Apri il menu principale

BiografiaModifica

Georges Marçais nacque in una famiglia di artisti e letterati. Frequenta quindi l'École des Beaux-Arts di Parigi. Nel 1902 avvia i suoi studi di storia e di geografia nell'Università di Rennes, nella Facoltà di lettere.[1]. Dipinge e scrive prima di scoprire l'arte islamica nel 1902, in occasione d'un suo viaggio a Tlemcen (Algeria), dove suo fratello William Marçais è professore nella Medersa.

Arabista archeologo, insegna anch'egli nella Medersa di Constantine, prima di diventare il primo titolare della cattedra di Archeologia Musulmana nella Facoltà di Algeri. Nel 1929 assume la direzione del Musée des Antiquités et de l'Art Musulman d'Algeri e nel 1935 dirige l'Institut d'Études Orientales.

OnorificenzeModifica

Bibliografia sommariaModifica

  • La Berbérie musulmane et l'Orient au moyen âge, Montaigne, 1946
  • Les villes d'art célèbres: Tlemcen, Librairie Renouard, H. Laurens, Paris 1950
  • L'architecture musulmane d'occident, Arts et Métiers Graphiques, Paris 1954
  • Algérie médiévale, monuments et paysages historiques, Arts et Métiers Graphiques, Paris 1957
  • Villes et campagnes d'Algérie, Gouvernorat Général, Imprimerie Nationale, Paris 1958

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Les artistes de l'Algérie : dictionnaire des peintres, sculpteurs, graveurs 1830-1962, Élisabeth Cazenave, Bernard Giovangeli Ed. Association Abd-El-Tif, Paris 2001

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN24604793 · ISNI (EN0000 0001 0879 2629 · LCCN (ENn86854945 · GND (DE116759119 · BNF (FRcb119143883 (data) · ULAN (EN500322054 · NLA (EN35222934 · BAV ADV11024132 · WorldCat Identities (ENn86-854945
  Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pittura