Apri il menu principale

Ferruccio Calonghi

latinista e lessicografo italiano

Ferruccio Calonghi (Cremona, 1º marzo 1866Genova, 1º febbraio 1945) è stato un latinista e lessicografo italiano ricordato soprattutto come autore di un noto vocabolario latino-italiano.

Indice

VitaModifica

Frequentò lingue e letterature classiche all'università di Torino, dove fu allievo di Ettore Stampini e si interessò alla lessicografia latina. Già da studente prese infatti contatto con l'editore Rosenberg & Sellier per la traduzione in italiano del Vocabolario latino-tedesco di Georges[1].

Dopo la laurea (1889) fu insegnante di lettere latine e greche nei licei classici, dapprima a Messina e poi, dal 1895, al Liceo Ginnasio Andrea D'Oria di Genova. Ottenne la libera docenza in Letteratura latina nel 1907 presso l'università di Torino, ma vinse il concorso a cattedra solo nel 1927 insegnando dapprima all'università di Messina e dal 1930 a quella di Palermo. Andato in pensione il 29 ottobre 1936 si ritirò a Genova con la moglie.

OperaModifica

Gli interessi scientifici di Calonghi sono stati quasi esclusivamente lessicali, se si eccettua un'importante edizione critica di Tibullo[2]. Nel 1937, dettò un distico elegiaco in lingua latina, inciso sulla stele che celebra il primo colpo di fucile sparato durante la Grande guerra da un militare italiano, a Corno di Rosazzo[3].

L'opera per la quale è ancora noto, e alla quale ha dedicato la maggior parte del suo lavoro, è il Vocabolario di Latino-Italiano. Esso nacque, inizialmente, come traduzione del Kleines lateinisch-deutsches Handwörterbuch (Piccolo dizionario latino-tedesco) di Georges, e tali sono le prime due edizioni: la prima, apparsa a dispense nel 1889-90[4] e uscita in volume nel 1891 per la parte dal latino in italiano[5] e nel 1896 per la parte dall'italiano al latino, in collaborazione con Pietro Rivoire[6]. La terza edizione, a cui Calonghi lavorò decenni, con rielaborazioni ed ampliamenti tali da abbracciare la latinità dalle leggi delle XII tavole fino ai Padri della Chiesa, subì molte traversie (l'opera, già composta, fu distrutta dai bombardamenti dell'8 agosto 1943 a Torino) e vide la luce postuma nel 1950, col solo nome di Calonghi.[7]. La terza edizione del Dizionario di Calonghi fu accolta con favore da autorevoli critici, e l'opera si addita, ancora oggi, come il testo di riferimento per il latino-italiano, per la sua ricchezza lessicografica e le sfumature semantiche. Chiaramente il fatto che, anche nelle sue recenti riedizioni, non tutte le citazioni e gli esempi latini vengono tradotti in italiano, dimostra come il dizionario sia rivolto a chi conosce già la lingua latina, e non agli studenti alle prime armi con la traduzione.

Dal 1964 il Vol.II. Italiano-Latino, da sempre non ritenuto all'altezza della parte Latino-Italiano (infatti molti studiosi preferivano il più completo Dizionario Italiano-Latino di Cosimo Mariano.-1934-Ed. Dante Alighieri), fu finalmente rinnovato a cura di Oreste Badellino: ne nacque il Calonghi-Badellino Ed. Rosenberg e Sellier.

Nel 2002 è uscita la quarta edizione del grande Dizionario, che ha interessato quasi esclusivamente la grafica.

Nel 1966 fu pubblicata anche un'edizione minore del Calonghi-Badellino, in un solo volume, per le scuole medie ed i ginnasi: il Dizionario della lingua latina: latino-italiano, italiano-latino. Ed. minore a cura di Oreste Badellino. Torino: Rosenberg & Sellier, 1966.

NoteModifica

  1. ^ Karl Ernst Georges, Kleines lateinischdeutsches Handwörterbuch, Hannover: Hahnsche Buchhandlung, 1882
  2. ^ Albii Tibulli aliorumque Carminum libri 4, recensuit, praefatus est, appendice critica instruxit F. Calonghi. , Corpus scriptorum Latinorum Paravianum 48 Aug. Taurinorum [etc.] : Io. Bapt. Paraviae, 1928
  3. ^ Chi era Costui - Scheda di I Guerra Mondiale 1915 - 1918, su www.chieracostui.com. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  4. ^ Karl Ernst Georges, Dizionario della lingua latina: secondo l'ultima edizione tedesca, con prefazione ed aggiunte dell'autore scritte appositamente per l'edizione italiana, traduzione, con aggiunte, condotta dal dott. Ferruccio Calonghi. Fascicoli 1-30. Torino: Rosenberg e Sellier Edit., 1889-80 (Tip. Lit. Camilla e Bertolero)
  5. ^ Karl Ernst Georges, Dizionario latino-italiano secondo la sesta ed ultima edizione tedesca con prefazione ed aggiunte scritte appositamente per l'edizione italiana, condotta da Ferruccio Calonghi. Torino: Rosenberg & Sellier, 1891
  6. ^ Karl Ernst Georges, Dizionario italiano-latino in correlazione col dizionario latino-italiano di Georges, traduzione con aggiunte condotta da Ferruccio Calonghi e Pietro Rivoire. Torino: Rosenberg & Sellier, 1895
  7. ^ Ferruccio Calonghi, Dizionario della Lingua latina: Vol. I. Latino-italiano. Vol. II. Italiano-latino. III edizione interamente rifusa e aggiornata del dizionario Georges-Calonghi. Torino: Ed. Rosenberg e Sellier, 1950 (Tip. V. Bona)

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN88829459 · ISNI (EN0000 0001 0922 9141 · SBN IT\ICCU\RAVV\051125 · GND (DE14252025X · BNF (FRcb11532224t (data) · BAV ADV10136705