Farmitalia

Farmitalia
StatoItalia Italia
Fondazione1935 a Milano
Chiusura1979 (fusione con Carlo Erba)
Sede principaleMilano
SettoreFarmaceutica
ProdottiFarmaci

La Farmitalia è stata un'azienda di prodotti farmaceutici e veterinari milanese. Venne fondata nel 1935 grazie ad una partecipazione congiunta tra la Montecatini e la francese Rhône-Poulenc.

Raggiunse una buona posizione non solo sul mercato nazionale, ma anche su quello mondiale con l'Adriamicina, un antitumorale ritenuto molto efficace. Nel 1979 la società unitamente al gruppo Carlo Erba, costituì la Divisione farmaceutica (DiFA) della Montedison con il nuovo nome di Farmitalia-Carlo Erba (non fu possibile utilizzare il nome Montefarmaco perché già registrato da altra Società).

StoriaModifica

Negli anni cinquanta la società aprì il proprio stabilimento principe nella città di Milano, tra viale Bezzi e via Massaua. In via dei Gracchi sorse il centro ricerca. Un complesso da 700 impiegati, tecnici e ricercatori che raggiunse poi le mille unità a metà degli anni sessanta. La veterinaria era dislocata a Nerviano, nell'hinterland milanese. L'area milanese venne poi man mano dismessa, fino al completo abbandono negli anni ottanta. L'intera zona industriale è stata poi recuperata e ospita ora il Centro Servizi di Banca Popolare di Milano. Nel 1965 avviene la costruzione del sito di Nerviano R&D di Farmitalia. Nel 1978 si fondono Farmitalia e Carlo Erba. Nel 1993 la Kabi-Pharmacia acquisisce Farmitalia-Carlo Erba creando il gruppo Pharmacia.[1] Due anni più tardi nel 1995 Pharmacia e "the Upjohn Company" si fondono e diventano Pharmacia & Upjohn. Nel 2000 Pharmacia & Upjohn si fonde con Monsanto/Searle sotto il nome Pharmacia. Nel 2002 Pfizer acquista Pharmacia. Nel 2004 da Pfizer a Nerviano Medical Sciences (NMS) con vendita alla "Congregazione dei figli dell'Immacolata Concezione" e nel 2011 NMS è rilevata dalla Regione Lombardia.

NoteModifica

  1. ^ Staff. News: Farmitalia bought by Kabi Pharmacia Archiviato il 20 aprile 2016 in Wikiwix.. Ann Oncol (1993) 4 (5): 345.

Voci correlateModifica