Apri il menu principale

Francesco Facchini

medico, botanico e naturalista italiano

BiografiaModifica

Studiò a Trento, Innsbruck e a Monaco di Baviera. Frequentò medicina all'università di Padova ma si laureò in quella di Pavia. Fu medico a Vigo di Fassa per circa un ventennio, ma nel 1838 lasciò la professione e si stabilì a San Giovanni di Fassa per dedicarsi interamente allo studio della botanica, divenendo in breve famoso tra i maggiori botanici e floristi dell'epoca come Karl Heinrich Koch, Antonio Bertoloni, Filippo Parlatore e Ludwig Reichenbach. Esplorò tutto il Trentino e fu ritenuto dai più uno specialista delle piante fanerogame.

Facchini nel 1842 durante una sua esplorazione nel Trentino meridionale, in Val Vestino, trovò sul monte Tombea a Magasa una nuova Scabiosa, di cui inviò campioni al botanico tedesco Wilhelm Koch. Quest'ultimo la pubblicò come nuova specie l'anno successivo nella seconda edizione della sua Synopsis florae germanicae et helveticae, chiamandola Scabiosa vestina. A Turano, sotto l'abitato, nelle vicinanze della strada trovò un Gladiolus palustris[1] mentre sul monte Camiolo e in località Denai a Magasa raccolse esemplari di Cirsio glutinoso[2]. Nel 1846 Facchini tornò sul monte Tombea e a Bocca di Valle raccolse una Daphne assolutamente nuova. Vi ritornò il 6 ottobre del 1847. Dopo molti studi e titubanze decise di chiamarla Daphne rupestris, ma nel 1852 morì prima di pubblicare i risultati del suo lavoro.

ScrittiModifica

  • Il tifo contagioso, 1818
  • Considerazioni geologiche botaniche sopra la Valle di fassa, e di Fiemme nel Tirolo italiano, in Nuovi annali delle scienze naturali, 1838
  • Flora Tirolliae Cisalpinae, 1855

NoteModifica

  1. ^ Filippo Parlatore e Teodoro Caruel, Flora italiana: ossia, Descrizione delle piante che crescono spontanee o ..., 1858, p. 257.
  2. ^ Francesco Ambrosi, Flora del Tirolo meridionale, 1857.

BibliografiaModifica

  • Fabio Chiocchetti, Convegno in onore del botanico Francesco Facchini a duecento anni dalla nascita: atti : [Moena, 27-28 ottobre 1989], pubblicato da Istituto culturale ladino "Majon di Fasheng", 1993
  • Nuovo giornale botanico italiano, a cura della Società botanica italiana, Consiglio nazionale delle ricerche, pubblicato da Società botanica italiana, 1882
  • R. G. Mazzolini, Facchini, Francesco, in Dizionario Biografico degli Italiani, XLIV, Roma, 1994.
  • Luigi Blanco, Le radici dell'autonomia: conoscenza del territorio e intervento pubblico in ..., 2005
  • Atti dell'Accademia scientifica veneto-trentino-istriana, a cura della Società veneto-trentina di scienze naturali residente in Padova, 1872.
  • Francesco Ambrosi, Flora del Tirolo meridionale, 1857.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN52440062 · ISNI (EN0000 0000 1021 3721 · GND (DE116372273 · CERL cnp00565773 · WorldCat Identities (EN52440062