Franck Piccard

sciatore alpino francese
Franck Piccard
Nazionalità Francia Francia
Altezza 182 cm
Peso 70 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante, slalom gigante
Squadra SC Les Saisies
Termine carriera 2000
Palmarès
Olimpiadi 1 1 1
Mondiali 0 0 1
Mondiali juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Franck Piccard (Albertville, 17 settembre 1964) è un ex sciatore alpino francese, uno dei primi atleti a primeggiare nel supergigante, disciplina da poco entrata a far parte della Coppa del Mondo.

Nel periodo compreso tra la fine degli anni ottanta e gli inizi degli anni novanta conquistò complessivamente quattro vittorie in Coppa: due in supergigante, una in discesa libera e una in slalom gigante. Raggiunse l'apice della carriera ai XV Giochi olimpici invernali di Calgary 1988, in Canada, dove ottenne, oltre al bronzo in discesa libera, l'oro in supergigante. A queste medaglie ne aggiunse altre due, l'argento ai Giochi olimpici successivi di Albertville 1992 e il bronzo ai Mondiali di Saalbach-Hinterglemm nel 1991. È stato il primo vincitore di una medaglia d'oro olimpica in supergigante.

BiografiaModifica

Franck Piccard, originario di Les Saisies, proviene da una famiglia di grandi tradizioni nello sci alpino: è fratello di Leïla, Ian, Jeff, John e Ted e zio di Roy, tutti sciatori alpini di alto livello[1][2][3].

Stagioni 1982-1987Modifica

Piccard debuttò in campo internazionale in occasione della prima rassegna iridata juniores, Auron 1982, dove vinse la medaglia d'oro nella discesa libera. L'anno dopo, il 10 dicembre 1983, ottenne il primo risultato di rilievo in Coppa del Mondo, classificandosi 5º nel supergigante di Val-d'Isère.

Esordì ai Giochi olimpici invernali a Sarajevo 1984 (20º nella discesa libera, non concluse lo slalom gigante) e ai Campionati mondiali nella rassegna iridata di Bormio 1985, dove fu 15º nella discesa libera e 6º nella combinata. Ai successivi Mondiali di Crans-Montana 1987 fu invece 10º sia nel supergigante sia nella combinata.

Stagioni 1988-1991Modifica

Il 10 gennaio 1988 a Val-d'Isère conquistò il primo podio in Coppa del Mondo, 2º in supergigante; il mese dopo ai XV Giochi olimpici invernali di Calgary 1988 vinse la medaglia d'oro nel supergigante, il bronzo nella discesa libera e non completò la combinata. Il 13 marzo a Beaver Creek colse, ancora in supergigante, la sua prima vittoria in Coppa; a fine stagione risultò 7º in classifica generale, suo miglior piazzamento in carriera.

Ancora 10º nel supergigante ai Mondiali di Vail 1989, nella successiva rassegna iridata di Saalbach-Hinterglemm 1991 nella stessa specialità vinse la medaglia di bronzo, mentre si piazzò 15º nella discesa libera e 13º nello slalom gigante.

Stagioni 1992-2000Modifica

Ai XVI Giochi olimpici invernali di Albertville 1992 vinse la medaglia d'argento nello discesa libera, non concluse il supergigante e si classificò 18º nello slalom gigante. Due anni dopo Lillehammer 1994 fu la sua ultima partecipazione olimpica, durante la quale ottenne il 23º posto nel supergigante e il 13º nello slalom gigante.

Terminò la carriera ai massimi livelli in occasione dei Mondiali della Sierra Nevada del 1996 con il 15º posto in slalom gigante. Continuò saltuariamente a gareggiare in competizioni minori (Campionati nazionali, gare FIS) fino al definitivo ritiro nel 2000.

PalmarèsModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

Mondiali junioresModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 7º nel 1988
  • 11 podi:
    • 4 vittorie (2 in supergigante, 1 in discesa libera, 1 in slalom gigante)
    • 3 secondi posti
    • 4 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
13 marzo 1988 Beaver Creek   Stati Uniti SG
11 gennaio 1990 Schladming   Austria DH
2 dicembre 1990 Valloire   Francia SG
30 ottobre 1993 Sölden   Austria GS

Legenda:
DH = discesa libera
SG = supergigante

GS = slalom gigante

Campionati francesiModifica

  • Campione francese di supergigante nel 1987
  • Campione francese di slalom gigante nel 1993[senza fonte]

NoteModifica

  1. ^ Scheda sports-reference.com, su sports-reference.com. URL consultato l'8 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2010).
  2. ^ (EN) Profilo FIS di Jeff Piccard, su fis-ski.com. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  3. ^ Fabio Poncemi, Giovanni Franzoni torna sul podio in Coppa Europa: è splendido 3° nel super-g bis a Zauchensee, su neveitalia.it, 22 dicembre 2020. URL consultato il 20 gennaio 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN126912663