mai cosa semplice da governare... io adesso sto trattando il periodo spagnolo e credevo di trovare delle risposte sulla nascita della mafia e delle propotenze locali verso i più deboli; credevo di poter dare la colpa agli Spagnoli, ma mi sbagliavo... non ho trovato colpe in loro, se non quella di essere troppo lontani o troppo "teneri" con la nobiltà locale, che mano a mano stava prendendo sempre più il possesso dei territori dell'isola... forse sta lì la risposta a tutti i problemi della Sicilia: troppe dominazioni, troppi poteri stranieri su di essa hanno impedito lo sviluppo normale di un govenro normale e hanno invece alimentato la giustizia "fai da te"... è mancato il polso fermo, in sostanza, come con i Savoia (in maniera diversa però).
P.s. so bene che ci sono tanti problemi ben più gravi dei nostri nel mondo... ma fidati che la "qeustione meridionale" non è roba di poco conto se un'intera nazione si domanda, ancora oggi, perché deve stare insieme se non sente il legame di fratellanza. --Stella (msg) 21:59, 21 apr 2019 (CEST)

Re: re: Savoia, Piemonte, SiciliaModifica

Grazie per avermi messo a conoscenza dell'origine del tuo nome! Trovo sia adorabile... (ma non farci più di tanto caso, io trovo adorabili tante cose che altri riterrebbero quanto meno di dubbia fattezza^^). Per rispondere all'inizio del tuo messaggio... volevo dirti che io non è che me la tiro (in riferimento al fatto della email e alla Stella del Sud) è che sul serio così mi sento molto più tranquilla^^
Comunque il mio CV è molto semplice: sono un'autodidatta, non sono una studentessa che è seduta sui banchi di scuola; io lavoro (faticando, purtroppo, come tanti altri) e il tempo libero che ho a disposizione mi piace dedicarlo alla storia della mia città (Siracusa), grazie alla quale ho conosciuto la storia greca (voci come i viaggi di Platone in Sicilia o la Spedizione siracusana in Africa le ho fatte io, così come ciò mi ha permesso di conoscere pure che c'era un certo legame tra Siciliani e gli abitanti del Nord Italia nei tempi antichi; se ti va, a questo proposito, dai uno sguardo alla voce Siracusani nell'alto Adriatico e a Storia antica della Pianura Padana; sono tutte mie creazioni, delle quali vado orgogliosa, nel mio piccolo ovviamente^^ adesso, come ti dicevo sopra, sto affrontando l'epoca spagnola, che è per me una continua sorpresa, proprio perché, come ben sai, i libri di scuola ci hanno fatto più danno che bene - soprattutto a noi del Sud - e quindi sconosciamo completamente la nostra lunga e affascinante storia). Bene, acclarato ciò (mettendo in chiaro che entrambi ci occupiamo di territori geografici che sorgono ai confini opposti dell'Italia (tu l'estremo nord-occidentale e io l'estremo sud-orientale) fammi dire due cosine (ine-ine) sui Savoia e l'unità (dirai, le hai già dette, e infatti ti prometto che è l'ultima cosa e dopo di ciò ti lascio in pace, anche perché mi sa che fra un po' andiamo OT... non so perché ma me lo sento :o), quindi:

  1. I Savoia hanno "rischiato" di divenire sovrani di Spagna solo perché Filippo V (obbligato dall'Inghilterra) doveva rinunciare o alla Spagna o alla Sicilia (e alla Sardegna) per rimanere erede alla successione del trono di Francia (gli Inglesi non volevano più ripetere l'esperienza di una monarchia universale come fu quella degli Asburgo di Spagna, che rischiò per l'appunto di invaderli e di far parlare spagnolo all'intera Europa) e poiché Filippo in un primo momento decise di tenersi la corona di Sicilia e lasciare di conseguenza quella di Spagna, ecco spiegato perché gli Inglesi avevano pensato ai Savoia (che, non ti offendere, ma potevano essere controllati più facilmente rispetto ai tedeschi dell'Austria (che erano per l'appunto gli ultimi Asburgo, se pur del ramo tedesco)).
  2. Io ho rispetto degli antichi Stati del Nord; della loro storia, però, ti prego, non puoi compararmeli alle grandi potenze dell'epoca... no, decisamente no. Nessuno mette in dubbio il genio italiano, la fiera indipendeza ecc, ecc... però, guardando il tutto con lucidità e oggettività è palese che i Savoia occupavano il posto meno decisivo nei vari trattati europei di fine '700 e '800 (e infatti, il re Piemontese dovette ubbidire alla Quadruplice Alleanza quando gli tolsero la Sicilia e gli diedero la Sardegna... e non credere che non protestò per questo... protestò, ma non aveva la forza di affrontare una guerra massacrante come invece l'affrontò la Spagna, che pure perse contro la compatta unione contro di essa). Il potere dell'Italia fu tale solo dopo l'unità ottocentesca; prima era un piccolo potere frammentato. Negare ciò significherebbe negare la realtà storica dei fatti di quell'epoca. E bada che ti sto parlando solo della situazione sociale del Nord Italia, perché se scendiamo al Sud c'era tutta un'altra mucisa: la Sicilia era la terra da conquistare; era la terra votata alla guerra: per molti secoli i suoi abitanti non avevano conosciuto altro che guerre e fortficazioni e nemici da respingere e soldati da accogliere... e poi grazie al cavolo che dicono che al Sud non vi fu il rinascimento! Vorrei sapere dove avrebbero trovato i soldi, il tempo e la tranquillità di scolpire, dipingere e commerciare se le loro città erano in continuo stato di guerra! Ma va bè, lasciamo stare questo argomento: che è comunque importante, poiché è lo stato in cui i Savoia troveranno la Sicilia al momento dell'unità (discorso a parte il Regno di Napoli che invece si era già ripreso grazie alla presenza di un proprio sovrano; lì l'unità fece più male, proprio perché tolse potere e ricchezza accomulati dalla centralità che avevano portatto, solo a loro, i Borbone). --Stella (msg) 10:35, 22 apr 2019 (CEST)
[@ Il Tuchino] mi piace quel che narri sui Savoia: io so pochissimo di questi regnanti e mi affascina conoscere le loro origini (in fondo furono pur sempre i nostri primi e unici re d'Italia... e ti dirò di più, secondo me è un peccato che li abbiano mandati in esilio! Voglio dire, mica l'hanno voluta loro la seconda guerra mondiale! O no? Certo, se il nostro principe ereditario si fosse occupato un po' più di politica anzicché andare a ballare in televisione, forse avrebbe potuto spendere due parole a favore della causa dei suoi antenati ;D). Anche per me è stato un piacere scambiare opinioni con te! Sei un tipo con il quale si può parlare tranquillamente; non dai in escandescenza! Per fortuna^^
Ma se ti dico una cosa prometti di non scioccarti? Perché tu hai ripetuto più volte (o almeno così mi è parso di capire) che non sei contento dell'unità d'Italia (se si potesse tornare indietro nel tempo tu non augureresti mai un'unione dell'Italia) io invece oggi posso solo dire di essere confusa: non so se sia stato un bene o no questa unione, se lo sarà in futuro o se, semplicemente, i siciliani si troveranno (fra qualche decennio o qualche secolo) con l'ennesimo nuovo padrone di chissà dove (magari questi avrà gli occhi a mandorla o sarà temprato dal freddo di gelide terre) non lo so sul serio :/ certo è che però di perfide battutine e scontri interni il Sud è veramente stanco! Sai, ci sono ferite che non potranno mai rimarginarsi... parole dure che ti restano nella mente e che se anche vuoi dare la colpa all'ignoranza o all'egoismo, ti restano proprio dentro e non riesci a cancellarle: quando ascolti tuoi connazionali (del nord) dire, gridare, parole come "Vendiamo la Sicilia alla Palestina così ci liberiamo di un grosso peso e facciamo pure un'opera di bene" e poi vedi altri tuoi connazionli dire convinti "sì, è vero, vendiamoli" e senti gridare in televisione uomini adulti, capi politici, frasi vergognose come "ce l'ho duro" rivolto contro quelli che in teoria dovrebbero essere tuoi fratelli ma che invece tratti da invasori (ovviamente mi sto riferendo all'emigrazione meridionale nel nord Italia della fine del Novecento) e possibilmente vedi e senti uomini e donne di quelle latitudini applaudire entusiasti e con gli occhi di fuori dal furore... ecco, ti domandi: perché? Cosa ho che non va? Non sono pure io italiano? Ecco... tutte queste cose le avrà provate almeno una volta nella sua vita un meridionale; le ho provate pure io, all'inizio, quando prendi coscienza di quel che ti circonda... poi però subentra dell'altro: subentra una consapevolezza e allora ridi... ridi di quella gente e dei loro sterili pensieri, ridi perché ti rendi conto che tutto ciò non ha il minimo senso :D nessuno può "venderti" (se poi parliamo della Sicilia è più probabile che si ghiacci l'inferno prima che se ne permetta la vendita come se si trattasse di un'isoletta qualunque ;)) e nessuno può farti sentire inferiore, giocando tra l'altro con una storia falsa e con falsi presupposti, perché noi meritiamo più di tutto questo; molto, molto di più.
Ok, spero di non averti scioccato raccontandoti questi piccoli aneddoti (purtroppo reali e crudi), ma chi lo sa, se siamo fortunati magari tra un po' di tempo la futura generazione alla nostra potrà parlare di tutto ciò come a una lontana diatriba ormai estinta, in un'Italia che ha trovato il modo di restare unita, pacificamente.
Ti auguro una buona Pasquetta (anche se siamo quasi a fine giornata^^) e spero che ci risentiremo presto! Magari toccando altri argomenti più leggeri :) --Stella (msg) 20:31, 22 apr 2019 (CEST)
Se i siciliani avessero ragionato a quel modo, allora oggi la storia dell'intero Mediterraneo sarebbe molto diversa da come la conosciamo (visto che quell'isola ha sempre allargato le braccia a chi veniva a cercare in essa rifugio e non si è certo tirata indietro nel mescolare con essi usi, costumi e patrimonio genetico). Grazie dell'abbraccio, lo prendo come un segno di pace^^ --Stella (msg) 21:42, 22 apr 2019 (CEST)

*RE Casa Savoia*Modifica

Salve , riguardo alla modifica dei stemmi e dei successivi titoli elenco quì le mie spiegazione dovute alle Corone e Titoli

Per quanto riguarda Aimone di Savoia Aosta , ho aggiunto la corona di Principe Reale (che non ha niente a che fare con la diatriba dinastica) e successivamente in 100px lo stemma di Casa Savoia-Aosta come VI Duca,

  • 1 Alle altre principesse reali di Casa Savoia no altri rami , lo stemma della principessa Reale con sotto lo stemma di Casa Savoia.

Per Emanuele Filiberto di Savoia : avevo messo la Corona di Principe Reale in quanto figlio del Pretendente/Erede con sotto il simbolo di Casa Savoia ; per i titoli , Principe Reale di Casa Savoia (non contestato nella disputa dinastica poiché membro Reale poiché tra i più prossimi discendenti dell’ultimo Re d’Italia) ed XXVII Duca di Savoia (come contestato)

Ti chiedo se posso ripristinare le modifiche riguardanti Emanuele Filiberto di Savoia meglio precisato prima.Ti ringrazio per il messaggio Francescoguarasciocontributi (msg) 22:03, 25 apr 2019 (CEST)

Corti benedettine del PadovanoModifica

Ciao! In riferimento a questa voce da te creata, potresti verificare la nota n. 1? Non risulta alcun sito internet. Il template utilizzato sicuro sia corretto? Non si dovrebbe utilizzare quello specifico?--Sd (msg) 11:28, 26 apr 2019 (CEST)

Gerbido (Grugliasco)Modifica

Ciao, il titolo di questa voce non è ambiguo e quindi non necessita di una disambigua. Confronta Aiuto:Disambiguazione.--2.205.16.57 (msg) 20:09, 11 mag 2019 (CEST)

No. Sei tu che dovresti leggere attentamente, perché "Gerbido (Grugliasco)" non è un titolo ambiguo, visto che contiene già la disambigua "(Grugliasco)" che segnala che si parla della frazione di Grugliasco, e non di quella di Piacenza.--2.205.16.57 (msg) 20:44, 11 mag 2019 (CEST)

PD PiemonteModifica

Ciao, volevo chiederti per cortesia se hai voglia di correggere la lista dei segretari regionali del PD sostituendo Gariglio con Paolo Furia (eletto a dicembre). Lo avrei fatto io ma non posso in quanto non registrato... grazie! --5.90.199.223 (msg) 22:23, 30 mag 2019 (CEST)

No, purtroppo non posso perché la voce è semiprotetta
Ciao Il Tuchino 5.90.1.181 (discussioni · contributi) ha cercato di mandarti il messaggio qui sopra ma è stato bloccato per errore dal filtro antiabusi. --Abisys (msg) 20:52, 1 giu 2019 (CEST)

Società Canottieri SirioModifica

Buonasera, la contatto per il suo (credo) interesse per il Canavese. Recentemente ho creato la pagina Società Canottieri Sirio, la quale tuttavia, come mi è stato appuntato, per come è presentata oggi risulta avere un basso valore enciclopedico: sarebbe "sostanzialmente un'azienda balneare senza riscontri di attività agonistica o simili; allo stato appare inoltre palesemente promozionale". Il fatto è che in effetti non si tratta di una società sportiva, ma di un luogo che prende rilevanza in virtù della sua storia e del suo significato per gli eporediesi. A parer suo, come si potrebbe migliorare la pagina? Magari puntando piuttosto sull'aspetto architettonico (la società è ospitata in un edificio storico in stile Liberty o Novecento, su cui si potrebbero raccogliere informazioni)? Ci tengo inoltre a ribadire come la mia intenzione non fosse quella di fare pubblicità, anche perchè la società - o "stabilimento balneare" - non è aperta al pubblico. Grazie mille per l'attenzione!--Plumbago Capensis (msg) 19:09, 24 giu 2019 (CEST)

Grazie, cercherò di procedere al più presto!--Plumbago Capensis (msg) 12:36, 25 giu 2019 (CEST)

Società Canottieri SirioModifica

Non ho capito la rimozione senza alcuna discussione del dubbio di enciclopedicità e promozionalità della voce in oggetto, ma ovviamente mi adeguo... Nel merito, sarà pure una società storica, ma nè nella voce nè tantomeno sul sito ufficiale si riscontra alcun tipo di attività agonistica che si aspetta da un sodalizio sportivo. Se poi si ritiene (anche se non lo penso) che un IP non possa fare interventi costruttivi, allora si spiega tutto. Aggiungo che in passato ero un utente conosciuto, autoverificato, attivo per oltre 10 anni che ha deciso di chiudere la propria utenza per motivi che all'epoca ho spiegato fin troppo ampiamente e che non intendo ripetere; rimozioni non discusse di questo tipo mi fanno sempre più ritenere di aver fatto benissimo a lasciare.--87.14.66.232 (msg) 09:45, 27 giu 2019 (CEST)

Ho notato soltanto adesso il messaggio in merito (appena sopra), che hai ricevuto e al quale a quanto pare hai dato immediato riscontro... da cui risulta che di fatto non ho tutti i torti e che si tratta di una società commercial4e che gestisce un impianto turistico, quanto importante non lo so e non risulta da WP:FONTI, anche se conosco il lago Sirio, non essendo troppo lontano da esso (facciamo un centinaio di chilometri). A quanto mi risulta(va) all'epoca la rimozione di avvisi di servizio va preceduta (e non seguita come adesso) da una discussione in talk voce per il raggiungimento di un WP:CONSENSO in merito, ma a te, forse grazie alla sollecitazione di cui sopra, questo consenso non sembra interessare.--87.14.66.232 (msg) 12:56, 27 giu 2019 (CEST)
Aggiungo che, vista la tua richiesta di CU che un povero IP come il sottoscritto (a meno di essere in vena di trollare) non avrebbe mai osato fare, visto che almeno io le policy sui CU le conosco benissimo, ribadisco che la penultima cosa che mi viene in mente è di palesarmi solo per soddisfare una curiosità, anche un po' morbosa, mentre l'ultima è di tornare chiedendo di riattivare la mia utenza.--87.14.66.232 (msg) 18:54, 27 giu 2019 (CEST)
Nulla di personale, ovviamente' (sic) Questo si chiama attentato alla privacy di un essere umano che, per motivi suoi, non intende rendere pubblico chi sia. Non ti va bene? trasferisciti in uno stato qualsiasi dove questo diritto non viene tutelato, ma in Italia lo è, punto e basta. A margine, la correttezza che invochi imporrebbe il ripristino dell'avviwso che hai arbitrariamente rimosso e magari l'apertura direttamente da parte tua di una procedura di cancellazione della voce, ma sono abbastanza vecchio e conosco wiki a sufficienza da non aspettarmi nulla di tutto questo.--87.14.66.232 (msg) 08:38, 28 giu 2019 (CEST)
Nonostante la faccina ridicola che hai messo, non ho nessuna voglia di ridere, per cui evitiamo e parliamo seriamente di cose che sono maledettamente serie. Come avevo già detto, la risposta era ampiamente prevista, per cui non sono sorpreso che tu non intenda fare nulla. I nodi comunque, prima o poi, verranno al pettine.--87.14.66.232 (msg) 08:32, 29 giu 2019 (CEST) P.S. Se non fosse abbastanza chiaro, io non parlavo di it.wiki, ma dell'Italia, visto che ho parlato abbastanza chiaramente di Stato; it.wiki sembra sempre più un posto indipendente fuori da ogni regola di comune comportamento civile, ma non è ancora uno Stato.

Re:RichiestaModifica

Ciao ci sono dei limiti tecnici allo strumento CU per analizzare eventuali corrispondenze, in presenza di situazioni di abuso o comunque comportamenti non conformi alle linee guida, tra utenze registrate ed utenze anonime (IP). I dati relativi alle utenze registrate sono disponibili solo per un arco limitato di tempo dopo l'ultimo contributo per cui, trascorso tale periodo (e mi sembra sia questo il caso) non vi è più alcun modo con gli strumenti di WMF per poter eseguire un controllo. Quindi se l'IP dichiara di essere un ex utente registrato che non opera più come tale da tempo, i limiti di controllo sono molto prossimi a zero. A questo va aggiunto che, se non si tratta di utenza che era stata bloccata infinito, è perfettamente legittimo tornare a operare in firma anonima sempre che si rispettino i comportamenti corretti di fondo. Quindi in assenza di elementi di abuso o comportamenti scorretti, una eventuale richiesta di CU dettata fondamentalmente dalla curiosità di sapere di quale ex-utente si tratta, verrebbe comunque respinta perché contraria alle policy WMF sul rispetto della privacy.--L736El'adminalcolico 15:13, 27 giu 2019 (CEST)

Lista paniModifica

Ah ok perfetto. Allora nel caso integro. Purtroppo avevo notato una cosa anche in una lista di piatti tipici. La Regione Sardegna purtroppo non aiuta in questo senso... --Sandrino(✉) 19:03, 22 lug 2019 (CEST)

Ciao, ti disturbo ancora per chiederti se questa lista sia in primis reperibile da qualche parte, ma soprattutto se non sia stata integrata nei PAT. Ho trovato solo quella dei PAT, includente anche i pani, e se fosse così la voce non avrebbe senso di esistere... --Sandrino(✉) 21:53, 23 lug 2019 (CEST)
Allora onestamente mi sembra una ricerca originale. Secondo me a questo punto la voce non deve proprio esistere, basta quella dei PAT, perchè scorporarla? Se non esiste una lista ufficiale del Ministero se non quella inclusa nella lista dei PAT, la voce in se non ha senso di esistere. --Sandrino(✉) 11:02, 24 lug 2019 (CEST)

Cannolo e CannoncinoModifica

Ciao, se ho capito bene la cronologia giusta di Cannolo dovrebbe essere quella di Cannoncino, o sbaglio? O è quella di Cannolo siciliano? Ma Cannolo dovrebbe rimanere un redirect?--Kirk Dimmi! 07:39, 26 lug 2019 (CEST)

Qual'è la sandbox da cui hai preso l'attuale Cannolo? Parcheggio là e posto e risposto Cannoncino con la crono.--Kirk Dimmi! 07:50, 26 lug 2019 (CEST)
Adesso Cannolo ha la cronologia di Cannoncino, visto che sono poche righe fai pure tu l'edit/unione a mano da Utente:Il Tuchino/Sandbox1, che si aggiungerà alla cronologia precedente.--Kirk Dimmi! 08:23, 26 lug 2019 (CEST)

Spostamento UomoModifica

Nella pagina discussione non trovo nessuna discussione sulla denominazione Uomo (genere), al massimo dei micro-monologhi. In ogni caso ho seguito le linee guida per la denominazione delle pagine e per le disambiguazioni. --Codice1000 (msg) 09:36, 9 ago 2019 (CEST)

  • Scusa, noto adesso che effettivamente tre persone avevano espresso parere favorevole a quella denominazione. ^^ Comunque, resta il fatto che il disambigua non si usa così, perché deve distinguere dai lemmi "concorrenti" (il principale dei quali riguarda proprio il genere Uomo). :) La denominazione attuale segue il criterio di Wikipedia per cui il disambiguante dev'essere possibilmente una categoria che include il soggetto dell'articolo, e solo in subordine l'ambito di appartenenza. Scusa, non so se mi sono espresso in maniera comprensibile! XD --Codice1000 (msg) 09:43, 9 ago 2019 (CEST)

In merito a rollback GaufreModifica

Vedi discussione [[2]]

Barbera d'Asti superioreModifica

Ciao, ho visto che hai messo in cancellazione la voce in oggetto dicendo che l'hai unita a Barbera d'Asti ma non risulta in quella voce un inserimento di testo di 7000 byte. Inoltre, quando si trasferisce un'intera voce in un'altra, nella pagina di discussione della voce in cui è stato fatto il travaso occorre inserire il template {{ScorporoUnione}} e poi inserire la cronologia della pagina cancellata. Pertanto ho revertato la tua richiesta di cancellazione che andrà riproposta quando sarà realizzato quanto scritto sopra. Grazie--Burgundo (msg) 16:28, 30 set 2019 (CEST)

Se hai trasferito del testo, anche modesto, va conservata la cronologia, a meno che non si trasformino in redirect. Non si possono cancellare delle lunghe cronologie di pagine esistenti da anni e delle quali parte del testo è stato trasferito ad altra voce, altrimenti si infrangerebbe il copyright di coloro che avevano collaborato a scriverle.--Burgundo (msg) 23:09, 30 set 2019 (CEST)
Si altrimenti dovremmo trasferire la cronologia nella pagina di discussoni di Barbera d'Asti.--Burgundo (msg) 11:33, 1 ott 2019 (CEST)
Ritorna alla pagina utente di "Il Tuchino".