Apri il menu principale

Dracaena

genere di pianta della famiglia Agavaceae
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Dracena" rimanda qui. Se stai cercando il comune brasiliano, vedi Dracena (Brasile) .
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dracena
Dracaena sp. leaf rosette (5954468573).jpg
Dracaena sp.
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Liliales
Famiglia Agavaceae
Genere Dracaena
Classificazione APG
Ordine Asparagales
Famiglia Asparagaceae
Sottofamiglia Nolinoideae
Specie

Dracaena è un genere di piante monocotiledoni originario delle zone tropicali dell'Africa e dell'America.

MorfologiaModifica

Comprende piante arbustive e semiarbustive sempreverdi, con fusti eretti semplici o ramificati, grandi foglie lanceolate o lineate con sfumature e variegature di vari colori di consistenza coriacea[senza fonte]. Si adatta facilmente a vivere in appartamenti ben scaldati d'inverno; l'interesse decorativo è dovuto all'eleganza e colore del fogliame[senza fonte].

SistematicaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Specie di Dracaena.

Secondo la classificazione tradizionale (sistema Cronquist) il genere Dracaena fa parte della famiglia palme, ordine Liliales.
La classificazione APG III (2009), che si avvale delle recenti ricerche genetiche, colloca il genere Dracaena nella sottofamiglia Nolinoidea delle Asparagaceae (ordine Asparagales).[1][2]

Alcune specieModifica

Le specie più utilizzate come piante ornamentali sono:

ColtivazioneModifica

 
Dracaena deremensis 'Warneckii'

Richiede luminosità diffusa ma non il sole diretto, ambienti umidi ma annaffiature solo se necessarie e terriccio soffice organico con sabbia[senza fonte]. La moltiplicazione avviene per margotta o talea[senza fonte].

AvversitàModifica

  • Teme il ristagno d'acqua che provoca il marciume delle radici e del tronco. Nei periodi dell'anno più caldi andrebbe bagnata una volta alla settimana, mentre nei periodi invernali una volta ogni due settimane[senza fonte]
  • Non infrequenti gli attacchi degli acari o della cocciniglia. Per evitare tali insetti è opportuno nebulizzare le foglie della pianta per mantenerle umide, poiché acari e cocciniglie tendono ad attaccare le foglie quando sono asciutte[senza fonte]

NoteModifica

  1. ^ Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III, in Botanical Journal of the Linnean Society 2009; 161(2): 105–121. URL consultato il 12 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2017).
  2. ^ Chase MW, Reveal JL, Fay MF, A subfamilial classification for the expanded asparagalean families, Amaryllidaceae, Asparagaceae and Xanthorrhoeaceae, in Botanical Journal of the Linnean Society 2009; 161: 132–136.
  3. ^ Tronchetto della Felicità (Dracaena Fragrans o Deremensis): Consigli, Coltivazione e Cura, in L'eden di Fiori e Piante, 2 maggio 2009. URL consultato il 10 agosto 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica