Apri il menu principale

Figli/Hijos

film del 2002 diretto da Marco Bechis
(Reindirizzamento da Figli - Hijos)
Figli/Hijos
Figli Hijos.png
Carlos Echevarría e Stefania Sandrelli in una scena del film
Titolo originaleFigli/Hijos
Paese di produzioneItalia, Argentina
Anno2002
Durata92 min
Generedrammatico
RegiaMarco Bechis
SceneggiaturaLara Fremder e Marco Bechis
FotografiaFabio Cianchetti
MontaggioJacopo Quadri
MusicheJacques Lederlin
ScenografiaCaterina Giargia
Interpreti e personaggi

Figli/Hijos è un film italiano del 2002 diretto da Marco Bechis.

Indice

TramaModifica

Argentina, 1977. Una giovane donna desaparecida sta partorendo, mentre fuori alcuni uomini aspettano, in attesa di prendere il neonato: la donna però partorisce due gemelli e, dato che l'ostetrica riesce a nascondere la bambina, soltanto il maschietto viene portato via.

Milano, 2001. Dopo oltre vent'anni la giovane Rosa contatta Javier e cerca di convincerlo del fatto che sono fratelli gemelli, separati alla nascita dalla brutalità del regime argentino. A Barcellona incontrano l'ostetrica che assistette al parto gemellare e racconta loro la vicenda. I due si sottopongono allora al test del DNA, che però risulta negativo: tra loro non ci sono legami di sangue. Javier, comunque, capisce di non essere figlio naturale della propria famiglia e di essere stato pure lui sottratto alla propria vera madre: il suo "padre adottivo" pilotava uno dei tanti aerei da cui venivano gettati nell'oceano i desaparecidos, vivi o morti che fossero. Javier, appassionato di paracadutismo, fa un ennesimo lancio, in cui però si lascia cadere ripensando a quei terribili lanci di morte.

Il film si conclude con Rosa e Javier che prendono parte ad una manifestazione pubblica di protesta nei confronti di un gerarca del regime rimesso in libertà.

ProduzioneModifica

DistribuzioneModifica

CriticaModifica

Il regista italiano, con il film Garage Olimpo del 1999, aveva presentato uno spaccato del regime dittatoriale e della guerra sporca svoltasi in Argentina dal 1976 al 1983, con la drammatica pagina dei desaparecidos.

Con Hijos torna sull'argomento, mettendo a fuoco il tema dei tanti bambini nati durante gli anni della dittatura, che ancora neonati furono sottratti con la forza alle loro famiglie naturali e "dati in adozione" alle famiglie di gerarchi o amici del regime. Questi bambini, oggi trentenni, sono cresciuti ignorando le proprie origini e il proprio passato: le Nonne di Plaza de Mayo si adoperano per rintracciarli e informarli.

RiconoscimentiModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema