Fuel (videogioco)

videogioco del 2009
Fuel
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, Xbox 360, PlayStation 3
Data di pubblicazioneWindows & Xbox 360:
Flags of Canada and the United States.svg 23 giugno 2009
Flag of Europe.svg 26 giugno 2009

PS3:
Flags of Canada and the United States.svg 6 febbraio 2009
Flag of Europe.svg 6 maggio 2009

GenereSimulatore di guida
TemaContemporaneo
OrigineFrancia
SviluppoAsobo Studio
PubblicazioneCodemasters
Modalità di giocogiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputmouse, tastiera (PC), gamepad
SupportoBlu-Ray

Fuel è un simulatore di guida sviluppato dal'Asobo Studio e distribuito dalla Codemasters nel 2009[1].

TramaModifica

Il gioco è ambientato in un prossimo futuro in Nord America. Le condizioni climatiche, a causa del forte inquinamento, sono impazzite trasformando radicalmente il paesaggio e portando ad uno spopolamento del territorio. In questo territorio disabitato diversi piloti si affrontano in gare di vario genere sfidando le avverse condizioni climatiche e i terreni impervi.

Modalità di giocoModifica

La mappa di gioco, totalmente esplorabile, è estesa per 14.400 km² (quasi quanto il Connecticut), rendendola una delle più grandi mai realizzate[1][2]. I mezzi impiegabili sono di vario tipo e partono dalle motociclette fino ad arrivare ai monster truck. Dotati di diverse caratteristiche e personalizzabili solo per quanto concerne le livree esterne, i veicoli possono essere acquistati tramite l'impiego del fuel (da cui il nome del gioco), cioè la benzina recuperata nel mondo del gioco che viene impiegata come moneta di scambio. Quest'ultima può essere vinta come premio delle gare o semplicemente trovata durante la perlustrazione del territorio. Oltre alla benzina, è anche possibile vincere diversi pezzi di abbigliamento per decorare il proprio personaggio.

È presente una componente online per sfidare vari giocatori da tutto il mondo in diverse gare lungo la mappa.

AccoglienzaModifica

Il gioco è stato apprezzato dalla critica per la vastità e varietà della mappa di gioco e per la realizzazione grafica.[3] Critiche sono invece state fatte nei riguardi dell'intelligenza artificiale non particolarmente sviluppata e del mancato sfruttamento delle potenzialità del gioco.[4]

NoteModifica

  1. ^ a b Corse senza confini, in Play Generation, n. 38, Edizioni Master, marzo 2009, p. 7, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  2. ^ Via, verso l'orizzonte!, in Play Generation, n. 39, Edizioni Master, aprile 2009, p. 6, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  3. ^ Fuel Recensione, su multiplayer.it. URL consultato il 27 marzo 2014.
  4. ^ Recensione Fuel, su spaziogames.it. URL consultato il 27 marzo 2014.

Collegamenti esterniModifica