Garfield a zampa libera

film del 2007 diretto da Mark A.Z. Dippé

Garfield a zampa libera (Garfield Gets Real) è un film d'animazione del 2007. È il primo lungometraggio animato basato sul celebre personaggio dei fumetti Garfield, e sarà seguito da Garfield e il laghetto magico e Garfield - Il supergatto.

Garfield a zampa libera
Titolo originaleGarfield Gets Real
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Corea del Sud
Anno2007
Durata80 min
Rapporto2,39:1
Genereanimazione, comico, avventura
RegiaMark A.Z. Dippé
SceneggiaturaDomonic Muir, Jim Davis
ProduttoreJohn Davis, Jim Davis
Produttore esecutivoJim Davis
Casa di produzioneAnimation Picture Company, Davis Entertainment, Paws Inc.
Distribuzione in italianoMedusa Film, 20th Century Fox
MontaggioRob Neal, Tom Sanders
MusicheKenneth Burgomaster
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

È uscito il 19 giugno 2007 negli Stati Uniti d'America mentre in Italia il 5 dicembre 2007[1][2].

TramaModifica

Nel mondo dei fumetti, celebri star come Blondie e Dagoberto e Mother Goose and Grimm devono lavorare su un set, come se fosse uno studio cinematografico, per realizzare le proprie strisce che successivamente verranno trasferite sui giornali del mondo reale. Garfield è il personaggio più celebre e lodato dai lettori, e perciò stimato dai suoi simili.

Nonostante la popolarità, Garfield è stressato e annoiato dalla vita ripetitiva in tutti i giorni, e desidera, anche se impossibile, abbandonare la carriera. Un giorno, mentre i protagonisti osservano se le loro strisce hanno divertito la gente grazie ad uno schermo che trasmette dai giornali quello che avviene nella realtà come una videocamera, il tecnico dello studio Eli, per evitare incidenti spiega che vicino allo schermo c'è una sorta di portale che separa il mondo dei fumetti dal mondo reale. Garfield, affascinato da tale mondo, non ci pensa due volte e attraversa di nascosto il portale, divenendo un gatto vero, pronto per una nuova vita senza lavoro.

Anche Odie finisce però erroneamente nel portale. Le cose cominciano a complicarsi quando i due scoprono che non c'è modo per tornare indietro, e il gatto non riesce a pensare di non poter rivedere più i suoi amici, e come se non bastasse, a causa della sua assenza, gli studi delle strisce a fumetti sono intenti a cancellare il suo fumetto e rimpiazzarlo. Da quel momento gli amici di Garfield e Odie devono trovare un modo per riportarli a casa e continuare le strisce del loro amico gatto, che nel frattempo ha incontrato nuovi amici lettori della sua striscia, tra cui il suo simile Shecky.

VideogiocoModifica

Dalla pellicola è stato tratto il videogioco d'azione Garfield Gets Real uscito nell'estate 2009 per Nintendo DS. Il titolo in questione ha ricevuto recensioni negative[3].

SequelModifica

Dal successo riscontrato con questo film, sono stati realizzati due sequel intitolati rispettivamente Garfield e il laghetto magico (2008) e Garfield - Il supergatto (2009)[4].

NoteModifica

  1. ^ Antonio Genna, DVDcartoons #18 – “Garfield a zampa libera”, su Antonio Genna Blog, 2 gennaio 2008. URL consultato il 30 maggio 2021.
  2. ^ Garfield a zampa libera, su DVDWeb.IT. URL consultato il 30 maggio 2021.
  3. ^ (EN) Garfield Gets Real, su Metacritic. URL consultato il 30 maggio 2021.
  4. ^ (EN) Amid Amidi, Alcon Plans A Series of Fully-CG ‘Garfield’ Features, in Cartoon Brew, 25 maggio 2016. URL consultato il 30 maggio 2021.

Collegamenti esterniModifica