Edhem Pascià

militare turco

Edhem Pascià (Trebisonda, 12 agosto 1851Istanbul, 17 dicembre 1909) è stato un militare ottomano, comandante dell'esercito ottomano.

Edhem Pascià
Edhem Pasha.jpg
NascitaTrebisonda, 12 agosto 1851
MorteIstanbul, 17 dicembre 1909
Dati militari
Paese servitoImpero ottomano Impero ottomano
Forza armataEsercito ottomano
Anni di servizio1868–1909
GradoMushīr
GuerreGuerra russo-turca (1877-1878)
Guerra greco-turca (1897)
BattaglieAssedio di Pleven
Battaglia di Domokos
Battaglia di Velestino
Rivolta Cretese
voci di militari presenti su Wikipedia

BiografiaModifica

Fu il vice di Osman Nuri Pascià durante l'Assedio di Pleven nel 1877. Fu il comandante principale dell'esercito ottomano che sconfisse l'esercito greco sul fronte della Tessaglia durante la guerra greco-turca (1897), che si sarebbe conclusa con una decisiva vittoria turca. Edhem Pascià ebbe particolare successo nella battaglia di Domokos. Catturò Larissa e Trikala, ma altri stati europei intervennero a favore della Grecia, per il pericolo che i turchi potessero di nuovo catturare il resto della Morea. Di conseguenza, la guerra greco-turca risultò in una situazione di stallo strategico, nonostante la vittoria militare turca sul campo. Edhem Pascià morì a Costantinopoli (l'odierna Istanbul) nel 1909.[1]

Altri progettiModifica

NoteModifica

  1. ^ (TR) https://islamansiklopedisi.org.tr/gazi-edhem-pasa, su islamansiklopedisi.org.tr.