Estrambina di San Martino

Estrambina di San Martino
Nobildonna
Nascita Strambino[1]
Morte XIV secolo
Dinastia Strambini (Estrambini)[2][3]
Padre Strambino conte di San Martino
Consorte Guido Corradi
Figli Abramino, Luigi, Gualtiero, Petronio, Gentile

Estrambina di San Martino (Strambino, ... – XIV secolo) è stata una nobildonna italiana, madre di Luigi, fondatore della dinastia dei Gonzaga.

BiografiaModifica

 
Stemma adottato da Luigi Gonzaga dal 1328 al 1389

Era figlia di Strambino, dei conti San Martino di Strambino.[4]

DiscendenzaModifica

Sposò in prime nozze Guido Corradi ed ebbero cinque figli:

  • Abramino, giureconsulto;
  • Luigi (1268-1360), divenne primo capitano del popolo di Mantova. Fu il fondatore della dinastia dei Gonzaga;
  • Gualtiero, giureconsulto;
  • Petronio (Piergiovanni o Petrozzano), canonico della cattedrale di Como;
  • Gentile
  • Mabelona, sposò Pietro Bonacolsi[1]

Guido sposò in seconde nozze Tommasina di Ottobuono da Oculo, nobile mantovana, dalla quale non ebbe figli.

NoteModifica

  1. ^ a b Galeazzo Nosari, Franco Canova, I Gonzaga di Mantova. Origini di una famiglia dinastica, Reggiolo, 2019.
  2. ^ Treccani.it. Gonzaga Luigi.
  3. ^ Cinque secoli di storia mantovana, dai Bonacolsi ai Corradi da Gonzaga. (PDF), su lnx.societapalazzoducalemantova.it. URL consultato il 15 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2017).
  4. ^ Guido Vigna, Storia di Mantova: Da Manto a capitale della cultura.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Gonzaga di Mantova, in Famiglie celebri italiane, Milano, Giulio Ferrario, 1835, SBN IT\ICCU\LO1\1405418.
  • Galeazzo Nosari, Franco Canova, I Gonzaga di Mantova. Origini di una famiglia dinastica, Reggiolo, 2019, ISBN 978-88-99339-67-8.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica