Apri il menu principale

Fine pena mai

film del 2007 diretto da Davide Barletti Lorenzo Conte
Fine pena mai
Titolo originaleFine pena mai
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno2007
Durata90 min
Generedrammatico
RegiaDavide Barletti Lorenzo Conte
SoggettoMassimiliano Di Mino
SceneggiaturaMarco Saura Massimiliano Di Mino Pierpaolo Di Mino
FotografiaAlberto Iannuzzi
MontaggioRoberto Missiroli, Paolo Petrucci
Effetti speciali 
MusicheAntongiulio Galeandro, Brutopop
ScenografiaSabrina Balestra
Interpreti e personaggi

Fine pena mai diretto da Davide Barletti e Lorenzo Conte, prodotto da Fluid Video Crew. Il film è uscito anche con un titolo alternativo: Fine pena mai - Paradiso perduto.

È ambientato nel Salento negli anni '80 con protagonisti certi malavitosi della Sacra corona unita.

TramaModifica

La storia vera di Antonio Perrone, conosciuto come Tonio, giovane boss che nel giro di pochi anni scalerà i vertici della Malavita salentina. Una vita la sua fatta di eccessi, auto veloci e droga. La sua fidanzata e in seguito moglie Daniela è l'unico conforto alle sregolatezze della sua esistenza. Divenuto boss gestendo attività di gioco d'azzardo e spaccio di droga insieme ad altri piccoli malavitosi Tonio viene arrestato e, una volta dentro, conosce i grandi capi di un'organizzazione di stampo mafioso chiamata la Sacra corona unita.

I suoi vecchi compagni spariranno o moriranno, e Tonio diviene l'indiscusso boss di quest'organizzazione criminale sgominata, in seguito, dalle forze dell'ordine. Di nuovo in carcere gli viene sentenziata una pena di 49 anni. Inizia in seguito a scrivere un libro intitolato "Vista d'interni", dove racconta la sua vita, oltre al rimorso per non aver mantenuto la promessa fatta anni prima alla moglie Daniela ed al figlio Alessio: quella di non lasciarli mai soli.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema