Fernando de Valdés y Salas

politico spagnolo

Fernando de Valdes y Salas (Salas, 1483Madrid, 9 dicembre 1568) è stato un politico e vescovo spagnolo, professore di diritto canonico all'Università di Salamanca e successivamente primo cancelliere.

Fernando de Valdés y Salas
arcivescovo della Chiesa cattolica
ValdesSalas.jpg
Fernando de Valdés y Salas
Coat of Arms of Fernando de Valdés.svg
 
Nato1483 a Salas
Nominato vescovo24 maggio 1529
Consacrato vescovo18 ottobre 1529
Elevato arcivescovo27 agosto 1546
Deceduto9 dicembre 1568 a Madrid
 

BiografiaModifica

Fu membro del Supremo Consiglio dell'Inquisizione spagnola dal 1516, vescovo di Ourense (1529–1532), vescovo di Oviedo (luglio 1532 - maggio 1539), vescovo di León (1539), vescovo di Sigüenza (ottobre 1539 - agosto 1546), arcivescovo di Siviglia (agosto 1546 - dicembre 1566), presidente del Consiglio reale di Castiglia, Inquisitore generale/Grande inquisitore (1547–1566). Pubblicò un "indice dei libri proibiti" nel 1559, includendo Erasmo da Rotterdam, Fray Luis de Granada, San Francesco Borgia ed altri autori.

Come inquisitore generale istruì un processo contro l'arcivescovo di Toledo, Bartolomé Carranza, anche se poi lo stesso non ebbe luogo.

MecenatismoModifica

 
Statua di Fernando Valdés nel Vecchio Chiostro dell'Università di Oviedo.

Fernando de Valdés promosse la cultura mediante numerose fondazioni. A Salamanca fondò il Collegio di San Pelagio e nella sua patria, le Astuirie, diede impulso alla fondazione dell'Università di Oviedo, per la cui costruzione destinò un cospicuo lascito nel suo testamento (tuttavia per questa ci vollero ben quarant'anni prima che potesse divenire realtà, iniziando la sua attività solo nel 1608); contribuì all'erezione di numerosi edifici culturali e assistenziali (Città di Salas, Palazzo Valdés-Salas, Collegiata di Santa Maria Maggiore, ove fu traslata la sua salma; gli ultimi due sono stati dichiarati Monumento nazionale).

In Oviedo vi è un edificio che porta il suo nome, l'Edificio Valdés-Salas, sede della Scuola di Ingegneria Informatica dell'Università di Oviedo.

BibliografiaModifica

  • (ES) J. R. Alonso Pereira, "Historia General de la Arquitectura en Asturias". Colegio Oficial de Arquitectos de Asturias. Gran Enciclopedia Asturiana, (1996).(Gijón), Edit. Silverio Cañada, ISBN 978-84-7286-362-0, 366 pagine

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN62878114 · ISNI (EN0000 0001 2280 8463 · BAV 495/286228 · CERL cnp01283404 · LCCN (ENn81138421 · GND (DE143793934 · BNE (ESXX1064054 (data) · BNF (FRcb12386675m (data) · J9U (ENHE987007272294505171 · WorldCat Identities (ENlccn-n81138421