Apri il menu principale

Ettore Modigliani

funzionario italiano
Modigliani con la moglie, ca 1925

Ettore Modigliani (Roma, 20 dicembre 1873Milano, 22 giugno 1947) è stato un funzionario italiano, direttore della Pinacoteca di Brera dal 1908 al 1934.

BiografiaModifica

Fu direttore della Pinacoteca di Brera dal 1908 al 1934 e durante questo periodo fu particolarmente attento ai lavori di scuola veneta, facendo acquistare alla Pinacoteca alcuni dipinti di Canaletto.

Nel 1910 venne nominato Soprintendente alle Gallerie, ai Musei Medievali e Moderni e agli Oggetti d'arte di Milano, mentre nel 1925 viene nominato Soprintendente ai Monumenti della Lombardia. Nel 1926 ottenne l'incarico di Soprintendente della Certosa di Pavia.

Nel 1930 gli venne conferita l'onorificenza di Cavaliere dell'Impero Britannico per la realizzazione della mostra d'arte italiana alla Burlinghton House di Londra. Mai iscritto al Partito Fascista, nel 1935 viene spostato all'Aquila come Soprintendente all'Arte Medievale e Moderna degli Abruzzi. In seguito all'approvazione delle famigerate leggi razziali, poiché ebreo nel 1939 viene espulso dall'Amministrazione dello stato. Grazie alla collaborazione con Fernanda Wittgens, che presta il suo nome per la pubblicazione, scrive in questi anni l'opera Mentore.

Durante gli anni della guerra è costretto a scappare, con tutta la famiglia, nascondendosi nelle campagne del centro Italia per non finire nei campi di concentramento. Per fortuna riesce a salvarsi, al contrario di numerosi parenti, che trovarono invece la morte in questo periodo buio della storia d’Europa. Nel 1946 viene reintegrato a Brera e si occupa della ricostruzione di Brera completamente distrutta dai bombardamenti. Chiama l'architetto Piero Portaluppi, col quale aveva già collaborato negli anni '20 per la risistemazione della Pinacoteca, e nel settembre '46 apre la Piccola Brera. Una piccola porzione della Pinacoteca, miracolosamente salvata dalle bombe, con alcune opere esposte della collezione braidense.

Muore nel giugno del '47. Si occuperà di finire la ricostruzione di Brera Fernanda Wittgens, che gli succede come Soprintendente.

OpereModifica

  • La Pinacoteca di Brera, numero di Natale e Capodanno dell'Illustrazione Italiana, Treves, Milano 1913
  • Mentore. Guida allo studio dell'arte italiana, Hoepli, Milano 1946
  • Catalogo della Regia Pinacoteca di Brera, Rizzoli, Milano 1935

OnorificenzeModifica

Collegamenti esterniModifica

NoteModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN5313337 · ISNI (EN0000 0001 0865 6125 · LCCN (ENnr99003606 · BNF (FRcb129246241 (data) · WorldCat Identities (ENnr99-003606