Apri il menu principale
Vaso dedicato a Entemena, conservato al Museo del Louvre

Entemena, o Enmetena (... – ...), è stato il quarto re della prima dinastia di Lagash, ed era figlio di En-anna-tum I.

BiografiaModifica

Il suo nome è legato alla contesa che Lagash ebbe con la città di Umma per un territorio chiamato gu-edinna. Inizialmente la contesa fu posta al giudizio del re di Kish, Mesilim, ma la contesa proseguì. Entemena ha lasciato il racconto più approfondito del conflitto, ma manca la versione di Umma.[1]

Durante il suo regno, Entemena confermò la supremazia di Lagash sulla Mesopotamia, sconfiggendo insieme a Lugal-kinishe-dudu di Uruk, successore di Enshakushanna, Illi di Umma.[senza fonte]

Di Entemena è noto anche un editto di remissione degli interessi sui debiti. Secondo quanto riportano le sue iscrizioni, egli avrebbe "stabilito la libertà" non solo su Lagash, ma anche ad Uruk, Larsa e Bad-tibira.[2]

NoteModifica

  1. ^ Liverani, 2009, p. 193.
  2. ^ Liverani, 2009, p. 199.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica