Francesco Castelbarco

politico italiano

Francesco Castelbarco (16201695) è stato un politico italiano.

Stemma araldico della famiglia Castelbarco presso il transetto meridionale della cattedrale di Trento.

BiografiaModifica

Figlio di Scipione Castelbarco e Laura de Galvagni, con i fratelli Carlo e Giovanni Battista visse anni fondamentali per la sopravvivenza della dinastia trentina dei Castelbarco.

Nel 1652 Francesco ed il fratello Carlo vendettero al conte Cristoforo Lodron il castello e la giurisdizione di Castelbarco, luogo d'origine della dinastia.

Nel 1654, mancando eredi maschi al principe-vescovo Carlo Emanuele Madruzzo di Trento, l'imperatore Ferdinando III si dimostrò favorevole a riconoscere gli antichi diritti dei Castelbarco sulla Val Lagarina, sottratti alla dinastia dai tempi dell'occupazione veneta (XV secolo). Il 1º giugno 1664, Francesco Castelbarco, insieme ai fratelli Carlo e Giovanni Battista, ricevette l'investitura dei "Quattro Vicariati" (Ala, Avio, Mori e Brentonico). Ceduta la rocca avita, i fratelli castelbarco elessero a sede dinastiale il Palazzo Castelbarco di Loppio, presso Gresta.

I favori concessi a Francesco dall'arciduca Ferdinando, del quale fu anche consigliere intimo e regio coppiere, ben testimoniano la lungimiranza politica del conte. Tramite il servizio agli Asburgo, Francesco Castelbarco riuscì infatti a riscattare il destino della dinastia, uscita malridotta dai rovesci del XVI secolo.

DiscendenzaModifica

Francesco Castelbarco sposò Claudia Dorotea Lodron, che gli diede dieci figli. Secondo la consuetudine del tempo, Francesco eresse un maggiorasco onde preservare i da poco riconquistati domini di famiglia. Primo maggiorasco fu il primogenito Giovanni Battista ma, quando questi non seppe produrre eredi maschi, il maggiorasco passò a Scipione Giuseppe Castelbarco.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Nicolò Castelbarco, VII signore e I barone di Gresta Antonio, V signore di Gresta  
 
Nostra von Lodron  
Federico Castelbarco, III barone di Gresta  
Origa Saratico Cortese Saratico  
 
 
Scipione Castelbarco, VI barone di Gresta  
 
 
 
Porzia Avogadro  
 
 
 
Francesco Castelbarco, I conte di Castelbarco  
Lodovico il Vigo Galvagni Giovanni Battista Galvagni  
 
Francesca Gonzaga  
Carlo Galvagni  
Laura Andreasi Giovanni Maria Andreasi  
 
 
Laura Galvagni  
Massimiliano d'Arco, conte d'Arco Niccolò d'Arco, conte d'Arco  
 
Giulia Gonzaga  
Francesca d'Arco  
Olimpia Guerrieri Gonzaga Vincenzo Guerrieri Gonzaga  
 
Francesca Suardi  
 

BibliografiaModifica

  • Rocco Catterina, I signori di Castelbarco. Ricerche storiche, Camerino, 1900, pp. 122–124, 126-127.
  • Silvino Pilati, I Castelbarco signori di Gresta, in San Marco, a. IV (1912), pp. 100–101.
  • Luigina Chiusole, Castelli lagarini alla destra dell'Adige, Trento 1980, pp. 331–333.
  • Elisabetta Castelbarco, I Castelbarco ed il Trentino, Mori 2004, pp 208–212
Controllo di autoritàGND (DE1218225939