Gezahegne Abera

atleta etiope
Gezahegne Abera
GezahegneAberaInFrontOfMyCar.jpg
Gezahegne Abera nel 2008
Nazionalità Etiopia Etiopia
Altezza 166 cm
Peso 58 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Maratona
Record
Mezza maratona 1h00'30 (2000)
Maratona 2h07'54 (1999)
Società Mugar AC
Ritirato 2003
Carriera
Nazionale
1999-2003Etiopia Etiopia
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Mondiali 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 23 luglio 2011

Gezahegne Abera (Etya, 23 aprile 1978) è un maratoneta etiope, campione olimpico e mondiale della specialità.

BiografiaModifica

La sua prima partecipazione internazionale fu la maratona di Los Angeles del 1999, che concluse al 4º posto dietro a tre kenioti. Questo gli valse un posto nella squadra etiope per i mondiali del 1999 in cui ottenne l'11º posto.

Sempre nel 1999 Abera vinse la sua prima maratona internazionale a Fukuoka (ripetendosi nel 2001 e nel 2002). Nel 2000 partecipò anche alla maratona di Boston classificandosi al 2º posto.

Abera vinse poi i Giochi olimpici di Sydney, precedendo il connazionale Tesfaye Tola e il keniota Erick Wainaina. Al 37º km Wainaina tentò l'allungo ma 2 km dopo Abera riuscì a raggiungerlo e a sorpassarlo, mantenendo la vetta fino al traguardo. A 22 anni, Abera risultò così essere il più giovane maratoneta nella storia ad aver vinto l'oro olimpico.

Nel 2001 Abera vinse i mondiali con un solo secondo di vantaggio sul keniota Simon Biwott, divenendo così il primo maratoneta nella storia a vincere Olimpiadi e mondiale di seguito.

Ai mondiali del 2003 Abera fu costretto ad abbandonare la corsa per infortunio, ciononostante fu selezionato per prendere parte ai Giochi olimpici di Atene 2004.

Anche la moglie Elfenesh Alemu è una maratoneta e ha partecipato ad Atene 2004.

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1999 Mondiali   Siviglia Maratona 11º 2h16'42
2000 Giochi olimpici   Sydney Maratona   Oro 2h10'11
2001 Mondiali   Edmonton Maratona   Oro 2h12'42  

Altre competizioni internazionaliModifica

1999
2000
2001
2002
2003
2005

Collegamenti esterniModifica