Federico Fazzuoli

conduttore televisivo e sceneggiatore italiano

Federico Fazzuoli (Terranuova Bracciolini, 24 marzo 1946) è un conduttore televisivo, sceneggiatore e autore televisivo italiano.

BiografiaModifica

Entra come sceneggiatore in Rai nel 1978, firmando importanti lavori come Alto tradimento, realizzato assieme a Walter Licastro, un'indagine su Cesare Battisti e L'invasione della Cecoslovacchia.

Ereditata da Giovanni Minoli la rubrica domenicale Agricoltura Domani, dal 1981 fonda e conduce Linea verde, il programma televisivo che lo porta al successo con indici di ascolto che arrivano ai 9 milioni di telespettatori e che si occupa prettamente di ambiente e di agricoltura [1]. Nel 1993 il conduttore lascia la Rai per passare a dirigere i programmi di Telemontecarlo e dove fino al 1996 conduce varie trasmissioni tra cui Verde Fazzuoli. Nel 1997 ritorna in Rai dove conduce quattro stagioni di Made in Italy, trasmesso su Rai1 che si occupa del patrimonio artistico-culturale. Negli anni successivi lavora per Speciale TG1 realizzando, tra gli altri, una trasmissione sul restauro della Sacra Sindone e per Rai Educational con trasmissioni sui rapporti culturali e artistici tra i paesi del Mediterraneo (Le rotte dell'arte). Ha in seguito lavorato nella tv locale TRC. Il 22 settembre condurrà il programma il sabato della DS regia di Paolo Beldi. Gestisce tra l'altro un proprio agriturismo in Toscana, con produzione di olio e vino e allevamenti di cavalli.

PubblicitàModifica

Il conduttore televisivo è stato testimonial di una campagna pubblicitaria del vino Tavernello[2].

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie