Ejército Nacional de Cuba

L'Esercito Nazionale di Cuba (in spagnolo: Ejército Nacional de Cuba) dal 1935 conosciuto come Esercito Costituzionale di Cuba (in spagnolo: Ejército Constitucional de Cuba) fu l'insieme delle forze armate della Repubblica di Cuba dal 1902 al 1959.

Ejército Nacional de Cuba
(1902-1935)
Ejército Constitucional de Cuba
(1935-1959)
Esercito Nazionale di Cuba
(1902-1935)
Esercito Costituzionale di Cuba (1935-1959)
Coat of arms of Cuba.svg
Emblema della Repubblica di Cuba fino al 1959
Descrizione generale
Attivo1902 - 1959
NazioneFlag of Cuba (sky blue).svg Cuba
ServizioEsercito
Aeronautica militare
Marina militare
TipoForze armate
Dimensione80.000 uomini[1]
Guarnigione/QGCuartel Columbia, L'Avana
Battaglie/guerreMassacro degli indipendenti di colore
Rivolta dei sergenti
Seconda guerra mondiale
Battaglia dei Caraibi
Colpo di Stato a Cuba del 1952
Rivoluzione cubana
Assalto alla caserma Moncada
Operazione Verano
Battaglia di Las Mercedes
Battaglia della Plata
Battaglia di Yaguajay
Battaglia di Santa Clara
Reparti dipendenti
Coat of arms of Cuba.svg Ejército de Cuba
Naval Jack of Cuba.svg Marina de Guerra de Cuba
Roundel of Cuba (1955–1959).svg Fuerza Aérea del Ejército de Cuba
Comandanti
Degni di notaFulgencio Batista
Eulogio Cantillo
Alberto del Río Chaviano
José Quevedo
Industria
Fornitori stranieriStati Uniti Stati Uniti
(fino al 1958)
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

StoriaModifica

L'Ejército Nacional de Cuba fu il principale corpo repressivo dei governi filo-statunitensi che si susseguirono alla guida dell'isola caraibica fino al 1959. Venne dissolto nel 1959 in seguito alla vittoria dell'Ejército Rebelde braccio armato del Movimento del 26 luglio guidato da Fidel Castro. In seguito alla vittoria della Rivoluzione cubana nel 1959 tale esercito venne sostituito dalle attuali Forze armate rivoluzionarie cubane.

l'Ejército Nacional rappresentò il principale mezzo della repressione durante la dittatura militare del generale Fulgencio Batista che governò Cuba con il pugno di ferro dal 1952 al 1959 quando il suo regime venne deposto dalle forze rivoluzionarie castriste.

ArmamentoModifica

[2]

[3]

NoteModifica

  1. ^ Ramonet, Ignacio (2006). Cien horas con Fidel. Conversaciones con Ignacio Ramonet. Tercera Edición. La Habana: Oficina de Publicaciones del Consejo de Estado. p. 234. ISBN 959-274-038-0
  2. ^ (ES) Tanques de Cuba, I parte.
  3. ^ (ES) La Fuerza Aérea del Ejército de Cuba (FAEC) y Batista (1952-1955).