Apri il menu principale

Gaspar Tellez Girón

generale e politico spagnolo

Gaspar Tellez Girón (Madrid, 25 maggio 1625Madrid, 2 giugno 1694) è stato un generale e politico spagnolo, V duca di Osuna.

Gaspar Tellez Girón
Arolsen Klebeband 02 385 - Gaspar Téllez-Girón y Sandoval.jpg
25/5/1625 – 2/6/1694
Nato aMadrid
Morto aMadrid
Dati militari
GuerreGuerra dei 30 anni
voci di militari presenti su Wikipedia

Indice

BiografiaModifica

Membro di una delle più antiche e nobili famiglie spagnole, Gaspar era nipote di Pedro Téllez-Girón, III duca di Osuna, viceré di Sicilia e di Napoli, e figlio di Juan Téllez-Girón, IV duca di Osuna, viceré di Sicilia. Gaspar, favorito dall'ambiente famigliare, intraprese ancora molto giovane la carriera militare nell'ambito della Guerra dei Trent'anni.

Successivamente, durante la Guerra di restaurazione portoghese, perse la Battaglia di Castelo Rodrigo del 1664, ma venne nominato viceré di Catalogna dal 1667 rimanendo in carica sino al 1669. Nel 1670 venne nominato governatore del Ducato di Milano ove rimase sino al 1674 quando venne rimpiazzato dal principe Claude Lamoral I di Ligne.

Rientrato in Spagna, morì a Madrid il 2 giugno 1694.

OnorificenzeModifica

Matrimonio e figliModifica

Gaspar sposò in prime nozze nel 1645 la cugina Feliche de Sandoval Rojas y Enriquez de Cabrera, morta a Milano il 7 ottobre 1671.

Egli si risposò nel 1672 con Ana Antonia Francisca, (Milano, 14 aprile 1653 - Madrid, 4 dicembre 1707), marchesa di Caracena, figlia di Luis de Benavides Carrillo, marchese di Caracena e di Fromista, governatore dello Stato di Milano e poi dei Paesi Bassi spagnoli. Da questo matrimonio nacquero i seguenti eredi:

BibliografíaModifica

  • Gianvittorio Signorotto Milano spagnola, ISBN 84-9734-449-9
  • Luis M. Linde Don Pedro Girón, Duque de Osuna, la hegemonía española en Europa a comienzos del siglo XVII, Ed. Encuentro, Madrid, 2005. ISBN 84-7490-762-4

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2586685 · ISNI (EN0000 0001 1558 3040 · LCCN (ENnr2003035626 · BNF (FRcb12551568k (data) · ULAN (EN500354657 · BAV ADV12333340 · WorldCat Identities (ENnr2003-035626